OPERAI SI MUORE ANCHE DI SABATO

Bari, Catania e Cosenza, tre morti anche di sabato

castagneto2 220x Ansa

Anche sabato, alla conta estenuante dei morti sul lavoro se ne aggiungono tre. A Corigliano, in provincia di Cosenza, Giuseppe Ferraro, un agricoltore di 31 anni, e’ morto mentre era alla guida di un trattore che, per cause in corso di accertamento, si e’ ribaltato schiacciandolo.

A Monopoli, in provincia di Bari, un operaio e’ morto folgorato dai cavi dell’alta tensione. Francesco Laneve aveva sessant[k]anni e stava eseguendo dei lavori di potatura nella masseria Pezze di Sole: si era issato sul cestello sollevatore del proprio trattore ma probabilmente ha urtato alcuni cavi dell’alta tensione, che lo hanno folgorato con una scarica di corrente letale.

Codurt Tetedilia, invece, era un operaio romeno di 30 anni. e’ morto in provincia di Catania dopo essere stato schiacciato da un grosso tronco d’albero che gli ha fracassato il cranio, mentre stava lavorando insieme al fratello in un vasto castagneto confinante con la strada provinciale Mareneve, in contrada Giulio, a Fornazzo-Milo.

I due operai avevano gia’ disboscato una porzione di terreno. Decine di tronchi di circa 15 metri erano stati accatastati in cima a una piccola collina, quando uno di questi e’ scivolato e ha travolto il giovane, colpito al petto e poi alla testa. Soccorso dal fratello e da altri colleghi, Codurt respirava ancora: e’ stato caricato su una macchina e trasportato all’ospedale Sant’Isidoro di Giarre dove e’ giunto senza vita. I sanitari non hanno potuto fare altro che costatare il decesso a seguito di un grosso trauma cranico cervicale.

I carabinieri della stazione di Sant’Alfio hanno interrogato il fratello della vittima che ha raccontato la dinamica dei fatti e, insieme al Corpo forestale di Giarre, hanno effettuato un sopralluogo sull’area boschiva. Gli inquirenti accerteranno se i titolari dell’impresa avessero messo in regola i due romeni.

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.