BUSH: IL DIFENSORE DEI VALORI MORALI

Condividi:

notizie di agenzia

Benedetto XVI riceve Bush: ”Grazie per la difesa dei valori morali”

Il colloquio privato e’ durato circa mezz’ora. Il presidente americano, accompagnato dalla first lady, e’ arrivato in una piazza San Pietro blindata. Ieri l’incontro con il presidente della Repubblica Napolitano e il premier Berlusconi. Fra il Cavaliere e il capo della Casa Bianca ”totale sintonia”.

Citta’ del Vaticano, 13 giu. – (Adnkronos/Ign) – L’arrivo in una piazza San Pietro blindata, poi l’incontro privato, iniziato con un leggero anticipo poco prima delle 11, con Benedetto XVI. Inizia cosi l’ultima giornata romana del presidente americano George W. Bush e la first lady Laura.

Il numero uno della Casa Bianca ha sfilato, accompagnato da un corteo di cellulari della polizia e da imponenti misure di sicurezza, per via della Conciliazione salutando centinaia di turisti e di fedeli in attesa del suo passaggio. Poi, la coppia presidenziale e’ stata accolta dal Papa nei giardini vaticani, davanti alla Torre di San Giovanni e da li, accompagnati dal prefetto della Casa Pontificia, monsignor James Harvey, e dal segretario particolare del Pontefice, Georg Ganswain, sono saliti allo studio privato di Benedetto XVI.

Un colloquio, durato poco piu’ di mezz’ora durnate il quale Benedetto XVI ha espresso la propria gratitudine a Bush “per la calorosa e speciale accoglienza ricevuta negli Stati Uniti d’America e alla Casa Bianca durante il suo viaggio nell’aprile scorso e per l’impegno nella difesa dei valori morali fondamentali”.

Al centro dell’incontro tra il Papa e il presidente Usa, i principali temi di politica internazionale, fra questi “le relazioni fra gli Stati Uniti d’America e l’Europa, il Medio Oriente e l’impegno per la pace nella Terra Santa, la globalizzazione, la crisi alimentare ed il commercio internazionale, l’attuazione degli obiettivi del millennio”.

L’udienza, sottolinea un comunicato vaticano, si e’ svolta secondo un protocollo particolare “per ricambiare la cordialita’ dell’accoglienza ricevuta dal sommo Pontefice durante la recente visita compiuta negli Stati Uniti”. Il Papa ha infatti ricevuto il presidente Bush e la consorte Laura presso la Torre di San Giovanni nei giardini vaticani dove al termine del colloquio privato hanno potuto passeggiare e, seduti intorno a un tavolino all’ombra degli alberi nel piazzale della Grotta di Lourdes, ascoltare i cori sacri della cappella musicale pontificia.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.