No Tav: la resistenza s’infiamma.

Condividi:

No Tav: la resistenza s’infiamma.

Egregio Direttore.

Alberto Perino leader dei NO TAV mette in avviso il governo: [k]Monti eviti le prove di forza con noi. Non servono, fanno sprecare soldi[k].
I manifestanti NO TAV, hanno sperimentato che la determinazione della lotta, si rafforza con gli scontri con le forze dell’ordine che li reprimono o li caricano.
Il governo Monti getta benzina sul fuoco.
Oltre il presidio delle valli, in 75 citta’, fioccano occupazioni e presidi di sedi istituzionali.
Mentre il ministro per l’integrazione Andrea Riccardi dice che [k]bisogna dialogare[k], Cancellieri, ministro dell’interno dice che [k]margini non ce ne sono[k].
Se lo dicono loro, a maggior ragione avanti con la lotta.
Da Genova, operai resistenti.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.