LA FIAT NEW-HOLLAND DI MODENA NON PAGA GLI STRAORDINARI

Condividi:

La direzione Fiat NEW-HOLLAND di Modena unilateralmente, dopo il risultato catastrofico del referendum sul contratto in fabbrica per loro, e per gli alti burocrati del sindacato, ha fatto mancare nelle buste paghe degli operai il pagamento delle ore di straordinario, alla faccia di tutte le “regole” e “accordi” del ccnl. Una misura per ricattare gli operai. Questo conferma il “gioco di squadra” da tanti anni stipulato tra i borghesi del sindacato e i padroni contro tutti gli operai, anche quelli che per necessita’ sono disponibili alle ore di straordinario. Si e’ voluto dividere la coalizione operaia realizzata in occasione del referendum sull’ accordo giudicato pessimo dal voto di 489 operai. Fin da subito ci attiveremo per far rispettare gli obblighi dell’azienda verso il pagamento delle spettanze, ricordando pero’ a tutti gli operai dello stabilimento che i mezzi per arrivare a forti recuperi salariali sono quelli della lotta, della coalizione, della solidarieta’ tra gli operai in tutti i reparti, e non quelli del “mettersi nelle braccia del padrone” individualmente (guardando poi gli effetti collaterali che poi producono questi comportamenti).

OPERAI CONTRO SEZ. FIAT CNH MODENA 2-3-2008

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.