Archive for 24 Gennaio, 2018

  • Questo scritto di K. Marx è rivolto agli operai. I padroni si fanno la guerra dei dazi per aumentare i loro profitti. I salari operai diminuiranno e la nostra miseria crescerà   La forza-lavoro Ora che abbiamo esaminato, per quanto era possibile farlo nei limiti di una esposizione così rapida, la natura del valore, del valore di una merce qualsiasi, dobbiamo portare la nostra attenzione sul valore specifico del lavoro. E ancora una volta dovrò destare la vostra sorpresa con un apparente paradosso. Tutti voi siete del tutto sicuri che quello che vendete quotidianamente è il vostro lavoro; che […] 0

    MARX: LA FORZA – LAVORO

    Questo scritto di K. Marx è rivolto agli operai. I padroni si fanno la guerra dei dazi per aumentare i loro profitti. I salari operai diminuiranno e la nostra miseria crescerà   La forza-lavoro Ora che abbiamo esaminato, per quanto era possibile farlo nei limiti di una esposizione così rapida, la natura del valore, del valore di una merce qualsiasi, dobbiamo portare la nostra attenzione sul valore specifico del lavoro. E ancora una volta dovrò destare la vostra sorpresa con un apparente paradosso. Tutti voi siete del tutto sicuri che quello che vendete quotidianamente è il vostro lavoro; che […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, a Davos i padroni si scontrano. Si parla contro i dazi, ma ormai la loro imposizione non sono una novità. La guerra commerciale è il motivo per cui i padroni giungono alla guerra armata I padroni europei gridano contro il protezionismo Usa, temono per i loro profitti Ma proprio i padroni europei nel 2016 hanno imposto un dazio tra il 13,2% e il 22,6% per i coils a caldo provenienti dalla Cina. Il provvedimento, di cui hanno beneficiato , in Italia, padroni come Arvedi e Ilva. Molto probabilmente molti altri prodotti cinesi sono gravati di […] 0

    DALLA GUERRA DEI DAZI, ALLA GUERRA

    Redazione di operai Contro, a Davos i padroni si scontrano. Si parla contro i dazi, ma ormai la loro imposizione non sono una novità. La guerra commerciale è il motivo per cui i padroni giungono alla guerra armata I padroni europei gridano contro il protezionismo Usa, temono per i loro profitti Ma proprio i padroni europei nel 2016 hanno imposto un dazio tra il 13,2% e il 22,6% per i coils a caldo provenienti dalla Cina. Il provvedimento, di cui hanno beneficiato , in Italia, padroni come Arvedi e Ilva. Molto probabilmente molti altri prodotti cinesi sono gravati di […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, solo gli imperialisti italiani continuano a parlare di governo libico in riferimento al dittatore di Tripoli nominato dall’ONU. E’ una menzogna in libia non c’è nessun governo. Gli imperialisti  italiani hanno dato soldi e armi al dittatore di Tripoli. In libia sono presenti militari dei grandi paesi imperialisti: soldati italiani, inglesi, francesi, USA, Russi. Questi soldati devono difendere gli interessi dei loro padroni. In Libia decine di milizie combattono per il potere. Per difendere gli imperialisti dell’ENI che rubano petrolio libico, ora Minniti deve pagare tutte le bande armate. La guerra in Libia è una […] 0

    LA GUERRA IN LIBIA

    Redazione di Operai Contro, solo gli imperialisti italiani continuano a parlare di governo libico in riferimento al dittatore di Tripoli nominato dall’ONU. E’ una menzogna in libia non c’è nessun governo. Gli imperialisti  italiani hanno dato soldi e armi al dittatore di Tripoli. In libia sono presenti militari dei grandi paesi imperialisti: soldati italiani, inglesi, francesi, USA, Russi. Questi soldati devono difendere gli interessi dei loro padroni. In Libia decine di milizie combattono per il potere. Per difendere gli imperialisti dell’ENI che rubano petrolio libico, ora Minniti deve pagare tutte le bande armate. La guerra in Libia è una […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, ogni volta che i padroni parlano dell’ industria 4.0, non accennano al salario, come nell’articolo che allego qui sotto. Esaltano gli Stage e l’alternanza scuola lavoro che permette loro di impiegare giovani senza pagarli: a costo zero una forza lavoro totalmente gratis. Alla Rodacciai nel lecchese “in azienda il 43,2% dei ragazzi” è impiegato con questa modalità: alternanza scuola lavoro. L’euforia dei padroni ovviamente è alle stelle. Il salario operaio invece ha perso ogni freno verso il basso. Se il padrone può impiegare giovani operai senza pagarli, il salario degli altri operai per quanto basso sarà […] 0

    Industria 4.0: il salario zero tira giù gli altri salari

    Caro Operai Contro, ogni volta che i padroni parlano dell’ industria 4.0, non accennano al salario, come nell’articolo che allego qui sotto. Esaltano gli Stage e l’alternanza scuola lavoro che permette loro di impiegare giovani senza pagarli: a costo zero una forza lavoro totalmente gratis. Alla Rodacciai nel lecchese “in azienda il 43,2% dei ragazzi” è impiegato con questa modalità: alternanza scuola lavoro. L’euforia dei padroni ovviamente è alle stelle. Il salario operaio invece ha perso ogni freno verso il basso. Se il padrone può impiegare giovani operai senza pagarli, il salario degli altri operai per quanto basso sarà […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, dopo la inadeguata risposta ai licenziamenti dei mesi scorsi, alla Ericsson i sindacalisti hanno lo stesso approccio con il salario e le condizioni di lavoro degli operai. Prima hanno tollerato la disdetta dei contratti aziendali, ed ora davanti alla dichiarazione che Ericsson uscirà dal contratto nazionale, i sindacalisti incalzati dal giornalista che chiede se ricorreranno allo sciopero, rispondono. “Non lo escludiamo”. Cosa dovrà ancora succedere per togliere le riserve sullo sciopero? Sembra che il 2018 non stia cominciando bene per gli operai. Che siano loro quindi gli operai a mobilitarsi, a organizzare la lotta contro il […] 0

    ERICSSON: LICENZIAMENTI, FINE DEL CONTRATTO AZIENDALE E DEL CONTRATTO NAZIONALE DI LAVORO

    Caro Operai Contro, dopo la inadeguata risposta ai licenziamenti dei mesi scorsi, alla Ericsson i sindacalisti hanno lo stesso approccio con il salario e le condizioni di lavoro degli operai. Prima hanno tollerato la disdetta dei contratti aziendali, ed ora davanti alla dichiarazione che Ericsson uscirà dal contratto nazionale, i sindacalisti incalzati dal giornalista che chiede se ricorreranno allo sciopero, rispondono. “Non lo escludiamo”. Cosa dovrà ancora succedere per togliere le riserve sullo sciopero? Sembra che il 2018 non stia cominciando bene per gli operai. Che siano loro quindi gli operai a mobilitarsi, a organizzare la lotta contro il […]

    Continue Reading