Archive for 25 Marzo, 2015

  • Il Foglio Bianco Il Foglio Bianco   Posted: 25 Mar 2015 01:05 PM PDT I lavoratori della sede di S. Piero della Continental oggi hanno fortemente contestato la RSU e la segreteria FIOM durante le assemblee indette col seguente ordine del giorno: 1) Settimana di Mobilitazione FIOM 2) Avvio delle procedure per l’elezione del Comitato degli iscritti FIOM I lavoratori hanno manifestato sfiducia alla delegazione sindacale per come la FIOM si sta ponendo di fronte “all’esproprio” dei diritti messo in atto dal governo e anche per l’azione di lotta promossa per questa settimana a “giochi” ormai fatti. Denunciando la totale assenza […] 0

    I lavoratori contestano il sindacato durante le assemblee in Continental

    Il Foglio Bianco Il Foglio Bianco   Posted: 25 Mar 2015 01:05 PM PDT I lavoratori della sede di S. Piero della Continental oggi hanno fortemente contestato la RSU e la segreteria FIOM durante le assemblee indette col seguente ordine del giorno: 1) Settimana di Mobilitazione FIOM 2) Avvio delle procedure per l’elezione del Comitato degli iscritti FIOM I lavoratori hanno manifestato sfiducia alla delegazione sindacale per come la FIOM si sta ponendo di fronte “all’esproprio” dei diritti messo in atto dal governo e anche per l’azione di lotta promossa per questa settimana a “giochi” ormai fatti. Denunciando la totale assenza […]

    Continue Reading

  • Redazione di OperaiContro, ieri in Regione si è tenuto l’incontro tra istituzioni, impresa e sindacati confederali per la vertenza che coinvolge i 400 operai di COOP COSTRUZIONI, storica cooperativa edile di Bologna, che ha in gestione tra gli altri anche il cantiere di ristrutturazione delle centralissime Via Ugo Bassi e Via Rizzoli. Le parti hanno confermato formalmente l’approvazione della cassa integrazione in deroga alla scadenza dei 200 contratti di solidarietà, dopodichè si apre lo scenario della mobilità per la metà degli operai, salvo “la ripresa” tanto asupicata dalle parti così come dal presidente della coop Luigi Passuti, uno stipendio […] 0

    OPERAI COOP COSTRUZIONI BOLOGNA: PARTONO GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

    Redazione di OperaiContro, ieri in Regione si è tenuto l’incontro tra istituzioni, impresa e sindacati confederali per la vertenza che coinvolge i 400 operai di COOP COSTRUZIONI, storica cooperativa edile di Bologna, che ha in gestione tra gli altri anche il cantiere di ristrutturazione delle centralissime Via Ugo Bassi e Via Rizzoli. Le parti hanno confermato formalmente l’approvazione della cassa integrazione in deroga alla scadenza dei 200 contratti di solidarietà, dopodichè si apre lo scenario della mobilità per la metà degli operai, salvo “la ripresa” tanto asupicata dalle parti così come dal presidente della coop Luigi Passuti, uno stipendio […]

    Continue Reading

  •  Dacca, la capitale del Bangladesh, è anche conosciuta come «la città dei mattoni». Sono oltre 12mila le industrie che qui producono i mattoni con cui vengono costruite la maggior parte delle abitazioni. Dalle fabbriche di Dacca ogni anno, escono almeno 15 miliardi di pezzi. I lavoratori impiegati sono circa due milioni. Ma le loro condizioni di lavoro sono tutt’altro che invidiabili. Vengono pagati circa un dollaro per ogni carico da mille mattoni che trasportano. Moltissime le donne e anche i bambini impiegati. Molto spesso i lavoratori, che arrivano nella capitale da tutto il Paese, vivono per mesi vicino alle […] 0

    DACCA: GLI SCHIAVI

     Dacca, la capitale del Bangladesh, è anche conosciuta come «la città dei mattoni». Sono oltre 12mila le industrie che qui producono i mattoni con cui vengono costruite la maggior parte delle abitazioni. Dalle fabbriche di Dacca ogni anno, escono almeno 15 miliardi di pezzi. I lavoratori impiegati sono circa due milioni. Ma le loro condizioni di lavoro sono tutt’altro che invidiabili. Vengono pagati circa un dollaro per ogni carico da mille mattoni che trasportano. Moltissime le donne e anche i bambini impiegati. Molto spesso i lavoratori, che arrivano nella capitale da tutto il Paese, vivono per mesi vicino alle […]

    Continue Reading

  • Compagni, vi scrivo perché condivido le vostre analisi e le vostre lotte. Sono un compagno ma non sono un operaio. Al contrario, sono uno di quelli col culo al caldo che lavora davanti a un computer. Questo non mi impedisce però di spendermi nelle lotte di movimento. Mi piacerebbe proporre al vostro giornale un articoletto sulle contraddizioni della sinistra greca ed europea che vorrebbe cambiare il mondo, nel rispetto delle leggi del capitale. Non ha l’impatto e la forza di sintesi del contributo del compagno greco “Tsipras deve farla finita” ma la critica va in quella direzione. Mi piacerebbe […] 0

    CONDIVIDO

    Compagni, vi scrivo perché condivido le vostre analisi e le vostre lotte. Sono un compagno ma non sono un operaio. Al contrario, sono uno di quelli col culo al caldo che lavora davanti a un computer. Questo non mi impedisce però di spendermi nelle lotte di movimento. Mi piacerebbe proporre al vostro giornale un articoletto sulle contraddizioni della sinistra greca ed europea che vorrebbe cambiare il mondo, nel rispetto delle leggi del capitale. Non ha l’impatto e la forza di sintesi del contributo del compagno greco “Tsipras deve farla finita” ma la critica va in quella direzione. Mi piacerebbe […]

    Continue Reading

  • Redazione, Noi operai della Fincantieri, siamo in sciopero per il contratto di lavoro. Altro che aumenti ci vogliono dare Grazie al Jobs act di Renzi il padrone chiede di inserie dei microchip  nelle scarpe per poter controllare ogni movimento degli operai No al microchip nelle scarpe. No a lavorare gratis Fincantieri ci vuol fare lavorare gratis mezzora ogni giorno e vogliono metterci un microchip nelle scarpe da lavoro per poterci controllare Un operaio Facebook Comments 0

    FINCANTIERI: IL NUOVO CONTRATTO

    Redazione, Noi operai della Fincantieri, siamo in sciopero per il contratto di lavoro. Altro che aumenti ci vogliono dare Grazie al Jobs act di Renzi il padrone chiede di inserie dei microchip  nelle scarpe per poter controllare ogni movimento degli operai No al microchip nelle scarpe. No a lavorare gratis Fincantieri ci vuol fare lavorare gratis mezzora ogni giorno e vogliono metterci un microchip nelle scarpe da lavoro per poterci controllare Un operaio Facebook Comments

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, a Cartura in provincia di Padova, il padrone spara alla testa del dipendente che chiede gli stipendi arretrati. Fermato e denunciato dai Carabinieri il signor padrone è stato subito rilasciato a piede libero. Se ne è tornato a casa a perfezionare la mira, inconsolabile di non aver fatto secco il dipendente che, a quanto pare sopravviverà e con lui anche la richiesta degli stipendi arretrati. Evidentemente se questo padrone come controparte del dipendente non è finito in galera, vuol dire che l’ordinamento democratico, contempla l’eliminazione fisica della controparte, anche quando non riesce al primo colpo. Quindi […] 0

    IL PADRONE SPARA

    Caro Operai Contro, a Cartura in provincia di Padova, il padrone spara alla testa del dipendente che chiede gli stipendi arretrati. Fermato e denunciato dai Carabinieri il signor padrone è stato subito rilasciato a piede libero. Se ne è tornato a casa a perfezionare la mira, inconsolabile di non aver fatto secco il dipendente che, a quanto pare sopravviverà e con lui anche la richiesta degli stipendi arretrati. Evidentemente se questo padrone come controparte del dipendente non è finito in galera, vuol dire che l’ordinamento democratico, contempla l’eliminazione fisica della controparte, anche quando non riesce al primo colpo. Quindi […]

    Continue Reading

  • Il Foglio Bianco Il Foglio Bianco Posted: 24 Mar 2015 11:36 AM PDT Alla FIAT di Melfi i sindacati ammessi al tavolo di Marchionne hanno firmato un accordo aziendale che stabilisce l’orario di lavoro su 20 turni settimanali, cioè la turnazione a ciclo continuo con esclusione della sola domenica mattina.Un accordo che ha ricevuto e riceverà il sostegno generale di istituzioni, forze politiche e mezzi di informazione. Ma già nelle assemblee, tenute per pura informazione, i lavoratori hanno contestato duramente i contenuti dell’accordo e i rappresentanti sindacali che l’hanno firmato. Date le condizioni molto difficili presenti in FIAT, questa […] 0

    Che cosa ci dicono le assemblee e gli scioperi di Melfi

    Il Foglio Bianco Il Foglio Bianco Posted: 24 Mar 2015 11:36 AM PDT Alla FIAT di Melfi i sindacati ammessi al tavolo di Marchionne hanno firmato un accordo aziendale che stabilisce l’orario di lavoro su 20 turni settimanali, cioè la turnazione a ciclo continuo con esclusione della sola domenica mattina.Un accordo che ha ricevuto e riceverà il sostegno generale di istituzioni, forze politiche e mezzi di informazione. Ma già nelle assemblee, tenute per pura informazione, i lavoratori hanno contestato duramente i contenuti dell’accordo e i rappresentanti sindacali che l’hanno firmato. Date le condizioni molto difficili presenti in FIAT, questa […]

    Continue Reading