Giornale, Numero 439 del 10 settembre 2013

RIVOLTA NEL CAMPO DI CONCENTRAMENTO DI VIA CORELLI

Redazione di Operai Contro, gli immigrati detenuti nel campo di concentramento di via Corelli si sono nuovamente ribellati. Un’ennesima rivolta di immigrati  rinchiusi nei Cie (centri di identificazione ed espulsione), in attesa dell’espulsione […]

Redazione di Operai Contro,

gli immigrati detenuti nel campo di concentramento di via Corelli si sono nuovamente ribellati.

Un’ennesima rivolta di immigrati  rinchiusi nei Cie (centri di identificazione ed espulsione), in attesa dell’espulsione dall’Italia, è scoppiata lo scorso fine settimana a Milano. Stavolta si tratta del famigerato Cie di via Corelli. Nove persone sono state arrestate per i disordini avvenuti sabato e domenica all’interno della struttura. Si tratta di 9 uomini tra i 21 e i 45 anni originari del Senegal, del Brasile, del Perù, del Marocco, di Cuba e di Gabon. Lo rende noto la Polizia.

Non è la prima volta che il Cie di via Corelli viene messo a ferro e fuoco dagli immigrati.

La Kyenge quando chiuderà i campi di concentramento?

Un immigrato

Lascia una risposta