LA MORTE TIENE IL PASSO

Condividi:

MUORE SUL LAVORO, SCHIACCIATO DA CASSE

NAPOLI – Un uomo, Massimo Borriello, 36 anni, e’ morto in un incidente sul lavoro. E’ stato schiacciato da alcune casse che venivano scaricate in un deposito di un industria conserviera di Sant’Antonio Abate, in provincia di Napoli. Secondo la ricostruzione effettuata dai carabinieri, Borriello – originario di Vietri sul Mare (Salerno), dipendente di una ditta di autotrasporti di Palma Campania, la Montanino srl – aveva condotto nel parcheggio dell’industria conserviera ‘Antonio Russo’ un tir proveniente dal Sud America. Stava assistendo alle operazioni di scarico quando alcune casse sono cadute e lo hanno colpito: Borriello e’ morto sul colpo. I carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia (Napoli) stanno effettuando accertamenti in merito ad un eventuale sovraccarico del tir, circostanza che avrebbe potuto comportare una errata e pericolosa collocazione delle casse.

FERRARA: MORTO OPERAIO IN UNO ZUCCHERIFICIO

Un operaio di 32 anni, dipendente di una cooperativa di facchini, e’ morto nel pomeriggio all’interno dello zuccherificio Sfir di Pontelagoscuro, nel ferrarese. Secondo le prime ricostruzioni, il giovane stava lavorando in un silo dello zucchero quando e’ avvenuto l’incidente mortale.

CROLLA GALLERIA:MUORE OPERAIO
In Sardegna, al km 75 della Carlo Felice, sotto cavalcavia
(ANSA) – ORISTANO, 7 APR – Un operaio e’ morto sotto le macerie in seguito al crollo di una galleria in costruzione sotto un cavalcavia, in Sardegna. L’incidente sul lavoro e’ avvenuto verso le 17, all’altezza del km 75 della Carlo Felice, dove sono aperti diversi cantieri dell’Anas.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.