VIVA LE RONDE OPERAIE

Condividi:

larepubblica.it

Incidente sul lavoro in Valtellina
operaio ucciso da macchinario

DELEBIO (Sondrio) – Ancora una vittima sul lavoro. Un operaio valtellinese di 55 anni ha perso la vita oggi pomeriggio in un incidente avvenuto all’interno di una impresa metalmeccanica di Delebio, in provincia di Sondrio. Secondo le prime indagini dei carabinieri, intervenuti con i tecnici dell’Asl di Morbegno, l’uomo e’ stato ucciso da un pesante macchinario per la pulizia delle bobine d’acciaio che, all’improvviso, si sarebbe rovesciato schiacciandolo contro un altro manufatto.

La tragedia e’ avvenuta sotto gli occhi di alcuni colleghi di lavoro i quali, lanciato l’allarme, hanno poi cercato inutilmente di liberarlo dalla macchina dove e’ rimasto incastrato a lungo. Gli operai hanno riferito che e’ rimasto intrappolato e stritolato negli ingranaggi di un macchinario che stava cercando di riparare e che si e’ improvvisamente rimesso in funzione.

Aldo Codega, 55 anni, era sposato e oltre alla moglie Mariella, lascia due figli maschi, Mattia e Davide, e una femmina, Clara. Viveva con la famiglia nel paese, a poche centinaia di metri dalla Tecnofar, una fabbrica che da oltre 30 anni si occupa di produzione di tubi in acciaio inossidabile e leghe ad alto contenuto di nickel e da’ lavoro ad una settantina di persone. Mai, in passato, nello stabilimento si erano verificati incidenti di simile gravita’.

Quello di oggi e’ il primo infortunio mortale che si verifica in Valtellina dall’inizio dell’anno, mentre nelle ultime settimane sono state diverse le ispezioni effettuate dai carabinieri sul fronte della sicurezza, in particolare nei cantieri edili con la denuncia di diverse irregolarita’. Il sindaco, Lidia Bonacina, appresa la tragica notizia ha deciso, in segno di lutto, di cancellare la manifestazione di festa in programma per domenica e denominata “Vivi Delebio”.

(30 maggio 2008)

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.