Giornale, Numero 629 del 19 marzo 2014

Rio de Janeiro: 15mila spazzini in sciopero durante il carnevale

Dopo aver respinto l’accordo tra i sindacati e il comune di Rio de Janeiro, che concedeva un aumento di salario del 9%, gli spazzini sono scesi in sciopero durante il […]

Dopo aver respinto l’accordo tra i sindacati e il comune di Rio de Janeiro, che concedeva un aumento di salario del 9%, gli spazzini sono scesi in sciopero durante il carnevale, dal 3 all’8 marzo.

Nella città piena di turisti, rotolavano milioni di lattine di birra, scorrevano fiumi di piscia e correvano eserciti di topi.

Nonostante le minacce di licenziamenti del sindaco, lo sciopero è proseguito fino a ottenere: forti aumenti salariali (da un salario base di circa 850 real a 1.100 real); i buoni pasto passano da 12 a 20 real; aumento dell’indennità di pericolo del 40%.

A Rio, la popolazione ha manifestato solidarietà per gli spazzini, portando al braccio una fascia arancione, colore della loro divisa.

Il successo dello sciopero è già un esempio per gli spazzini di Niterói, città vicina a Rio.

 

Video e articolo:

http://sintuff.blogspot.com.br/2014/03/greve-dos-garis-termina-com-vitoria.html

SPAZZINI

Lascia una risposta