Giornale, Numero 681 del 10 maggio 2014

La rianimazione dei nazipadani  

Caro Operai Contro, vien da pensare che non si tratti di semplici coincidenze. Per arginare il non voto e l’incontenibile crescita di Grillo, è partita la campagna pro Lega Nord. […]

Caro Operai Contro, vien da pensare che non si tratti di semplici coincidenze. Per arginare il non voto e l’incontenibile crescita di Grillo, è partita la campagna pro Lega Nord. Una propaganda non diretta, il cui scopo è “piuttosto che astenervi o votare Grillo, votate per la Lega Nord”.

1) Calderoli improvvisamente ripescato dalla palude di merda, è diventato l’uomo del giorno nell’attività di governo, pur essendone all’opposizione. Svolge un ruolo e rilascia interviste in cui (dall’opposizione) auspica la tenuta del governo. Propone emendamenti prontamente votati, funziona da raccordo fra i vari ministri ecc. Cose a dir poco insolite per la Lega Nord e comunque  per un partito all’opposizione del governo.

2) Per fornire materiale di propaganda razzista ai capi nazipadani, è uscita la notizia che starebbero partendo dall’Africa, 800 mila migranti per l’Italia. Quando mai hanno contato i migranti in partenza? O meglio se l’han fatto, finora non l’hanno detto. Qual’é la fonte originaria di questa notizia, diffusa dal ministro dell’Interno?

3) Per dipingere la Lega come vittima della repressione (e di conseguenza prendere un pò di voti) c’è anche la vicenda del trattore trasformato in carro armato, che fa ridere i sassi.

 

Non sanno più cosa fare per frenare l’astensionismo e il voto a Grillo, pompano notizie per dire: “piuttosto votate Lega Nord”.

 

Ma prenderanno una stangata anche stavolta.

Saluti per l’astensionismo da Palazzago (Bg)

Lascia una risposta