Gerusalemme, palestinesi in rivolta: 2 morti e 750 feriti

Redazione di Operai Contro, La protesta è esplosa nei Territori palestinesi dopo l’annuncio di Trump su Gerusalemme. Anche i capi politici d’Israele che avevano gioito alla dichiarazione del nazista Trump, si accorgono che i tempi sono cambiati. I Palestinesi hanno continuato la protesta, nonostante le  due vittime a Gaza, oltre 750 feriti in Cisgiordania, I soldati d’Israele si accaniscono anche contro i bambini Palestinesi. I becchini dell’ONU sono intervenuti contro la decisione di Trump. Ma l’ONU non ha più nessun credito. E’ l’organi<zzazione degli imperialisti al servizio degli USA Donald Trump su Twitter in riferimento all’annuncio di voler trasferire […]

Redazione di Operai Contro,
La protesta è esplosa nei Territori palestinesi dopo l’annuncio di Trump su Gerusalemme. Anche i capi politici d’Israele che avevano gioito alla dichiarazione del nazista Trump, si accorgono che i tempi sono cambiati. I Palestinesi hanno continuato la protesta, nonostante le  due vittime a Gaza, oltre 750 feriti in Cisgiordania, I soldati d’Israele si accaniscono anche contro i bambini Palestinesi.
I becchini dell’ONU sono intervenuti contro la decisione di Trump. Ma l’ONU non ha più nessun credito. E’ l’organi<zzazione degli imperialisti al servizio degli USA

Donald Trump su Twitter in riferimento all’annuncio di voler trasferire l’ambasciata Usa a Gerusalemme e aver dichiarato la città capitale di Israele. Il tweet è accompagnato da un video in cui compaiono gli ex presidenti Usa, Bill Clinton, George W. Bush e Barack Obama, e infine Trump, dove tutti affermano che Gerusalemme è la capitale di Israele, e l’attuale presidente lo ha poi dichiarato ufficialmente.

L’imperiaòlismo USA ha fatto un ulteriore passo verso la terza guerra mondiale.

Noi operai siamo per la guerra ai padroni e contro la guerra mondiale dei padroni

Un operaio di Torino

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.