Giornale, Numero 30 del 30 luglio 2018

ILVA: FINALMENTE CON DI MAIO ARRIVA LA TRASPARENZA

Redazione di Operai Contro, Lunedì 30 luglio alle ore 10 il Ministro del lavoro di Maio ha convocato 62 delegazioni di cittadini al tavolo del MISE sull’ILVA. Il vicepremier e […]

Redazione di Operai Contro,

Lunedì 30 luglio alle ore 10 il Ministro del lavoro di Maio ha convocato 62 delegazioni di cittadini al tavolo del MISE sull’ILVA.

Il vicepremier e ministro dello Sviluppo ha infatti convocato i cittadini in via Veneto, per la presentazione dell’addendum migliorativo sul fronte occupazione e ambientale messo a punto dai padroni indiani Arcelor con quartiere generale in lussemburgo

Di Maio ha convocato i vertici di Arcelor Mittal e Am Investco, i commissari straordinari, i sindacati FIM-FIOM-UILM-USB, Confindustria e i rappresentanti degli enti locali, associazioni dei consumatori, comitati locali, organizzazioni ambientaliste

Altro che il tavolino di Calenda e del gangster Renzi,

Di Maio ha fatto allestire una tavolata nello stadio.

Di Maio ha ragione l’ILVA non è un affare privato.

Le 62 delegazioni avranno due ore di tempo per dire la loro

Di Maio ha solo dimenticato di invitare gli operai dell’ILVA

Un operaio dell’ILVA

Lascia una risposta