Archive for Marzo 28th, 2015

  • La Fiom in piazza contro il Jobs Act, per combattere la precarietà e contro “l’attacco ai diritti”. “Pensiamo di avere più consenso di quello che ha il governo”: ha detto il leader della Fiom, Maurizio Landini, arrivando in piazza per la manifestazione organizzata dal sindacato “Non siamo in piazza per difendere cose che non ci sono più, anche perché ci hanno tolto tutto – ha aggiunto -. E Renzi stia tranquillo, non siamo qui contro di lui, ma abbiamo l’ambizione di proporre idee per il futuro dell’Italia”. Una processione per il futuro dell’Italia Landini a braccetti di Renzi Facebook […] 0

    PROCESSIONE DI LANDINI: IDEE PER IL FUTURO DELL’ITALIA

    La Fiom in piazza contro il Jobs Act, per combattere la precarietà e contro “l’attacco ai diritti”. “Pensiamo di avere più consenso di quello che ha il governo”: ha detto il leader della Fiom, Maurizio Landini, arrivando in piazza per la manifestazione organizzata dal sindacato “Non siamo in piazza per difendere cose che non ci sono più, anche perché ci hanno tolto tutto – ha aggiunto -. E Renzi stia tranquillo, non siamo qui contro di lui, ma abbiamo l’ambizione di proporre idee per il futuro dell’Italia”. Una processione per il futuro dell’Italia Landini a braccetti di Renzi Facebook […]

    Continue Reading

  • Redazione “Non ci sarebbero margini di discussione con l’azienda e quindi va preso tutto come viene senza discutere o avanzare pretese”. Queste parole dei sindacalisti di Fiom, Fim e Uilm la dicono lunga sul loro “impegno” nel far passare fra gli operai dell’Ansaldo Caldaie di Gioia del Colle l’accordo deciso e imposto dal Gruppo Sofinter. Un accordo che i sindacati prima hanno accettato e firmato senza colpo ferire e poi hanno fatto ingoiare agli operai, minacciandoli e illudendoli, confondendoli e portandoli alla sospensione dello sciopero e del presidio.   Ma che cosa prevede l’accordo sottoscritto da Sofinter e sindacati? […] 0

    FIOM, FIM E UILM PORTANO ALLA SBANDO E ALLA SCONFITTA GLI OPERAI DELL’ANSALDO CALDAIE  

    Redazione “Non ci sarebbero margini di discussione con l’azienda e quindi va preso tutto come viene senza discutere o avanzare pretese”. Queste parole dei sindacalisti di Fiom, Fim e Uilm la dicono lunga sul loro “impegno” nel far passare fra gli operai dell’Ansaldo Caldaie di Gioia del Colle l’accordo deciso e imposto dal Gruppo Sofinter. Un accordo che i sindacati prima hanno accettato e firmato senza colpo ferire e poi hanno fatto ingoiare agli operai, minacciandoli e illudendoli, confondendoli e portandoli alla sospensione dello sciopero e del presidio.   Ma che cosa prevede l’accordo sottoscritto da Sofinter e sindacati? […]

    Continue Reading

  • Redazione, in Italia siamo circondati da guaritori che fanno miracoli e da credenti nei miracoli Non sono passati che pochi giorni da quando Renzi ci aveva annunciato il suo miracolo:L’Italia è uscita dalla crisi. Ed ecco pronto Mattarella che avverte: “‘L’Italia si appresta a uscire dalla crisi'” Signor Presidente al Gangster lo abbiamo detto chiaro: QUALE CAZZO DI MIRACOLO i disoccupati sono sempre disoccupati, i salari continuano ad essere tagliati, i pensionati continuano a fare la fame, i politici e gli amministratori continuano a rubare, i padroni continuano a sfruttare. Renzi di quale cazzo di miracolo parli? Signor Presidente, […] 0

    Mattarella: ‘L’Italia si appresta a uscire dalla crisi’

    Redazione, in Italia siamo circondati da guaritori che fanno miracoli e da credenti nei miracoli Non sono passati che pochi giorni da quando Renzi ci aveva annunciato il suo miracolo:L’Italia è uscita dalla crisi. Ed ecco pronto Mattarella che avverte: “‘L’Italia si appresta a uscire dalla crisi'” Signor Presidente al Gangster lo abbiamo detto chiaro: QUALE CAZZO DI MIRACOLO i disoccupati sono sempre disoccupati, i salari continuano ad essere tagliati, i pensionati continuano a fare la fame, i politici e gli amministratori continuano a rubare, i padroni continuano a sfruttare. Renzi di quale cazzo di miracolo parli? Signor Presidente, […]

    Continue Reading

  • Cara redazione, come rileva la nota dell’ANSA, i pensionati sono colpiti da un progressivo taglio della pensione. Renzi non trova niente da ridere, mentre Boeri, il suo compare che ha messo a capo dell’Inps, si sta prodigando sul come fare altri tagli. Ovviamente senza mai toccare le pensioni d’oro e stratosferiche. Non se ne può più. Come pensionato penso che ci dobbiamo unire agli operai per cacciare gli affamatori che tagliano pensioni e salari. Saluti da un pensionato. ANSA. Una vera e propria tagliola si è abbattuta negli ultimi quattro anni su 5,5 milioni di pensionati. Lo denuncia lo […] 0

    Tagliola per i pensionati

    Cara redazione, come rileva la nota dell’ANSA, i pensionati sono colpiti da un progressivo taglio della pensione. Renzi non trova niente da ridere, mentre Boeri, il suo compare che ha messo a capo dell’Inps, si sta prodigando sul come fare altri tagli. Ovviamente senza mai toccare le pensioni d’oro e stratosferiche. Non se ne può più. Come pensionato penso che ci dobbiamo unire agli operai per cacciare gli affamatori che tagliano pensioni e salari. Saluti da un pensionato. ANSA. Una vera e propria tagliola si è abbattuta negli ultimi quattro anni su 5,5 milioni di pensionati. Lo denuncia lo […]

    Continue Reading

  • Redazione, La Fismic è il primo sindacato nel reparto Fiat Powertrain di Mirafiori. Il sindacato, noto per le sue posizioni spesso filo-aziendaliste, alle ultime elezioni di fabbrica ha confermato gli 8 delegati che aveva in precedenza. E’ falso la Fismic (il sindacato Fiat)non è il primo sindacato 350 operai non sono andati a votare, 126 ha annullato la scheda. In totale sono 476 operai Gli operai non sono andati al voto o hanno annullato la scheda per protesta contro l’esclusione della FIOM dalle elezioni La Fismic ha raccolto 471 preferenze, seguita da Uilm con 136 voti e 2 “rsa” […] 0

    MIRAFIORI ( ex meccaniche) il 40 % degli operai si astengono o annullano la scheda

    Redazione, La Fismic è il primo sindacato nel reparto Fiat Powertrain di Mirafiori. Il sindacato, noto per le sue posizioni spesso filo-aziendaliste, alle ultime elezioni di fabbrica ha confermato gli 8 delegati che aveva in precedenza. E’ falso la Fismic (il sindacato Fiat)non è il primo sindacato 350 operai non sono andati a votare, 126 ha annullato la scheda. In totale sono 476 operai Gli operai non sono andati al voto o hanno annullato la scheda per protesta contro l’esclusione della FIOM dalle elezioni La Fismic ha raccolto 471 preferenze, seguita da Uilm con 136 voti e 2 “rsa” […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contrfo, Così parlò Mattarella: Quanto avvenuto a Tunisi, e prima a Parigi, è “un’aggressione contro la civiltà e la democrazia che richiede una risposta immediata e collettiva della Comunità internazionale”: è l’ora di “lanciare un Patto di civiltà per contrastare le campagne d’odio e di indottrinamento”. ….. “Il massacro al museo del Bardo di Tunisi  è un segnale d’allarme grave ed è importante capirlo. Questa non è ne’ una guerra di religione, ne’ una guerra tra civiltà diverse. Numerose vittime erano musulmane e noi siamo tutti preoccupati. Come è successo a Parigi a gennaio, con quegli […] 0

    Mattarella: “Un patto di civiltà contro il terrorismo”

    Redazione di Operai Contrfo, Così parlò Mattarella: Quanto avvenuto a Tunisi, e prima a Parigi, è “un’aggressione contro la civiltà e la democrazia che richiede una risposta immediata e collettiva della Comunità internazionale”: è l’ora di “lanciare un Patto di civiltà per contrastare le campagne d’odio e di indottrinamento”. ….. “Il massacro al museo del Bardo di Tunisi  è un segnale d’allarme grave ed è importante capirlo. Questa non è ne’ una guerra di religione, ne’ una guerra tra civiltà diverse. Numerose vittime erano musulmane e noi siamo tutti preoccupati. Come è successo a Parigi a gennaio, con quegli […]

    Continue Reading

  • Cara Operai Contro, “Torna sulle strade la rabbia dei lavoratori del tessile del Nuorese, che questa mattina hanno di nuovo bloccato la Statale 131 Dcn, questa volta all’altezza del bivio di Ottana, mettendo in atto il terzo blocco stradale dopo quello di Siniscola del 13 marzo e di Borore una settimana fa. Più di 200 lavoratori (la vertenza riguarda 1500 persone nella provincia di Nuoro) hanno interrotto il traffico nei due sensi di marcia, creando due chilometri di coda in entrambe le direzioni. I lavoratori protestano contro la perdita degli ammortizzatori sociali, unico sussidio rimasto dopo la perdita del […] 0

    3° blocco stradale in 14 giorni

    Cara Operai Contro, “Torna sulle strade la rabbia dei lavoratori del tessile del Nuorese, che questa mattina hanno di nuovo bloccato la Statale 131 Dcn, questa volta all’altezza del bivio di Ottana, mettendo in atto il terzo blocco stradale dopo quello di Siniscola del 13 marzo e di Borore una settimana fa. Più di 200 lavoratori (la vertenza riguarda 1500 persone nella provincia di Nuoro) hanno interrotto il traffico nei due sensi di marcia, creando due chilometri di coda in entrambe le direzioni. I lavoratori protestano contro la perdita degli ammortizzatori sociali, unico sussidio rimasto dopo la perdita del […]

    Continue Reading