Giornale, Numero 12 del 12 settembre 2018

IL GOVERNO DEGLI IMPERIALISTI ITALIANI

A Tripoli uomini armati sono penetrati dentro la sede centrale della compagnia petrolifera. La rapina imperialistica dell’ENI è in pericolo. Non ci sono ancora rivendicazioni o comunicazioni ufficiali su responsabili, […]

A Tripoli uomini armati sono penetrati dentro la sede centrale della compagnia petrolifera. La rapina imperialistica dell’ENI è in pericolo.
Non ci sono ancora rivendicazioni o comunicazioni ufficiali su responsabili, motivazioni o eventuali vittime, ma fonti locali sostengono che a sferrare l’attacco siano stati soldati del Califfato.

Il Presidente della Noc al servizio dell’ENI, Mustafa Sanallah, è stato portato in salvo fuori dall’edificio.

Il capo della Farnesina Enzo Moavero Milanesi incontra Haftar il generale della Cirenaica, principale oppositore del governo al-Sarraj sostenuto fino ad oggi dall’Italia e dalle Nazioni Unite.

Altro che le chiacchiere da Salvini, oltre la guerrra ai poveri cristi degli emigranti. Oltre la svendita degli operai dell’ILVA. Questo è il vero volto dal governo M5S- Lega.

Duri con gli emigranti e gli operai, servi degli imperialisti Italiani

Un operaio

Lascia una risposta