Archive for 12 Dicembre, 2015

  • Metal İşçileri Birliği – MİB 1 h · Bolu Arçelik işçisi yazdı: KÜFÜRBAZ AHLAKSIZ TEMSİLCİ TM TARAFINDAN KORUNUYOR! “Merhaba kardeşlerim ben Bolu Arçelik’te çalışıyorum. Sizi bizi çok rahatsız eden bir olayı anlatmak istiyorum. Konu bizim arkadaşlarımızdan birinin yaşadığı ve hepimizi üzen bir olayla ilgili. Arkadaşımız TM temsilcilerinden birisi tarafından hakarete uğradı, namusuna küfredildi. Ancak tüm tepkimize ve bu temsilcinin görevden alınmasını istememize rağmen TM yöneticileri bu küfürbaza sahip çıktılar… Altro… Bolu arçelik lavoratore ha scritto: Wicked abusive rappresentante tm difeso da! ” ciao, i miei fratelli e sorelle sono bolu arcelik su cui sto lavorando. Ti ci rendono molto […] 0

    OPERAI TURCHI

    Metal İşçileri Birliği – MİB 1 h · Bolu Arçelik işçisi yazdı: KÜFÜRBAZ AHLAKSIZ TEMSİLCİ TM TARAFINDAN KORUNUYOR! “Merhaba kardeşlerim ben Bolu Arçelik’te çalışıyorum. Sizi bizi çok rahatsız eden bir olayı anlatmak istiyorum. Konu bizim arkadaşlarımızdan birinin yaşadığı ve hepimizi üzen bir olayla ilgili. Arkadaşımız TM temsilcilerinden birisi tarafından hakarete uğradı, namusuna küfredildi. Ancak tüm tepkimize ve bu temsilcinin görevden alınmasını istememize rağmen TM yöneticileri bu küfürbaza sahip çıktılar… Altro… Bolu arçelik lavoratore ha scritto: Wicked abusive rappresentante tm difeso da! ” ciao, i miei fratelli e sorelle sono bolu arcelik su cui sto lavorando. Ti ci rendono molto […]

    Continue Reading

  • La redazione ritiene molto importante questo contributo e ha deciso di ripubblicarlo Redazione di Operai Contro, I funzionari sindacali a tutti gli effetti sono sempre più una banda organizzata al servizio dei padroni e le differenze, tra la borghesia sindacale che costituisce l’organizzazione del sindacato e gli operai di fabbrica è sempre più marcata. Questa burocrazia sindacale disconosce gli scioperi proclamati dalle rsu o dalle rsa (esempio come alla Fiat di Termoli), firma accordi sulla cassa integrazione diminuendo così il salario reale degli operai e lo stipendio degli impiegati, si accorda sulla chiusura di intere fabbriche lasciando per strada […] 0

    I CRUMIRI DIRIGONO IL SINDACATO

    La redazione ritiene molto importante questo contributo e ha deciso di ripubblicarlo Redazione di Operai Contro, I funzionari sindacali a tutti gli effetti sono sempre più una banda organizzata al servizio dei padroni e le differenze, tra la borghesia sindacale che costituisce l’organizzazione del sindacato e gli operai di fabbrica è sempre più marcata. Questa burocrazia sindacale disconosce gli scioperi proclamati dalle rsu o dalle rsa (esempio come alla Fiat di Termoli), firma accordi sulla cassa integrazione diminuendo così il salario reale degli operai e lo stipendio degli impiegati, si accorda sulla chiusura di intere fabbriche lasciando per strada […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, sindacalisti e padroni hanno fatto l’accordo: una manciata di euro se gli operai accettano i licenziamenti. Un ricatto Il padrone Natuzzi è sempre fatto profitti con la CIG. Ora ci ricatta se accettiamo il licenziamento – Un bonus di 5mila euro per i lavoratori Natuzzi che aderiranno alla proposta di ricollocazione presso altre aziende – L’azienda, poi, ha confermato la disponibilità ad erogare un incentivo ai lavoratori che acconsentiranno alla mobilità non opposta”. “Per le adesioni che arriveranno entro dicembre – aggiunge – sono previsti 40mila euro, per quelle dal 1 gennaio al 31 marzo […] 0

    NATUZZI: POCHI EURO IN CAMBIO DEL LICENZIAMENTO

    Redazione di Operai Contro, sindacalisti e padroni hanno fatto l’accordo: una manciata di euro se gli operai accettano i licenziamenti. Un ricatto Il padrone Natuzzi è sempre fatto profitti con la CIG. Ora ci ricatta se accettiamo il licenziamento – Un bonus di 5mila euro per i lavoratori Natuzzi che aderiranno alla proposta di ricollocazione presso altre aziende – L’azienda, poi, ha confermato la disponibilità ad erogare un incentivo ai lavoratori che acconsentiranno alla mobilità non opposta”. “Per le adesioni che arriveranno entro dicembre – aggiunge – sono previsti 40mila euro, per quelle dal 1 gennaio al 31 marzo […]

    Continue Reading

  • Dal fatto quotidiano Continua la galleria di personaggi che emergono dalle telefonate di Isabella Votino, la storica portavoce di Roberto Maroni. Nei giorni scorsi, abbiamo svelato il suo ruolo nell’accordo Lega-Pdl del 2013, le minacce di Berlusconi a Maroni di usare la clava mediatica contro la Lega, gli interessamenti del patron del Milan sulla Città della Salute di Sesto dove potrebbe sorgere anche lo stadio rossonero. L’indagine Breakfast di Reggio Calabria contiene intercettazioni della Dia effettuate col coordinamento del pm Lombardo e del procuratore Cafiero De Raho ma inizia nel 2012. Probabilmente le intercettazioni della portavoce di Maroni non […] 0

    I SEGRETI DEI PADRONI

    Dal fatto quotidiano Continua la galleria di personaggi che emergono dalle telefonate di Isabella Votino, la storica portavoce di Roberto Maroni. Nei giorni scorsi, abbiamo svelato il suo ruolo nell’accordo Lega-Pdl del 2013, le minacce di Berlusconi a Maroni di usare la clava mediatica contro la Lega, gli interessamenti del patron del Milan sulla Città della Salute di Sesto dove potrebbe sorgere anche lo stadio rossonero. L’indagine Breakfast di Reggio Calabria contiene intercettazioni della Dia effettuate col coordinamento del pm Lombardo e del procuratore Cafiero De Raho ma inizia nel 2012. Probabilmente le intercettazioni della portavoce di Maroni non […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, dopo aver rapinato i piccoli risparmiatori, i  due gangster prevedono tre tappe per incularli meglio e garantire le banche:  1) Subito un emendamento alla legge di Stabilità per rimborsare in parte, con un non meglio definito «fondo con il contributo delle banche», i possessori di obbligazioni subordinate dei 4 istituti colpiti dalla procedura di risoluzione (Banca popolare dell’Etruria e del Lazio, Banca Marche, Cassa di risparmio di Ferrara e Cassa di risparmio della Provincia di Chieti). 2) Un provvedimento, forse un decreto legge, dopo Natale per avviare la riforma delle Bcc, le 370 Banche di […] 0

    LE TRE MOSSE DEI DUE GANGSTER

    Redazione di Operai Contro, dopo aver rapinato i piccoli risparmiatori, i  due gangster prevedono tre tappe per incularli meglio e garantire le banche:  1) Subito un emendamento alla legge di Stabilità per rimborsare in parte, con un non meglio definito «fondo con il contributo delle banche», i possessori di obbligazioni subordinate dei 4 istituti colpiti dalla procedura di risoluzione (Banca popolare dell’Etruria e del Lazio, Banca Marche, Cassa di risparmio di Ferrara e Cassa di risparmio della Provincia di Chieti). 2) Un provvedimento, forse un decreto legge, dopo Natale per avviare la riforma delle Bcc, le 370 Banche di […]

    Continue Reading

  • Redazione  di Operai Contro, sono contro la violenza dello stato esercitata da carabinieri e polizia. Avete molte volte scritto che nessun padrone viene mai condannato dalla magistratura, è vero. La violenza dello stato anche Sono passati 9 anni dall’uccisione di Stefano Cucchi. La procura di Roma è costretta ad ammettere che Stefano fu ucciso dai Carabinieri ANSA “Nella notte tra il 15 ed il 16 ottobre 2009 Stefano Cucchi fu sottoposto ad un violentissimo pestaggio da parte di Carabinieri appartenenti al comando stazione di Roma Appia”. Lo scrive la procura di Roma in una richiesta di incidente probatorio per […] 0

    STEFANO CUCCHI UCCISO

    Redazione  di Operai Contro, sono contro la violenza dello stato esercitata da carabinieri e polizia. Avete molte volte scritto che nessun padrone viene mai condannato dalla magistratura, è vero. La violenza dello stato anche Sono passati 9 anni dall’uccisione di Stefano Cucchi. La procura di Roma è costretta ad ammettere che Stefano fu ucciso dai Carabinieri ANSA “Nella notte tra il 15 ed il 16 ottobre 2009 Stefano Cucchi fu sottoposto ad un violentissimo pestaggio da parte di Carabinieri appartenenti al comando stazione di Roma Appia”. Lo scrive la procura di Roma in una richiesta di incidente probatorio per […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, ” persone che pur avendo un lavoro, non riescono ad arrivare alla fine del mese”. Così si legge nell’ultimo rapporto della Caritas sulla povertà in Sardegna. Al contrario di ciò che va blaterando Renzi, la “ripresa” della povertà non conosce soste. Vi mando un articolo da Sardiniapost.it. Saluti dalla Sardegna   È importante offrire un pasto o pagare una bolletta, ma occorre pensare a interventi radicali per rimuovere le cause della povertà. Questo il messaggio lanciato a Sassari nel corso della presentazione del dossier Caritas sulla povertà in Sardegna. La situazione raccolta dai 32 centri di […] 0

    Anche chi ha un lavoro chiede aiuto

    Caro Operai Contro, ” persone che pur avendo un lavoro, non riescono ad arrivare alla fine del mese”. Così si legge nell’ultimo rapporto della Caritas sulla povertà in Sardegna. Al contrario di ciò che va blaterando Renzi, la “ripresa” della povertà non conosce soste. Vi mando un articolo da Sardiniapost.it. Saluti dalla Sardegna   È importante offrire un pasto o pagare una bolletta, ma occorre pensare a interventi radicali per rimuovere le cause della povertà. Questo il messaggio lanciato a Sassari nel corso della presentazione del dossier Caritas sulla povertà in Sardegna. La situazione raccolta dai 32 centri di […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, mentre bombarda l’Isis Putin minaccia l’Occidente e annuncia che: «oltre il 95% dei sistemi di lancio delle armi nucleari russe è pronto al combattimento». Lo Zar  mostra i muscoli ed elenca i nuovi armamenti: «Rafforzare il nostro potenziale bellico è una priorità». Putin è il nuovo grande alleato dei padroni occidentali Segnalo questo articolo da La Stampa. Saluti da un affezionato lettore. Un messaggio non solo per il Califfato. L’arsenale militare russo da quest’anno può contare su 35 nuovi missili balistici nucleari. Vladimir Putin ha scelto la platea del ministero della Difesa per fare il punto […] 0

    Putin bombarda l’Isis e minaccia l’Occidente

    Caro Operai Contro, mentre bombarda l’Isis Putin minaccia l’Occidente e annuncia che: «oltre il 95% dei sistemi di lancio delle armi nucleari russe è pronto al combattimento». Lo Zar  mostra i muscoli ed elenca i nuovi armamenti: «Rafforzare il nostro potenziale bellico è una priorità». Putin è il nuovo grande alleato dei padroni occidentali Segnalo questo articolo da La Stampa. Saluti da un affezionato lettore. Un messaggio non solo per il Califfato. L’arsenale militare russo da quest’anno può contare su 35 nuovi missili balistici nucleari. Vladimir Putin ha scelto la platea del ministero della Difesa per fare il punto […]

    Continue Reading

  • Redazione, La “prima” del Teatro della Scala di Milano, tradizionale appuntamento che inaugura la stagione lirica milanese, ha tenuto impegnato per giorni i mass media nazionali nel raccontare notizie riguardanti i preparativi di questo importante avvenimento. Quest’anno in particolare l’attenzione delle notizie si è concentrata non solo per la consueta presenza di vip della mondanità italiana ed internazionale ma anche per le imponenti misure di sicurezza adottate dalle forze di polizia a scopo cautelativo per impedire possibili attentati.   Oltre 600 il numero di militari impegnati tra forze di polizia, carabinieri, guardia di finanza, polizia locale, tiratori scelti, Digos […] 0

    Dopo la “prima” della Scala, a cena con la borghesia milanese.

    Redazione, La “prima” del Teatro della Scala di Milano, tradizionale appuntamento che inaugura la stagione lirica milanese, ha tenuto impegnato per giorni i mass media nazionali nel raccontare notizie riguardanti i preparativi di questo importante avvenimento. Quest’anno in particolare l’attenzione delle notizie si è concentrata non solo per la consueta presenza di vip della mondanità italiana ed internazionale ma anche per le imponenti misure di sicurezza adottate dalle forze di polizia a scopo cautelativo per impedire possibili attentati.   Oltre 600 il numero di militari impegnati tra forze di polizia, carabinieri, guardia di finanza, polizia locale, tiratori scelti, Digos […]

    Continue Reading

  • da radio onda d’urto Per il decimo giorno consecutivo, anche oggi, le lavoratrici addette alle pulizie dell’Hotel Holiday Inn Express di Bologna, protestano davanti a quello che, fino al 30 novembre, era il loro posto di lavoro. “Due anni fa, la proprietà della struttura alberghiera disdiceva il contratto di appalto alla cooperativa Aesse Service facendo subentrare la cooperativa Policoop (che fa parte del Consorzio Cegalin Veneto). In quella circostanza, le 12 lavoratrici affrontarono una dura battaglia per essere riassunte, nonostante il CCNL sino ad allora applicato (il Multiservizi) prevedesse la clausola di salvaguardia, cioè il passaggio automatico della forza […] 0

    BOLOGNA: DECIMO GIORNO DI PROTESTA DELLE LAVORATRICI DELL’HOLIDAY INN

    da radio onda d’urto Per il decimo giorno consecutivo, anche oggi, le lavoratrici addette alle pulizie dell’Hotel Holiday Inn Express di Bologna, protestano davanti a quello che, fino al 30 novembre, era il loro posto di lavoro. “Due anni fa, la proprietà della struttura alberghiera disdiceva il contratto di appalto alla cooperativa Aesse Service facendo subentrare la cooperativa Policoop (che fa parte del Consorzio Cegalin Veneto). In quella circostanza, le 12 lavoratrici affrontarono una dura battaglia per essere riassunte, nonostante il CCNL sino ad allora applicato (il Multiservizi) prevedesse la clausola di salvaguardia, cioè il passaggio automatico della forza […]

    Continue Reading