Archive for 26 Marzo, 2015

  • Redazione “Nei primi due mesi del 2015 sono stati attivati 79 mila contratti a tempo indeterminato in più rispetto ai primi due mesi del 2014″. Lo ha detto il ministro del lavoro Giuliano Poletti spiegando che a febbraio 2015 i contratti a tempo indeterminato sono stati il 38,4% in più rispetto allo stesso periodo del 2014. “E’ un giorno importante. Tra qualche ora – aveva detto il premierMatteo Renzi arrivando al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – saranno diffusi i dati dei contratti a tempo indeterminato siglati nei primi due mesi dell’anno: sono davvero sorprendenti, mostrano una crescita a […] 0

    MIRACOLO IN ITALIA ?

    Redazione “Nei primi due mesi del 2015 sono stati attivati 79 mila contratti a tempo indeterminato in più rispetto ai primi due mesi del 2014″. Lo ha detto il ministro del lavoro Giuliano Poletti spiegando che a febbraio 2015 i contratti a tempo indeterminato sono stati il 38,4% in più rispetto allo stesso periodo del 2014. “E’ un giorno importante. Tra qualche ora – aveva detto il premierMatteo Renzi arrivando al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – saranno diffusi i dati dei contratti a tempo indeterminato siglati nei primi due mesi dell’anno: sono davvero sorprendenti, mostrano una crescita a […]

    Continue Reading

  • Redazione, Da questa mattina all’alba decine di operaie ed operai più solidali provenienti dalle province di Bologna, Modena e Reggio Emilia hanno rilanciato una nuova giornata di sciopero presso la MIRROR LEVIGATURE di Sant’Agostino, Ferrara. Intorno alle 9.30 il presidio davanti ai cancelli dell’azienda di Via del Fantino si è trasformato in picchetto con l’arrivo del primo camion in entrata, il quale ha desistito velocemente innescando il solito fervorino legalitario delle forze dell‘ordine. Talmente hanno insistito che, insieme a due giornalisti con noi al seguito per tutta la giornata, abbiamo lasciato l’ingresso della MIRROR partendo in corteo verso la […] 1

    NUOVO SCIOPERO A MIRROR E CERAMICHE SANT’AGOSTINO PER IL REINTEGRO DEI 14 OPERAI LICENZIATI

    Redazione, Da questa mattina all’alba decine di operaie ed operai più solidali provenienti dalle province di Bologna, Modena e Reggio Emilia hanno rilanciato una nuova giornata di sciopero presso la MIRROR LEVIGATURE di Sant’Agostino, Ferrara. Intorno alle 9.30 il presidio davanti ai cancelli dell’azienda di Via del Fantino si è trasformato in picchetto con l’arrivo del primo camion in entrata, il quale ha desistito velocemente innescando il solito fervorino legalitario delle forze dell‘ordine. Talmente hanno insistito che, insieme a due giornalisti con noi al seguito per tutta la giornata, abbiamo lasciato l’ingresso della MIRROR partendo in corteo verso la […]

    Continue Reading

  • Stamattina dalle ore 5:30 sciopero degli operai del S.I. Cobas con blocco dei tir in entrata ed uscita ai cancelli del magazzino Bertolotti -RHIAG di Siziano (pv) per chiedere il reintegro dei 13 licenziati politici. Padroni e caporali del consorzio e cooperative (Quantum e CDS) hanno dato seguito alle minacce ed alle aggressioni nei confronti dei nostri delegati perpetrate già dopo il primo sciopero di fine febbraio. I crumiri squadristi organizzati dai capetti fascisti dell’Ugl hanno aggredito in una cinquantina il picchetto dei lavoratori brandendo bastoni ed improvvisate mazze di metallo. Ma la determinazione degli operai del S.I. Cobas […] 0

    SIZIANO (PV): CRUMIRI CON BASTONI E AMMORTIZZATORI CONTRO GLI OPERAI IN SCIOPERO

    Stamattina dalle ore 5:30 sciopero degli operai del S.I. Cobas con blocco dei tir in entrata ed uscita ai cancelli del magazzino Bertolotti -RHIAG di Siziano (pv) per chiedere il reintegro dei 13 licenziati politici. Padroni e caporali del consorzio e cooperative (Quantum e CDS) hanno dato seguito alle minacce ed alle aggressioni nei confronti dei nostri delegati perpetrate già dopo il primo sciopero di fine febbraio. I crumiri squadristi organizzati dai capetti fascisti dell’Ugl hanno aggredito in una cinquantina il picchetto dei lavoratori brandendo bastoni ed improvvisate mazze di metallo. Ma la determinazione degli operai del S.I. Cobas […]

    Continue Reading

  • Redazione, gli esponenti del Pd quando sono ai dibattiti televisivi insistono: “Renzi sta facendo in Italia quello che gli altri non hanno saputo fare  in trenta anni” E’ vero. Renzi è contro gli operai e i lavoratori. In un anno ha fatto per i padroni quello chye gli altri non sono riusciti a fare in trenta anni. Vi invio un articolo Un bagnino Lavoratori stagionali contro il Jobs Act. O meglio, contro la formulazione della Naspi, la nuova indennità di disoccupazione, accusata di lasciarli per tre mesi all’anno senza reddito. Un esercito di 300mila persone, fatto di camerieri, bagnini,cuochi e animatori […] 0

    Lavoratori stagionali, rivolta contro Jobs Act: “Sussidio disoccupazione dimezzato”

    Redazione, gli esponenti del Pd quando sono ai dibattiti televisivi insistono: “Renzi sta facendo in Italia quello che gli altri non hanno saputo fare  in trenta anni” E’ vero. Renzi è contro gli operai e i lavoratori. In un anno ha fatto per i padroni quello chye gli altri non sono riusciti a fare in trenta anni. Vi invio un articolo Un bagnino Lavoratori stagionali contro il Jobs Act. O meglio, contro la formulazione della Naspi, la nuova indennità di disoccupazione, accusata di lasciarli per tre mesi all’anno senza reddito. Un esercito di 300mila persone, fatto di camerieri, bagnini,cuochi e animatori […]

    Continue Reading

  • Redazione, nonostante gli effetti benefici del Jobs Act, decantati da Renzi e la sua banda, molti padroni guardano oltre frontiera per avviare nuove attività. Che farà Renzi? Userà questo fatto come scusa per castigare ancora i salari e la condizione operaia? Magari con un altro Jobs Act? Teniamo occhi e orecchi ben aperti, di Jobs Act uno basta e avanza, facciamogli rimangiare anche questo. Vi mando un articoletto pubblicato dal Giornale della Calabria. Saluti da un lettore. Imprenditori calabresi pronti ad investire in Crimea Si punta su abbigliamento, alberghi e molto altro. La delegazione ha incontrato i rappresentanti del […] 0

    JOBS ACT n 2 ?

    Redazione, nonostante gli effetti benefici del Jobs Act, decantati da Renzi e la sua banda, molti padroni guardano oltre frontiera per avviare nuove attività. Che farà Renzi? Userà questo fatto come scusa per castigare ancora i salari e la condizione operaia? Magari con un altro Jobs Act? Teniamo occhi e orecchi ben aperti, di Jobs Act uno basta e avanza, facciamogli rimangiare anche questo. Vi mando un articoletto pubblicato dal Giornale della Calabria. Saluti da un lettore. Imprenditori calabresi pronti ad investire in Crimea Si punta su abbigliamento, alberghi e molto altro. La delegazione ha incontrato i rappresentanti del […]

    Continue Reading

  • Egregio Direttore, sono da un lato esterefatta, dall’altro colloco la notizia come spionaggio interno alla terza guerra mondiale in atto. E’ un ulteriore conferma che noi come operaie e operai, non dobbiamo perdere tempo per organizzare il nostro partito. Organizzarsi per fare la guerra alla guerra dei padroni. Saluti da un’operaia. Allego l’articolo del Fatto Quotidiano L’ex Generale GdF Umberto Rapetto. Hanno istituito la legge marziale. Io sono sbigottito. Non ce l’hanno detto e hanno istituito il regime marziale?”. Umberto Rapetto – già generale della Guardia di Finanza, “colpevole” di aver indagato troppo sulle slot machine, soprannominato “lo sceriffo […] 0

    La legge marziale

    Egregio Direttore, sono da un lato esterefatta, dall’altro colloco la notizia come spionaggio interno alla terza guerra mondiale in atto. E’ un ulteriore conferma che noi come operaie e operai, non dobbiamo perdere tempo per organizzare il nostro partito. Organizzarsi per fare la guerra alla guerra dei padroni. Saluti da un’operaia. Allego l’articolo del Fatto Quotidiano L’ex Generale GdF Umberto Rapetto. Hanno istituito la legge marziale. Io sono sbigottito. Non ce l’hanno detto e hanno istituito il regime marziale?”. Umberto Rapetto – già generale della Guardia di Finanza, “colpevole” di aver indagato troppo sulle slot machine, soprannominato “lo sceriffo […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, in Iraq e siria, i bombardieri USA colpiscono  i giovani mussulmani sunniti. In Iraq e Siria le forze armate Iraniane  e USA sono alleate contro l’ISIS In Yemen, gli sciti appoggiati dall’Iran tendono  a prerndere il controllo dell’intero paese Bombardieri USA e dell’arabia bombardano gli sciti. Ma smettiamola con le storielle della lotta al terrorismo In realtà padroni USA, Iraniani, Arabi Sauditi, si scontrano per il potere In Libia, i padroni Italiani e Francesi, che per anni hanno occupato la Libia, oggi massacrano i civili libici e si preparano a rioccupare il paese. Operai contro […] 0

    LA TERZA GUERRA MONDIALE COINVOLGE LO YEMEN

    Redazione di Operai Contro, in Iraq e siria, i bombardieri USA colpiscono  i giovani mussulmani sunniti. In Iraq e Siria le forze armate Iraniane  e USA sono alleate contro l’ISIS In Yemen, gli sciti appoggiati dall’Iran tendono  a prerndere il controllo dell’intero paese Bombardieri USA e dell’arabia bombardano gli sciti. Ma smettiamola con le storielle della lotta al terrorismo In realtà padroni USA, Iraniani, Arabi Sauditi, si scontrano per il potere In Libia, i padroni Italiani e Francesi, che per anni hanno occupato la Libia, oggi massacrano i civili libici e si preparano a rioccupare il paese. Operai contro […]

    Continue Reading