Numero 602 del 20 febbraio 2014 Archive

  • Redazione di Operai Contro, in Ucraina è guerra civile. I borghesi di tutto il mondo tremano. Il popolo Ucraino ha dato l’esempio di cosa vuol dire protestare In periodi di […]

    UCRAINA: LA PAURA DEI BORGHESI DI TUTTO IL MONDO

    Redazione di Operai Contro, in Ucraina è guerra civile. I borghesi di tutto il mondo tremano. Il popolo Ucraino ha dato l’esempio di cosa vuol dire protestare In periodi di […]

  • Scontri nella notte, 26 morti e 240 feriti. Nella notte gli scontri a Kiev hanno fatto salire il numero di morti fino a 26, secondo il ministero della Salute. Tra i 241 feriti […]

    UCRAINA: I BORGHESI HANNO PAURA

    Scontri nella notte, 26 morti e 240 feriti. Nella notte gli scontri a Kiev hanno fatto salire il numero di morti fino a 26, secondo il ministero della Salute. Tra i 241 feriti […]

  • . I combattimenti tra polizia e manifestanti antigovernativi sono ripresi nel centro di Kiev, con gli insorti che hanno costretto gli agenti delle forze speciali ad arretrare abbandonando le posizioni conquistate […]

    UCRAINA LA GUERRA CIVILE

    . I combattimenti tra polizia e manifestanti antigovernativi sono ripresi nel centro di Kiev, con gli insorti che hanno costretto gli agenti delle forze speciali ad arretrare abbandonando le posizioni conquistate […]

  • Redazione di operai contro In Italia, ogni scusa è buona per revocar gli scioperi  Soprattutto a Milano, capitale morale, economica e … mafiosinistra del Bel Paese. Tra le tante cose […]

    Niente sciopero! Siamo italiani …

    Redazione di operai contro In Italia, ogni scusa è buona per revocar gli scioperi  Soprattutto a Milano, capitale morale, economica e … mafiosinistra del Bel Paese. Tra le tante cose […]

  • Redazione di operai contro, Giovedì 20 Febbraio 2014 – 12:54 Alle 12,30 di oggi i lavoratori Tekfor di Villar Perosa hanno fermato le macchine e incrociato le braccia per un’ora […]

    Licenziamenti Tekfor: sciopero dopo le prime lettere di cassa integrazione

    Redazione di operai contro, Giovedì 20 Febbraio 2014 – 12:54 Alle 12,30 di oggi i lavoratori Tekfor di Villar Perosa hanno fermato le macchine e incrociato le braccia per un’ora […]

  • Da ormai venti anni la popolazione della Valsusa lotta contro il progetto della linea ferroviaria Tav Torino-Lione. Un progetto devastante per il territorio, con tunnel in montagne contenenti amianto, il […]

    LA LOTTA AL TAV NON SI ARRESTA

    Da ormai venti anni la popolazione della Valsusa lotta contro il progetto della linea ferroviaria Tav Torino-Lione. Un progetto devastante per il territorio, con tunnel in montagne contenenti amianto, il […]

  • Caro Operai Contro Il suicidio di un banchiere fa il giro del mondo. Quelli degli operai sono solo oggetto di statistiche. Per i banchieri le banche attivano misure di prevenzioni, […]

    Il suicidio di un banchiere fa il giro del mondo.

    Caro Operai Contro Il suicidio di un banchiere fa il giro del mondo. Quelli degli operai sono solo oggetto di statistiche. Per i banchieri le banche attivano misure di prevenzioni, […]

  • Redazione di Operai Contro, In un periodo dove le fabbriche continuano a chiudere e bisogna inventarsi il pranzo e la cena il Papa compare in prima pagina sul corriere. Qual […]

    FRANCESCO INVITA ALLA PACE

    Redazione di Operai Contro, In un periodo dove le fabbriche continuano a chiudere e bisogna inventarsi il pranzo e la cena il Papa compare in prima pagina sul corriere. Qual […]

  • Caro Operai Contro, sono un non votante e non voto neanche per M5S. Non ho niente da spartire con Grillo, salvo condividere alcuni aspetti della sua denuncia al carrozzone dell’economia […]

    Basta con la democrazia dello sfruttamento

    Caro Operai Contro, sono un non votante e non voto neanche per M5S. Non ho niente da spartire con Grillo, salvo condividere alcuni aspetti della sua denuncia al carrozzone dell’economia […]

  • Continua il presidio ai cancelli della fabbrica di Castell’Alfero in provincia di Asti da parte dei 220 dipendenti tra operai e impiegati, sono decisi a non permettere alla dirigenza del gruppo Askoll […]

    Askoll di Asti, continua il presidio degli operai

    Continua il presidio ai cancelli della fabbrica di Castell’Alfero in provincia di Asti da parte dei 220 dipendenti tra operai e impiegati, sono decisi a non permettere alla dirigenza del gruppo Askoll […]