Giornale, mero 12 del 12 febbraio 2018

MEDITERRANEO: LA GUERRA ITALO-TURCA

Redazione di Operai Contro, la marina militare Turca continua  a bloccare la piattaforma dell’Eni Saipem 12000, diretta a un’area di trivellazione su licenza di Cipro. Il presidente turco Recyp Erdogan […]

Redazione di Operai Contro,

la marina militare Turca continua  a bloccare la piattaforma dell’Eni Saipem 12000, diretta a un’area di trivellazione su licenza di Cipro.

Il presidente turco Recyp Erdogan , all’indomani della sua visita in Italia, si era detto contrario alle operazioni del gruppo  ENI “nel Mediterraneo orientale”. “I lavori (di esplorazione) del gas naturale in quella regione rappresentano una minaccia per Cipro nord e per noi”, aveva sottolineato lo stesso Erdogan spiegando di aver espresso, nella sua missione a Roma la scorsa settimana, le “preoccupazioni turche” al presidente Sergio Mattarella ed al premier Paolo Gentiloni.

La guerra per il petrolio in Iraq. Ora la guerra si avvicina all’Italia.

Turchia e Italia si confrontano per impossesarsi del gas. Si avvicina il giorno in cui i padroni dei due paesi si faranno la guerra

Noi operai siamo contro l’imperialismo dei padroni italiani

Un operaio di Taranto

Lascia una risposta