Archive for 16 Dicembre, 2015

  •   Adnkronos La Turchia ha intensificato i controlli sulle navi mercantili russe nei suoi porti e ne ha trattenute finora 27. Lo scrive il quotidiano Haberturk, che spiega che la misura è stata presa in risposta a quella analoga adottata da Mosca nei confronti di otto navi commerciali turche. Il principio applicato dalla Turchia è quello di reciprocità contenuto nei memorandum internazionali relativi alla navigazione nel Mediterraneo e nel Mar Nero. Sulla base di questo principio, le autorità di Ankara hanno rafforzato i loro controlli a bordo e hanno trattenuto 27 navi per mancanze nei documenti o nelle procedure […] 0

    LA GUERRA RUSSO-TURCA

      Adnkronos La Turchia ha intensificato i controlli sulle navi mercantili russe nei suoi porti e ne ha trattenute finora 27. Lo scrive il quotidiano Haberturk, che spiega che la misura è stata presa in risposta a quella analoga adottata da Mosca nei confronti di otto navi commerciali turche. Il principio applicato dalla Turchia è quello di reciprocità contenuto nei memorandum internazionali relativi alla navigazione nel Mediterraneo e nel Mar Nero. Sulla base di questo principio, le autorità di Ankara hanno rafforzato i loro controlli a bordo e hanno trattenuto 27 navi per mancanze nei documenti o nelle procedure […]

    Continue Reading

  • Redazione, In tutta la campagna mediatica di disinformazione sulla guerra in Siria, la guerra al Califfato, ai terroristi dell’Isis, ai tagliatori di gola con la barba, il Tg3 di lunedì sera si lascia sfuggire qualcosa. Monta un servizio con immagini di guerra terribili, sconvolgenti che ci rimarranno a lungo nella memoria, la scena è quella dei risultati di un bombardamento, uno soltanto dei 30-40 che l’aviazione russa, agli ordini dell’emulo di Adolf Hitler, Vladimir Putin, e dei suoi generali nazisti, lancia quotidianamente sulla Siria. Data la forza delle immagini, vi riproponiamo il servizio che contiene quanto chiunque sano di […] 0

    Bombardamenti mirati russi in Siria

    Redazione, In tutta la campagna mediatica di disinformazione sulla guerra in Siria, la guerra al Califfato, ai terroristi dell’Isis, ai tagliatori di gola con la barba, il Tg3 di lunedì sera si lascia sfuggire qualcosa. Monta un servizio con immagini di guerra terribili, sconvolgenti che ci rimarranno a lungo nella memoria, la scena è quella dei risultati di un bombardamento, uno soltanto dei 30-40 che l’aviazione russa, agli ordini dell’emulo di Adolf Hitler, Vladimir Putin, e dei suoi generali nazisti, lancia quotidianamente sulla Siria. Data la forza delle immagini, vi riproponiamo il servizio che contiene quanto chiunque sano di […]

    Continue Reading

  • Redazione, oggi i ferrovieri tedeschi riprendono lo sciopero, sempre con il sindacato di categoria GDL. A maggio di quest’anno un imponente sciopero aveva paralizzato la circolazione dei treni nell’intera Germania. La rottura delle trattative con Deutsche Bahn, il vettore nazionale ferroviario, ha portato i macchinisti a decidere di fermarsi da oggi fino a sabato prossimo. Negli ultimi 3 mesi GDL ha messo in campo 7 scioperi, questo è l’ottavo e sicuramente il più pesante da maggio ad oggi. La cronaca dello sciopero di maggio è stata ampiamente pubblicata sul nostro telematico, seguono i collegamenti agli articoli. Facciamo particolare attenzione […] 0

    GERMANIA: NUOVO IMPONENTE SCIOPERO DEI FERROVIERI

    Redazione, oggi i ferrovieri tedeschi riprendono lo sciopero, sempre con il sindacato di categoria GDL. A maggio di quest’anno un imponente sciopero aveva paralizzato la circolazione dei treni nell’intera Germania. La rottura delle trattative con Deutsche Bahn, il vettore nazionale ferroviario, ha portato i macchinisti a decidere di fermarsi da oggi fino a sabato prossimo. Negli ultimi 3 mesi GDL ha messo in campo 7 scioperi, questo è l’ottavo e sicuramente il più pesante da maggio ad oggi. La cronaca dello sciopero di maggio è stata ampiamente pubblicata sul nostro telematico, seguono i collegamenti agli articoli. Facciamo particolare attenzione […]

    Continue Reading

  • Stiamo comodi davanti alla televisione, navighiamo liberamente su internet, siamo connessi col mondo intero e sappiamo bene che in questo preciso istante aerei USA bombardano città, aerei russi radono al suolo quartieri di Aleppo, il governo italiano si prepara ad usare i suoi caccia per ritagliarsi un posto fra i rapinatori a mano armata e dividersi il bottino. Il bottino è il controllo del Medio Oriente, la crisi ha prodotto forze non più disposte a fare affari con le borghesie europee, alle loro condizioni e sotto il loro tallone. Il Califfato ne è l’espressione, viene presentato dai grandi padroni […] 0

    OPPORTUNISMO

    Stiamo comodi davanti alla televisione, navighiamo liberamente su internet, siamo connessi col mondo intero e sappiamo bene che in questo preciso istante aerei USA bombardano città, aerei russi radono al suolo quartieri di Aleppo, il governo italiano si prepara ad usare i suoi caccia per ritagliarsi un posto fra i rapinatori a mano armata e dividersi il bottino. Il bottino è il controllo del Medio Oriente, la crisi ha prodotto forze non più disposte a fare affari con le borghesie europee, alle loro condizioni e sotto il loro tallone. Il Califfato ne è l’espressione, viene presentato dai grandi padroni […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, neanche per sbaglio la Magistratura li condanna. Ad ammazzare gli operai, si corre meno rischi che ad ammazzare un cane Vi invio un aricolo della Stampa Un ex operaio Michelin silvana mossano alessandria Tutti assolti, «il fatto non sussiste». È la sentenza pronunciata questa mattina dal giudice del tribunale di Alessandria Milena Catalano, dopo due anni e mezzo di processo alla Michelin di Spinetta Marengo, in cui 5 ex dirigenti rispondevano di lesioni e omicidi colposi per la malattia e la morte di ex operai (nel capo d’imputazione sono indicati 12 morti e 20 malati) […] 0

    A processo per malattia e morte di operai: tutti assolti ad Alessandria padroni e gli ex dirigenti Michelin

    Redazione di Operai Contro, neanche per sbaglio la Magistratura li condanna. Ad ammazzare gli operai, si corre meno rischi che ad ammazzare un cane Vi invio un aricolo della Stampa Un ex operaio Michelin silvana mossano alessandria Tutti assolti, «il fatto non sussiste». È la sentenza pronunciata questa mattina dal giudice del tribunale di Alessandria Milena Catalano, dopo due anni e mezzo di processo alla Michelin di Spinetta Marengo, in cui 5 ex dirigenti rispondevano di lesioni e omicidi colposi per la malattia e la morte di ex operai (nel capo d’imputazione sono indicati 12 morti e 20 malati) […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, IN TUTTO IL MONDO SI SVILUPPA LA LOTTA DEGLI OPERAI. SI AVVICINA LA COSTRUZIONE DEL PARTITO OPERAIO NEL MONDO UN OPERAIO LA STAMPA filippo fiorini buenos aires I novanta dipendenti dello stabilimento Lexmark di Ciudad Juarez, appena licenziati per rappresaglia dalla compagnia, vogliono essere ricevuti da Papa Francesco, quando tra circa due mesi dirà messa in città. Le loro richieste non erano affatto esorbitanti: volevano costituirsi in un sindacato indipendente, ridurre gli standard di produzione che considerano estenuanti, vedere nero su bianco le ferie annue e ricevere un aumento di 6 pesos al giorno, 32 […] 0

    Sciopero nell’inferno di Ciudad Juarez: Lexmark licenzia chi chiede 30 centesimi in più

    Redazione di Operai Contro, IN TUTTO IL MONDO SI SVILUPPA LA LOTTA DEGLI OPERAI. SI AVVICINA LA COSTRUZIONE DEL PARTITO OPERAIO NEL MONDO UN OPERAIO LA STAMPA filippo fiorini buenos aires I novanta dipendenti dello stabilimento Lexmark di Ciudad Juarez, appena licenziati per rappresaglia dalla compagnia, vogliono essere ricevuti da Papa Francesco, quando tra circa due mesi dirà messa in città. Le loro richieste non erano affatto esorbitanti: volevano costituirsi in un sindacato indipendente, ridurre gli standard di produzione che considerano estenuanti, vedere nero su bianco le ferie annue e ricevere un aumento di 6 pesos al giorno, 32 […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, vi mando un articolo del fatto quotidiano Un Toscano di Pisa L’affare fiorentino della costruttrice socia di Tiziano Renzi e dell’ex presidente di Banca Etruria – “Tiziano? Ci ha dato una mano nella pubblicità di alcune iniziative da noi organizzate”, dice Dagostino. Vero o falso che sia resta però un dato societario. Lo scorso anno Renzi senior la moglie fondano la società immobiliare Party srl con la compagna di Dagostino, Ilaria Niccolai. L’immobiliarista lo fa attraverso la sua Nikila Invest. I coniugi Renzi però, dopo averlo fatto si scordano di segnalare la cosa nell’aggiornamento annuale della […] 0

    Tiziano Renzi, l’affare degli outlet di Reggello è tutto famiglia e Pd toscano

    Redazione di Operai Contro, vi mando un articolo del fatto quotidiano Un Toscano di Pisa L’affare fiorentino della costruttrice socia di Tiziano Renzi e dell’ex presidente di Banca Etruria – “Tiziano? Ci ha dato una mano nella pubblicità di alcune iniziative da noi organizzate”, dice Dagostino. Vero o falso che sia resta però un dato societario. Lo scorso anno Renzi senior la moglie fondano la società immobiliare Party srl con la compagna di Dagostino, Ilaria Niccolai. L’immobiliarista lo fa attraverso la sua Nikila Invest. I coniugi Renzi però, dopo averlo fatto si scordano di segnalare la cosa nell’aggiornamento annuale della […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, 50.700 persone senza fissa dimora in Italia, erano 47.648 nel 2011. I dati dell’Istat dicono che, la perdita del lavoro è il motivo principale di chi perde la casa. Renzi col Jobs Act, ha quindi dato un colpo letale in questo senso. L’opera demolitoria del governo Renzi contro i più deboli non conosce limiti. A Cagliari due donne disabili, di cui una totalmente invalida, hanno ricevuto l’avviso di sfratto. Renzi riconferma la sua fama di rottamatore: prometteva di rottamare la vecchia politica, invece rottama gli operai e gli strati socialmente più deboli. Vi mando un articolo […] 0

    Sfratto a due donne disabili

    Caro Operai Contro, 50.700 persone senza fissa dimora in Italia, erano 47.648 nel 2011. I dati dell’Istat dicono che, la perdita del lavoro è il motivo principale di chi perde la casa. Renzi col Jobs Act, ha quindi dato un colpo letale in questo senso. L’opera demolitoria del governo Renzi contro i più deboli non conosce limiti. A Cagliari due donne disabili, di cui una totalmente invalida, hanno ricevuto l’avviso di sfratto. Renzi riconferma la sua fama di rottamatore: prometteva di rottamare la vecchia politica, invece rottama gli operai e gli strati socialmente più deboli. Vi mando un articolo […]

    Continue Reading