IL POEMA SUI MERCENARI USA

  Redazione di Operai Contro, Davide Mozzato e Marco Sandi, parte di una delegazione di Rojava Calling, hanno scritto un poema sui mercenari americani che hanno combattuto a Kobane. Per amore della verità ripetiamo quando già scritto da molti. La liberazione di Kobane è stata la liberazione di un enorme deposito di macerie. Macerie create dai violentissimi bombardamenti USA. I morti a Kobane sono stati i civili che vi abitavano. I padroni USA hanno fatto mangiare ai Curdi una polpetta avvelenata A fianco ai mercenari Kurdi hanno combattuto nazisti proveniente da tutta l’europa. Hanno combattuto per difendere il dittatore […]

  Redazione di Operai Contro,

Davide Mozzato e Marco Sandi, parte di una delegazione di Rojava Calling, hanno scritto un poema sui mercenari americani che hanno combattuto a Kobane.

Per amore della verità ripetiamo quando già scritto da molti.

La liberazione di Kobane è stata la liberazione di un enorme deposito di macerie.

Macerie create dai violentissimi bombardamenti USA.

I morti a Kobane sono stati i civili che vi abitavano.

I padroni USA hanno fatto mangiare ai Curdi una polpetta avvelenata

A fianco ai mercenari Kurdi hanno combattuto nazisti proveniente da tutta l’europa.

Hanno combattuto per difendere il dittatore Siriano Assad e i padroni USA

Smettiamola con i poemi

Un lettore

 

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.