Giornale, Numero 326 del 12 maggio 2013

PER GLI OPERAI: LICENZIAMENTI E TAGLIO DEI SALARI

Redazione di Operai Contro, la sfida Grillo-Letta sui tagli alla politica fa ridere. I veri tagli sono quelli fatti ai salari dei lavoratori. Solo nel 2013 i lavoratori hanno perso […]

Redazione di Operai Contro,

la sfida Grillo-Letta sui tagli alla politica fa ridere.

I veri tagli sono quelli fatti ai salari dei lavoratori.

Solo nel 2013 i lavoratori hanno perso 2600 euro a testa.

Molti dei cassintegrati sono già potenzialmente dei disoccupati

Nel solo mese di aprile i sindacati hanno firmato accordi per circa 100 milioni di ore di cassa,

E’ oramai chiaro a tutti che i soldi per la cassa sono alla fine.

Che cosa faremo quando non potranno più neanche darci il sussidio?Il nuovo governo Letta propone di detassare i padroni. Un nuovo regalo.

La meccanica è ancora il settore dove si è totalizzato il ricorso più alto alla cassa integrazione.

 Segue il settore del commercio con 42.281.133 ore di cig autorizzate per 61.455 lavoratori coinvolti e l’edilizia con 40.342.830 ore e 58.638 persone. Se si considera un ricorso medio alla cig, pari cioè al 50% del tempo lavorabile globale (9 settimane), sono coinvolti nel periodo gennaio-aprile  1.061.154 lavoratori in cigo, cigs e in cigd. Se invece si considerano i lavoratori equivalenti a zero ore, pari a 17 settimane lavorative, si determina un’assenza completa dall’attività produttiva per 530.577 lavoratori, di cui 263 mila in cigs e 73 mila in cigd.

Poche balle è questa la realtà. Altro che la moralizzazione della politica.

Il più onesto dei politici merita almeno 100 anni di galera

Un operaio in cassa

Lascia una risposta