LA RIVOLTA DI NAPOLI

Condividi:

>> Stangata Tarsu, 30 euro in piu’ in bolletta. Il sindaco: aumento imposto da Provincia De Magistris: impianti aperti anche nel weekend. [k]Apprendiamo oggi la notizia che domani e domenica gli impianti Stir di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) e Pianodardine (Avellino) resteranno chiusi. Per questo, chiediamo al presidente della Regione Caldoro e ai presidenti delle Province interessate di garantire il pieno funzionamento degli impianti[k]. Lo affermano in una nota il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, e il vicesindaco Tommaso Sodano, che aggiungono: [k]Il decreto legge approvato dal Consiglio dei ministri non ci soddisfa perche’ non incide realmente sulla difficile condizione vissuta dalla citta’ di Napoli[k]. Una condizione, rilevano, [k]che, grazie agli sforzi dell’Amministrazione comunale, registra ogni giorno un netto miglioramento, ma che deve essere attentamente monitorata per evitare possibili recrudescenze[k]. [k]In caso contrario, infatti – aggiungono – verrebbe vanificato tutto lo sforzo messo in campo dal Comune, il quale da giorni, grazie anche al prezioso impegno dei lavoratori dell’Asia, sta portando avanti una raccolta dei rifiuti 24 ore su 24[k] La situazione. Ancora in calo le giacenze di rifiuti per le strade di Napoli che scendono sotto le 1300 tonnellate. e’ quanto fa sapere l’Asia, azienda speciale del Comune di Napoli, addetta all’igiene della citta’. Nella serata di ieri, le tonnellate sversate sono state 1244 alle quali vanno ad aggiungersi altre 650 tonnellate conferite alle 8:30 di questa mattina. Gli impianti nei quali sono stati sversati i rifiuti sono Chiaiano, Giugliano, Tufino e Santa Maria Capua Vetere. Ad Acerra (Italambiente), fa saper Raphael Rossi, presidente di Asia, si comincera’ a conferire a partire dalle 13. Va migliorando la situazione nelle periferie cittadine, sebbene, sottolinea Rossi, [k]restano cumuli in alcuni punti[k]. La situazione rifiuti che migliora si riflette anche sul bollettino quotidiano dei cumuli dati alle fiamme, in netta diminuzione rispetto ai giorni scorsi. Solo dieci, la scorsa notte, gli interventi effettuati dai vigili del fuoco, tra Napoli e provincia. ]]>

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.