Giornale, Numero 967 del 22 febbraio 2015

GLI EREDI DI HITLER E MUSSOLINI

Redazione, Obama ha dichiarato la terza Guerra Mondiale. I politici al servizio dei padroni di tutto il mondo sono i responsabili della carneficina che hanno iniziato Riporto alcuni dati. Prima […]

Redazione,

Obama ha dichiarato la terza Guerra Mondiale.

I politici al servizio dei padroni di tutto il mondo sono i responsabili della carneficina che hanno iniziato

Riporto alcuni dati.

Prima guerra mondiale

italia654.000 morti.

di cui 57.000 morti nelle prigioni degli austriaci.

60.000 prigionieri non tornarono, e non se ne seppe piu’ nulla.

451.645 invalidi e mutilati.

240.000 italiani su 5.200.000 che partirono per la guerra furono condannati a morte, all’ergastolo, al carcere, in 870.000 processi. i motivi furono vari: fuga, diserzione, rivolta, disubbidienza, ritardo, autolesionismo.

in italia sono morti 1024 inglesi, 480 francesi, 336 cecoslovacchi, 1 americano.

francia: 1.400.000 morti.

germania 2.040.000 morti.

austria – ungheria 1.200.000 morti.

inghilterra: 750.000 morti.

russia oltre 2.000.000 morti.

serbia: 350.000 morti.

totale: 8.400.000 morti, 21.188.000 feriti, 7.751.000 dispersi

seconda guerra mondiale

italia415.000 morti tra civili e militari

urss: 21.000.000 (ventunmilioni) morti  tra civili e militari

polonia: 5.400.000 morti tra civili e militari

germania: 7.000.000 morti tra civili e militari

inghilterra512.000 morti tra civili e militari

francia: 610.000 morti tra civili e militari

jugoslavia:  il 10% della popolazione morta

asia e pacifico15.000.000 (quindicimilioni) morti tra civili e militari

usa295.000 morti militari

ebrei: 6.000.000 eliminati

zingari500.000 eliminati

totale: 56.732.000 (cinquantaseimilionisettecentotrentaduemila) morti

Non ho trovato i dati della popolazione dell’Africa e dell’Asia massacrati nelle varie guerre coloniali.

Per i borghesi non contano

Operai gli uomini politici della democrazia borghese sono gli eredi di Hitler e Mussolini

Operai guerra alla guerra dei padroni

Un Operaio

Lascia una risposta