INNSE: ARRIVA UN NUOVO PADRONE?

Condividi:

Caro operai Contro,
per gli operai della INNSE di Milano e’ la 22a notte di presidio della fabbrica, mentre di giorno lavorano. Ho letto in questi giorni su [k]Liberazione[k] ed il [k]Corriere Della Sera[k], articoli che riassumono questa lotta, di cui tu hai dato notizia fin dai primi giorni.
Tornando sui cancelli della fabbrica ho sentito che uno dei passaggi delle iniziative fatte in settimana, e’ stata la manifestazione alla sede dell[k]Aedes proprietaria dell[k]area su cui sorge la fabbrica. L[k]Aedes sembra fare carte false per stracciare l[k]accordo di programma de 1997, il quale prevede che l[k]INNSE puo’ stare benissimo dov[k]e’ , essendo su di un[k]area industriale. Gli operai si chiedono perche’ il Comune di Milano nicchia, dato che anche il Comune firmo’ l[k]accordo di programma. Forse i palazzinari hanno in ostaggio Masseroli, assessore allo sviluppo urbanistico? La Aedes si e’ detta comunque disponibile a discutere la questione con un [k]imprenditore[k] serio.
Da una settimana gli operai gestiscono direttamente la mensa che era in appalto a Pellegrini, il quale di fronte alla recessione del contratto da parte di Genta, ha tolto senza aspettare neanche un minuto il mangiare agli operai. Un esempio di sensibilita’ sociale! Si creeranno percio’ col proseguire della lotta, necessita’ di reperire viveri, oltre gli interventi della Provincia e del sindacato, sara’ utile una campagna di sottoscrizione straordinaria a sostegno di questa lotta, che e’ anche un esempio per tutti gli operai.
Si e’ saputo che Diego Penocchio, padrone bresciano della Ormis Spa, e’ interessato all[k]acquisto della INNSE, a tal proposito ha scritto una lettera all[k]attuale padrone piemontese, Silvano Genta.
Ultima notizia. E[k] stata tagliata anche la linea telefonica, ma gli operai l[k]hanno subito sostituita con la telefonia mobile.
La settimana prossima sono previsti altri incontri, gli operai resistono bene e non si faranno scalfire da questi colpi di mano sui servizi essenziali. La lotta degli operai della INNSE e’ la lotta di tutti gli operai che si sono visti chiudere le fabbriche. Questa volta forse non sara’ cosi.
Saluti dai cancelli della INNSE di Milano

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.