Giornale, Numero 31 del 31 agosto 2018

OPERAI FCA DI POMIGLIANO DAI CONTRATTI DI SOLIDARIETA’ ALLA CASSA INTEGRAZIONE. DALLA CASSA INTEGRAZIONE AI LICENZIAMENTI

Redazione di Operai Contro, Le odi funebri in memoria di Marchionne, la dignita del lavoro secondo Di Maio, la guerra agli emigranti di Salvini, la strage del ponte di Genova […]

Redazione di Operai Contro,

Le odi funebri in memoria di Marchionne, la dignita del lavoro secondo Di Maio, la guerra agli emigranti di Salvini, la strage del ponte di Genova non hanno dato risalto alle mazzate dei padroni FCA agli operai di Pomigliano.

Dal 2015, per oltre 3200 operai dei 4600 di Pomigliano erano in vigore i contratti di solidarietà. Cioè praticamente una riduzione di salario e la minaccia costante del licenziamento.

I sindacalisti ci invitavano alla calma. Dovevamo ringraziare la Panda di Marchionne.

Dovevamo ringraziare Marchionne per il lavoro da schiavi salariati pagato pochi euro

Ora la FCA ha deciso: cassa integrazione a zero ore fino a giugno del 2019. Un’ulteriore riduzione del salario ed i licenziamenti più vicini.

I sindacati ci invitano nuovamente alla calma. La Jeep ci salverà forse dalla morte per fame

Questa è la dignita del lavoro che ci regala Di Maio

Un operaio

Lascia una risposta