Giornale, Numero 002 del 29 marzo 2015

MATTARELLA TESTIMONIAL DELLA REPUBBLICA DI RENZI

Redazione, Mattarella ha fatto il tagliando. Può andare in giro, rilasciare interviste, fare pistolotti, in nome della famosa Italia, vendere biglietti per l’Expo Vi invio l’ultimo spot sull’Expo FIRENZE, 28 […]

Redazione,

Mattarella ha fatto il tagliando. Può andare in giro, rilasciare interviste, fare pistolotti, in nome della famosa Italia, vendere biglietti per l’Expo

Vi invio l’ultimo spot sull’Expo

FIRENZE, 28 MAR – Abbiamo “una grande responsabilità” e il compito deve essere esercitato “con il massimo impegno” perche’ quella dell’Expo è “una sfida che non può andare delusa”.

Lo ha sottolineato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella parlando a Firenze.

“L’intera Italia guarda ad Expo 2015. Le ultime giornate preparatorie (è storia ricorrente) sono le più affannose. Una corsa per completare i padiglioni e le proposte che ciascun paese intende avanzare”.  “Con l’Expo – ha aggiunto il Presidente –  l’Italia ha l’occasione di mostrare un nuovo volto, di “disseminare messaggi positivi” come una “pubblica amministrazione in grado di operare con tenacia e trasparenza contro i tentativi di inquinamento e corruttela”. “L’Expo di Milano non è, e non potrebbe essere, un appuntamento di routine. Si tratta di una grande responsabilità: il compito che ci siamo assunti va esercitato con il massimo impegno. Il sistema Paese  deve essere consapevole di avere, con l’opportunità rappresentata dall’Esposizione Universale 2015, la possibilità di misurare se stesso, sul piano della elaborazione di idee e sul piano delle capacità realizzative. Non può andare delusa la sfida rappresentata dall’approntamento di sistemi, infrastrutturali e logistici, complessi; in grado di rappresentare veri e propri hub di innovazione, preziosi e di traino per lo sviluppo”.

Biglietti, biglietti, biglietti

Un lettore

Lascia una risposta