LA NUOVA LEGGE PER I LICENZIAMENTI

Condividi:

Monti il ciarlatano milionario-sbruffone non perde occasione per vantarsi.

La nuova legge sui licenziamenti rende: “il mercato del lavoro molto piu’ flessibile a beneficio delle imprese .

Con la riforma delle pensioni, prosegue Monti, “abbiamo elevato l’eta’ pensionabile a 67 anni” e “secondo diversi esperti ora il sistema pensionistico italiano e’ strutturalmente il piu’ solido d’Europa”. Operai e lavoratori, se riusciranno a mantenere un lavoro, andranno in pensione oltre i 70 anni.

Monti il ciarlatano milionario-sbruffone non perde occasione per vantarsi: ” “L’opinione pubblica italiana deve essere piu’ matura di quanto si pensi – aggiunge il premier – perche’ stranamente il consenso e’ sceso gradualmente e molto lentamente, e in misura modesta. Piu’ lentamente rispetto ad altre entita’”, nonostante “le dure misure prese” per far fronte alla crisi.”

Per Monti operasi e lavoratori sono felici delle mazzate

Operai, facciamo rimangiare a Monti la legge sulle pensioni e quella sui licenziamenti facili

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.