BARI E VERONA: GLI OPERAI CONTINUANO A MORIRE

Condividi:

Un operaio, Giuseppe Gigante, e’ morto mentre era al lavoro nello stabilimento “Bridgestone” (Ex Firestone), nella zona industriale di Bari. Nell’incidente e’ rimasto ferito un altro operaio, che e’ stato ricoverato nel vicino Ospedale San Paolo.

La vittima era dipendente di un’impresa edilizia, Vinella, che aveva avuto l’appalto per la costruzione di un nuovo capannone per la “Bridgestone”. La costruzione e’ un deposito all’esterno dell’unita’ produttiva. L’impresa edilizia – a quanto si e’ saputo – stava realizzando i solai e i due operai erano impegnati sul solaio del secondo livello che, per cause non ancora accertate, ha ceduto. Gigante era stato regolarmente assunto.

Mercoledi un altro morto anche in provincia di Verona, a Custoza. A perdere la vita e’ un giovane operaio che stava lavorando alla ristrutturazione di un fabbricato: si chiamava Andrea Ghisi e aveva 26 anni. e’ morto dopo che gli e’ precipitata addosso una carriola piena di materiale, crollata perche’ si e’ rotto il cavo di acciaio della gru che la sorreggeva.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.