OPERAI INDOTTO DI POMIGLIANO

[k]Con l[k]accordo di Pomigliano avevano promesso lavoro per tutti. Ora non riusciamo a mettere il piatto a tavola[k]. Gli operai della Plastic Components [k] Magneti Marelli di Napoli (indotto Fiat) questa mattina hanno incontrato fuori ai cancelli della fabbrica i responsabili nazionali del settore auto di Fim, Uilm e Fiom. Circa mille operai in bilico, poco piu’ di 200 quelli riassorbiti in FIP. Gli altri 750 sono in cassa integrazione da quattro anni. E il futuro e’ nero.

[k]C[k]e’ stato un rallentamento del progetto di Pomigliano per via della crisi [k] dichiara Eros Panicali, segretario nazionale della Uilm [k] Le aspettative di arrivare ai volumi produttivi su cui si regge il progetto ancora non ci sono[k].

Per i sindacalisti gli operai devono continuare a fare la fame.

Alla fine i sindacalisti hanno promesso il solito tavolo

Operai basta

[a]http://www.youtube.com/watch?v=Kl_7JkJSTH0[/a]

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.