Giornale, Numero 7 del 7 aprile 2018

FCA DI MELFI: GLI ESOSCHELETRI

Redazione di Operai Contro, i padroni sono alla costante ricerca di innovazioni per aumentare lo sfruttamento degli operai. Una di queste innovazioni sono gli esoscheletri. Dispositivi che devono innalzare il […]

Redazione di Operai Contro,

i padroni sono alla costante ricerca di innovazioni per aumentare lo sfruttamento degli operai. Una di queste innovazioni sono gli esoscheletri. Dispositivi che devono innalzare il numero di ripetizioni di azioni faticose.

Niente di nuovo da anni sono sperimentati indiverse fabbriche.. La FCA di Melfi ha iniziato a sperimentare l’innovazione.

In pratica gli esoscheletrisono “innovazioni” per estrarre più profitti nel medesimo tempo.

I sindacati al servizio di Marchionne hanno accolto con favore la sperimentazione.

–  Marco Lomio segretario regionale della  UILM afferma: ” Il dispositivo rende il lavoro meno pesante, accompagna i muscoli in determinati movimenti. Per ora si tratta di uno strumento molto costoso e sperimentato in via eccezionale fra pochi operai. Bisognerebbe estenderlo, a mio avviso, ad un numero maggiore di lavoratori».

 – Gerardo Evangessta segretario Lucano della FIM-CISL afferma: «Non bisogna avere paura delle innovazioni tecnologiche»,

– Roberto D’Andrea, segretario regionale Fiom afferma : «La nostra non è una posizione di netta contrarietà, ma l’azienda avrebbe dovuto prima contrattare con i lavoratori l’avvio della sperimentazione». Pare che la bustarella ricevuta dalla FIOM era più leggera.

Niente di strano i sindacalisti non dovranno indossare gli esoscheletri. I sindacalisti sono parassiti pagati  da Marchionne

Un operaio FCA

Lascia una risposta