Total estende i suoi legami con la Cina

Condividi:

Total estende i suoi legami con la Cina

SIMON HALL

– La Cina, primo consumatore mondiale di energia, e secondo di petrolio, offre potenziali opportunita’ ai gruppi occidentali;

PetroChina e Royal Dutsch Shell hanno scoperto gas da scisti nella provincia cinese del Sichuan.
o La Cina spera di portare la produzione di gas da scisti, quasi nulla attualmente, a 60-100MD di metri cubici/anno per il 2020.

o Le riserve cinesi stimate di gas da scisti sono di 25 000 MD di metri cubici, le maggiori del mondo.

– Total, ha siglato accordi con China Petrochemical Corp., o Sinopec Group, per la ricerca e produzione di gas da scisti bituminose.

– Lo Stato cinese detiene il 2% di Total, come pure il Qatar.

Total ha aderito al progetto per la costruzione di una raffineria nella provincia meridionale del Guandong, da Synopec e due gruppi del KuwaitTotal sta negoziando anche la creazione di una joint venture di commercializzazione del combustibile e prodotti petrochimici che vi verranno prodotti.

– Total ha gia’ una joint venture per la raffinazione a Dalian nel N-E.

Total vorrebbe raddoppiare, assieme al cinese Sinochem, la catena di stazioni di rifornimento nel Sud Cina.

[R+T]

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.