FIAT MODENA: PIOGGIA DI CONTRARI AI SABATI

Condividi:

FIAT MODENA: NELLE ASSEMBLEE PIOGGIA DI CONTRARI AI SABATI COMANDATI

Non e’ servito a nulla spezzettare l’assemblea generale in 8 assembee di reparto da parte delle segreterie fiom-fim-uilm in combutta con il management Fiat.

Non e’ servito a nulla sostenere che la Fiat “investirebbe 19 milioni di euro nello stabilimento considerando lo stato di crisi che vivono tante aziende nel modenese” come ha sostenuto il sig. Pizzolla della segr. modenese della Fiom.

Non hanno convinto nessuno; neanche quegli operai, non pochi, che per miseria, disperazione, precarieta’ gia’ forzatamente entrano in fabbrica al sabato “volontariamente”.

In realta’ volevano avere un mandato per una “trattativa” dove ai 1000 operai Fiat si imponeva col consenso-estorto tanti sabati comandati, per poi scaricare la colpa a chi si opporra’ con gli scioperi e con le azioni di lotta all’imposizione della Fiat.

Gli operai con pochi e chiari interventi hanno subito colto che quello che chiedevano i sindacalisti era un mandato al buio per trattare la nostra pelle per 12 sabati aggiuntivi obbligatori da qui alla fine dell’ anno, senza nessuna contropartita reale.

Dalle assemblee e’ saltato pure fuori che:

a) sono 210 gli operai interinali e atermine nello stabilimento (numero sempre coperto dalla conoscenza degli operai)

b) Che la strategia dei sindacalisti era quella di avere un consenso per “dare” alla Fiat 12 sabati in cambio di 2-3 giorni di ferie collettive (cioe’ vendere a zero la nostra pelle).

c)in totale difficolta’ ci hanno rinfacciato che se abbiamo circa 100 euro al mese di contratto integrativo e’ perche’ lo hanno strappato loro (sempre il sig. pizzolla), interessante questo punto perche’ in new-holland la fiat aveva 12 anni di arretrati (1994-2006) e quando hanno “ceduto” i famosi 100 euro lo hanno fatto senza un ora di sciopero esattamente come volevano i dirigenti Fiat che in quel frangente si sono risparmiati una ribellione di vasta portata in tutti gli stabilimenti del gruppo.

Oggi su tutte e 4 le assemblee, reparto utensili, lastroferratura, verniciatura, reparto a, si e’ ABBATTUTA UNA PIOGGIA DI VOTI CONTRARI PER ALZATA DI MANO PALESE.

Domani ci saranno le altre 4+1 (turno notte) assemblee di reparto, ma il risultato e’ compromesso dalla giornata odierna dove gli operai in massa hanno rispedito al mittente la manovra effettuata per conto della direzione Fiat dai sindacalisti camerieri dei padroni.

OPERAI CONTRO
SEZ. FIAT MODENA
19-5-2008

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.