Giornale, Numero 5 del 5 ottobre 2018

REDDITO DI CITTADINANZA: AGENZIE DEL LAVORO I NUOVI CAPORALI

Redazione  di Operai Contro, L’offerta di lavoro salariato supera la domanda di schiavi salariati da parte del padrone. La crisi dell’economia capitalista diventa sempre più grave. I padroni sottopongono gli […]

Redazione  di Operai Contro,
L’offerta di lavoro salariato supera la domanda di schiavi salariati da parte del padrone.
La crisi dell’economia capitalista diventa sempre più grave. I padroni sottopongono gli operai ad un regime durissimo di lavoro salariato
In Italia gli schiavi salariati che non hanno neanche da mangiare sono arrivati a 5 milioni.
Le vecchie agenzie di collocamento non riescono più a collocare un salariato. Sono diventate luoghi di sopravvivenza per i pochi assunti.
Il M5S deve illudere i milioni di giovani disoccupati.
Il reddito d’inclusione e l’indennità di disoccupazione non bastano più.
Il lavoro salariato, l’operaio sotto padrone è la ricerca dei disoccupati per non morire di fame
Il capo del M5S ha trovato il modo per illudere i giovani disoccupati: il reddito di cittadinanza-.
Regole su regole per richiederlo. Impegno a ricercare una occupazione. Pochi euro su un bancomat che bon basteranno neanche a comprare il cibo.
L’illusione da dare è quella che l’occupazione dei giovani si risolve con un fatto tecnico. Basterà riverniciare le vecchie agenzie di collocamento e chiamarle agenzie del lavoro
Di Maio, Conte, Salvini i nuovi caporali.
Potranno scegliere tra milioni di giovani i pochi schiavi che venderanno ai padroni.
Di Maio-Conte-Salvini avranno la possibilità in nome del lavoro di regalare miliardi di euro ai pèadroni
Un giovane disoccupato

Nella foto i nuovi caporali dello stato dei padroni

L'immagine può contenere: 3 persone, persone che sorridono

Lascia una risposta