Archive for 13 Dicembre, 2018

  • Il 31 ottobre scorso il Signor  Di Maio ha promesso accesso alla cassa integrazione ai lavoratori delle due aziende che sono in liquidazione e smontaggio. I lavoratori non vedono un quattrino da 6 mesi. Il Mise del Signor Di Maio fa sapere che emetterà la circolare applicativa per l’accesso alla CIG per cessazione: si è scoperto infatti che quanto inserito nella legge di bilancio prevede copertura per il biennio 2020-2021 !! Ma non è finita, il tutto è subordinato a procedure tra il curatore fallimentare e il tribunale e si rimanda anche all’intervento della regione Piemonte, il cui assessore  […] 0

    QUANTA PAZIENZA DEVONO ANCORA AVERE I LAVORATORI DELLA COMITAL – LAMALU’ NEL CANAVESE?

    Il 31 ottobre scorso il Signor  Di Maio ha promesso accesso alla cassa integrazione ai lavoratori delle due aziende che sono in liquidazione e smontaggio. I lavoratori non vedono un quattrino da 6 mesi. Il Mise del Signor Di Maio fa sapere che emetterà la circolare applicativa per l’accesso alla CIG per cessazione: si è scoperto infatti che quanto inserito nella legge di bilancio prevede copertura per il biennio 2020-2021 !! Ma non è finita, il tutto è subordinato a procedure tra il curatore fallimentare e il tribunale e si rimanda anche all’intervento della regione Piemonte, il cui assessore  […]

    Continue Reading

  • L’ennesimo piano FCA lanciato a Mirafiori dagli eredi di Marchionne prevede investimenti per cinque miliardi nei prossimi tre anni e tredici modelli, tra nuovi o rifatti, “da lanciare entro il 2021”, ma iniziando a preparare le cose “da subito”. Le dichiarazioni hanno suscitato subito il coro entusiasta dei sindacalisti filo aziendali perché “il piano FCA è in grado di saturare tutti gli stabilimenti italiani”. È un gioco delle parti che va avanti da anni. Credere ancora ai piani industriali della FIAT diventa possibile solo per quelli che sono pagati per farlo. Basta guardare alla proliferazione di questi piani nel […] 0

    Fiat: quattordici anni di piani industriali per fregare gli operai.

    L’ennesimo piano FCA lanciato a Mirafiori dagli eredi di Marchionne prevede investimenti per cinque miliardi nei prossimi tre anni e tredici modelli, tra nuovi o rifatti, “da lanciare entro il 2021”, ma iniziando a preparare le cose “da subito”. Le dichiarazioni hanno suscitato subito il coro entusiasta dei sindacalisti filo aziendali perché “il piano FCA è in grado di saturare tutti gli stabilimenti italiani”. È un gioco delle parti che va avanti da anni. Credere ancora ai piani industriali della FIAT diventa possibile solo per quelli che sono pagati per farlo. Basta guardare alla proliferazione di questi piani nel […]

    Continue Reading