BIGLIETTI PREGO

Condividi:

Biglietti prego!

Incredibile, anzi credete a chi c’era, i puffi vestiti di blu, irrompono sul treno NO TAV di ritorno a Milano, reprimendo i passeggeri, con la scusa del biglietto, si voleva forse vidimare il biglietto col manganello? oppure siccome la grandiosa (ed ennesima) manifestazione NO TAV era filata “liscia” ed ai “soliti noti col manganello” prudevano le mani, (ma non potevano etichettare il movimento con i soliti termini che ormai non fanno piu’ presa su nessuno, es. sovversivi, violenti, black block, comunisti, anarchici ….ecc….ecc…), hanno pensato di aggredire i manifestanti fin sopra le carrozze intrappolandoli con i gas dei lacrimogeni in corridoi stretti, fino a far vomitare tanti e tanti giovani,

benissimo piu’ continuate e piu’ ci rinforzate! piu’ siamo certi che vinceremo!

Questi infami erano certi di godere di immunita’, era tutto premeditato, persino la notizia doveva essere riportata “arrangiata”, tanto ci sono sempre i servi dell’informazione pronti a soccorrere ad oltranza chi ha in mano il manganello, infatti come si puo’ vedere e sentire dal video (http://www.youtube.com/watch?v=Pqm2KN0rrJA) il servo del TGR Piemonte prontamente riferiva di scontri dove “la Polizia non usava lacrimogeni”, per fortuna viviamo nell’epoca del web, dei social network, e con decine e decine di video, chi stava su quel binario ha documentato il tutto, quindi siete fottuti, si siete fottuti, siamo noi che vi incastriamo stavolta!

SI INVITA CHIUNQUE A SALUTARE CALDAMENTE LA REDAZIONE DEL TGR PIEMONTE PER “L’OTTIMO SERVIZIO” ANDATO IN ONDA ALLE SEGUENTI MAIL:

tgrweb@rai.it, buongiornoregione.piemonte@rai.it

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.