PAGA LE TASSE E NON OCCUPARTI DEI SALARI

Condividi:

Caro Operai Contro, ho letto domenica l[k]articolo in cui giustamente bacchettavi Trichet, Presidente della Banca centrale europea, il quale si permette di parlare di moderazione salariale con i salari di merda che ci ritroviamo. Si preoccupa di tenerci a stecchetto perche’ lui, le banche e tutti i parassiti, possano, sullo sfruttamento del lavoro operaio, continuare a spartirsi i profitti con i padroni.
Ha un barbaro coraggio, dice agli operai di moderare i salari, ma non batte ciglio sulle banche italiane che raddoppiano gli utili e dimezzano le tasse. Forse dira’ che il problema e’ di competenza del governo italiano? Se e’ cosi a lui chi gliela data la competenza di occuparsi dei nostri salari? Il governo e i padroni? Allora che vada affanculo, parassita di merda.
Riportiamo qui sotto la denuncia dell[k]Adusbef.
In 4 anni gli utili delle banche italiane sono praticamente raddoppiati, mentre le tasse sono salite a passo di lumaca, protette da una [k]rete di protezionismo scandaloso[k]. Lo sostiene l[k]Associazione dei consumatori, Adusbef: in base ai dati di Bankitalia tra il 2002 e il 2006 l[k]utile lordo del sistema bancario e’ passato da 15,9 a 30,5 miliardi di euro (+ 91,5%) quello netto e’ passato da 9,9 a 22,7 miliardi (+ 129%). Cio’ che [k]meraviglia[k] prosegue l[k]Adusbef, e’ l[k]andamento delle incidenze delle imposte dirette sull[k]utile lordo: da 6 miliardi di euro nel 2002 (37,8%) a 7,7% miliardi nel 2006 (25,4%), [k]con un aumento pari al 28,9%, quando l[k]utile lordo e’ variato del 91,5%[k]. Stesso andamento per le imposte indirette, aumentate da 2,3 a 2,6 miliardi di euro circa + 11,7%.
Per non smentirsi, aggiungo io, le banche italiane, agiscono da tagliagole nei confronti di chi e’ costretto a rinegoziare il mutuo, dopo essere stato da loro dissanguato. Canaglie!
Saluti da un operaio di Riva Trigoso (GE).

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.