L’EQUITA’ DI MONTI

Condividi:

L’ [k]equita’[k] di Monti.

Egregio Direttore

Il governo Monti si prodiga per imporci a colpi di sacrifici, [k]l’equita’ sociale[k].

Il presidente della Repubblica, Napolitano si congratula con Monti e decanta in pubblico, [k]l’equita’[k] delle sue misure.

Sara’ per via dell’ [k]equita’[k] che i giovani disoccupati sotto i 25 anni, erano il 29% di tutti i disoccupati, ora sono saliti al 31%.

E sempre ringraziando questa [k]equita’[k], aumenta il numero delle fabbriche che chiudono o lavorano a singhiozzo, espellendo e licenziando gli operai.

Aumentano i poveri e gli emarginati sociali, anche loro devono renderne il merito, all’ [k]equita’[k] di Monti.

Fornero, ministro del welfare ha [k]una mano tesa ai sindacati[k], mentre con l’altra ha gia’ intascato la [k]riforma[k] delle pensioni sulla quale dice: [k]non si torna indietro[k].

Con un punto di domanda megagalattico, oggi il [k]Corriere[k] si chiede: [k]Ma perche’ il prezzo della benzina non scende?

In attesa che qualcuno sciolga questo amletico dubbio, Celentano annuncia gesti di beneficenza.

[k]L’equita’ sociale[k] e’ ormai a portata di mano.

Saluti da Monza.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.