BERLUSCONI IN CONFERENZA STAMPA

Condividi:

da libero.it
BERLUSCONI: ATTACCHI GIUDICI NON CI IMPRESSIONANO

Nuovo intervento sulla giustizia da parte del presidente del Consiglio Berlusconi in conferenza stampa a Palazzo Chigi dopo il Consiglio dei Ministri. Insieme al premier presenti il ministro del Welfare Maurizio Sacconi, il Guardasigilli Angelino Alfano, il ministro per la Semplificazione legislativa Roberto Calderoli, il titolare della Difesa Ignazio La Russa, il ministro delle Pari Opportunita’ Mara Carfagna ed il ministro per l’Attuazione del Programma Gianfranco Rotondi

NON HO BISOGNO DEL DL, MI DIFENDO NEI PROCESSI
“Rinuncio a ogni vantaggio, non ho bisogno di nuovo norme giudiziarie. Mi sono sempre difeso nei processi e sono il recordman dei processi con 2.500 udienze”. Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi, illustrando in conferenza stampa le iniziative del governo per snellire la durata dei processi.

GETTATO FANGO SU ME E MINISTRI
“Come io pensavo da subito, i sondaggi dimostrano che il fango senza fondamento dei pettegolezzi non hanno scalfito la fiducia degli italiani nel governo e nella sua attivita’”:lo dice il premier Silvio Berlusconi liquidando come “pettegolezzi privi di fondamento” le notizie apparse sulla stampa e parlando di consenso aumentato dello 0,3% sia per il consiglio dei ministri sia per il presidente del consiglio.

CERTI GIUDICI VOGLIONO SOVVERTIRE VOTO POPOLARE
“Quello che appare su stampa e televisioni e’ un panorama completamente diverso rispetto all’azione del governo. L’attenzione si concentra su fatti che nulla hanno a che vedere con il programma di governo e portano in primo piano l’attacco continuo di certa magistratura a chi deve governare scelto dal Paese, mentre si vuole sovvertire il voto popolare”. Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi in conferenza stampa a Palazzo Chigi dopo il Consiglio dei Ministri.

CONTRO DI ME DA’94 ACCUSE FASULLE, FANGO MEDIATICO
“Dal 1994 hanno inventato contro di me accuse fasulle. Faceva comodo questo fango mediatico”: lo dice il premier Silvio Berlusconi in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

BLOCCA PROCESSI NON E’ SALVAPREMIER MA SALVATUTTI
“Non si tratta di norme salvapremier ma di norme salvatutti: ormai il premier si salva da solo, per il suo grado di credibilita’”. Lo ha detto Silvio Berlusconi ribadendo come ci siano dei giudici “che non accettano il verdetto delle urne” e nel corso degli anni “hanno sempre tentato di farlo cadere”. “Poi pero’ – ha concluso – la gente ha capito”.

NON VOGLIO ACUIRE POLEMICA NON PRODUTTIVA
“Non voglio piu’ acuire la polemica al di la’ di quanto sia produttivo per tutti”. Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi, parlando del tema della giustizia, in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

MOLTO SODDISFATTO SQUADRA E LAVORO GOVERNO
“A due mesi dall’inizio dell’attivita’ del governo, sono fortemente soddisfatto della squadra e del lavoro dell’esecutivo: un lavoro eccezionale che e’ andato diritto nella realizzazione degli impegni elettorali”. Lo ha detto Silvio Berlusconi nel corso della conferenza stampa al termine del Consiglio dei Ministri.

OGNI WEEK END GAZEBO SU ATTIVITA’ GOVERNO
“Ogni fine settimana organizzeremo dei gazebo per rendere nota l’attivita’ del governo e ascoltare l’opinione dei cittadini sul nostro lavoro”. Lo ha detto Silvio Berlusconi nel corso della conferenza stampa al termine del Consiglio dei Ministri, presentando al suo fianco un cartello con su scritto ‘Abbiamo gia’ mantenuto molti impegni”. “In modo semplice e facilmente accessibile ai gazebo i cittadini potranno apporre il loro segno e indicare il gradimento sui singoli provvedimenti”, ha aggiunto il presidente del Consiglio.

CON MANOVRA ABBIAMO FATTO UNA RIVOLUZIONE
Il piano triennale di finanza pubblica e’ “stata una rivoluzione nel sistema delle finanziarie”: lo dice il premier Silvio Berlusconi in conferenza stampa a Palazzo Chigi. Il premier rivendica infatti la programmazione di lunga durata che evita che l’assalto alla diligenza e inoltre spiega come i provvedimenti “siano stati concertati con i singoli ministri prima del varo definitivo”. Un metodo che ha consentito un via libera lampo in Consiglio dei ministri.

LAVORATO TROPPO MA COMUNICATO POCO
“Abbiamo lavorato troppo sulla realta’, sul ‘pezzo’ e pero’ abbiamo mancato di comunicare”: e’ questo l’unico rimprovero che il premier Silvio Berlusconi si sente di dover fare alla squadra di governo. Il premier spiega come i ministri ogni settimana consegnino un rapporto alla presidenza del Consiglio nel quale viene rendicontata l’attivita’ svolta: “Fa bene al cuore leggere l’attivita’ svolta”, dice il Cavaliere.

ENTRO 20 LUGLIO RIFIUTI RIMOSSI DA STRADE
“Nei prossimi 15 giorni rimuoveremo interamente i rifiuti da tutte le strade della Campania, di Napoli e provincia Entro il 20 luglio non ci saranno piu’ giacenze in strada con l’assoluto impegno di non farle accumulare piu'”. Lo ha precisato il premier Silvio Berlusconi in conferenza stampa a Palazzo Chigi dopo il consiglio dei ministri.

RIVEDREMO NORME SU ADOZIONE
“In collaborazione col ministero per le Pari opportunita’ e con il sottosegretario Carlo Giovanardi, stiamo lavorando per modificare le norme riguardanti l’adozione: un tema molto rilevante e molto sentito dai cittadini”. Lo annuncia il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, in una conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.