I CAMERATI AMERICANI

Condividi:

Il ministro della difesa Italiano ha chiesto di bombardare gli Afghani.

Il camerata italiano non vuole restare indietro ai camerati americani.

I soldati italiani hanno contribuito ai successi del criminale di guerra Obama.

Alcune foto chiariscono i successi dei padroni occidentali.

Loro sono il primo battaglione Reconnaissance, della prima divisione dei Marine. Sono in Afghanistan. Posano con espressioni da duri e due bandiere bene in vista: una e’ quella statunitense, l[k]altra espone il logo delle [k]SS[k] naziste. La foto risale al settembre 2010 ma l[k]esercito Usa, con grande imbarazzo, l[k]ha resa nota solo oggi. Non e’ la prima volta che [k]liberta’ duratura[k] [k] nome in codice per la guerra Usa in Afghanistan [k] si trasforma in [k]infamia perenne[k]. Ecco alcuni dei casi piu’ clamorosi.

12 gennaio 2012: soldati Usa urinano sui cadaveri di afgani

Gennaio 2010: soldati Usa della compagnia [k]Bravo[k] uccidono un ragazzo afgano, Gul Mudin, e poi posano con il suo cadavere. Questo e’ il soldato Jeremy Morlock

Soldati Usa uccidono due contadini afgani e poi espongono i loro cadaveri sul ciglio della strada con il cartello [k]Talebani morti[k]

2008: blindato italiano, semidistrutto dallo scoppio di una mina, espone sulle portiere lo stemma degli Afrika Korps, la divisione tedesca comandata dal generale Rommel che combatte’ in Nordafrica durante la Seconda guerra mondiale

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.