Archive for 8 Dicembre, 2017

  • La forza-lavoro Ora che abbiamo esaminato, per quanto era possibile farlo nei limiti di una esposizione così rapida, la natura del valore, del valore di una merce qualsiasi, dobbiamo portare la nostra attenzione sul valore specifico del lavoro. E ancora una volta dovrò destare la vostra sorpresa con un apparente paradosso. Tutti voi siete del tutto sicuri che quello che vendete quotidianamente è il vostro lavoro; che perciò il lavoro ha un prezzo, e che, poichè il prezzo di una merce è solo l’espressione del suo valore in denaro, deve esistere certamente qualcosa come un valore del lavoro. Eppure […] 0

    MARX: LA FORZA-LAVORO

    La forza-lavoro Ora che abbiamo esaminato, per quanto era possibile farlo nei limiti di una esposizione così rapida, la natura del valore, del valore di una merce qualsiasi, dobbiamo portare la nostra attenzione sul valore specifico del lavoro. E ancora una volta dovrò destare la vostra sorpresa con un apparente paradosso. Tutti voi siete del tutto sicuri che quello che vendete quotidianamente è il vostro lavoro; che perciò il lavoro ha un prezzo, e che, poichè il prezzo di una merce è solo l’espressione del suo valore in denaro, deve esistere certamente qualcosa come un valore del lavoro. Eppure […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro la voce dei padroni comunica che in Italia l’occupazione continua la sua crescita. Rispetto al trimestre precedente di 79mila unità (+0,3%) che su base annua diventano 303mila (+1,3%). A dirlo sono i dati dell’Istat. Il tasso di occupazione, pari al 58,1%La crescita congiunturale dell’occupazione, spiega l’Istat, è “dovuta all’ulteriore aumento dei dipendenti (+101mila, +0,6%), soltanto nella componente a tempo determinato a fronte della stabilità del tempo indeterminato“.I dipendenti a termine raggiungono un nuovo record storico: gli occupati a tempo determinato nel terzo trimestre del 2017 risultano pari a 2 milioni 784 mila. E’ il dato […] 0

    I MIRACOLI DELL’ISTAT

    Redazione di Operai Contro la voce dei padroni comunica che in Italia l’occupazione continua la sua crescita. Rispetto al trimestre precedente di 79mila unità (+0,3%) che su base annua diventano 303mila (+1,3%). A dirlo sono i dati dell’Istat. Il tasso di occupazione, pari al 58,1%La crescita congiunturale dell’occupazione, spiega l’Istat, è “dovuta all’ulteriore aumento dei dipendenti (+101mila, +0,6%), soltanto nella componente a tempo determinato a fronte della stabilità del tempo indeterminato“.I dipendenti a termine raggiungono un nuovo record storico: gli occupati a tempo determinato nel terzo trimestre del 2017 risultano pari a 2 milioni 784 mila. E’ il dato […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, con il decreto Poletti ministro del lavoro dei negrieri, sono aumentati gli infortuni mortali sul lavoro. Il decreto Poletti che aveva preceduto il Jobs act, ha tolto l’obbligo ai padroni che assumono lavoratori con contratti a tempo determinato, di dichiarare il motivo e la mansione del lavoratore assunto. Tolto questo obbligo gli infortuni mortali sul lavoro sono aumentati perché i padroni impiegano mano d’opera senza più addestrarla con corsi specifici di formazione, e senza le obbligatorie misure di  prevenzione. Grazie a Poletti ministro del lavoro dei negrieri, i padroni non spendono un euro nella formazione e […] 0

    Col ministro del lavoro dei negrieri, sono aumentati i morti sul lavoro

    Caro Operai Contro, con il decreto Poletti ministro del lavoro dei negrieri, sono aumentati gli infortuni mortali sul lavoro. Il decreto Poletti che aveva preceduto il Jobs act, ha tolto l’obbligo ai padroni che assumono lavoratori con contratti a tempo determinato, di dichiarare il motivo e la mansione del lavoratore assunto. Tolto questo obbligo gli infortuni mortali sul lavoro sono aumentati perché i padroni impiegano mano d’opera senza più addestrarla con corsi specifici di formazione, e senza le obbligatorie misure di  prevenzione. Grazie a Poletti ministro del lavoro dei negrieri, i padroni non spendono un euro nella formazione e […]

    Continue Reading