Archive for 10 Marzo, 2015

  • Martedì mattina, a Dubai, centinaia di operai indiani, pakistani e bangladeshi delle Emaar Properties (tra le più grandi aziende edili del paese) hanno incrociato le braccia e sono scesi in strada per protestare contro i salari troppo bassi e le pesantissime condizioni di lavoro: la compagnia avrebbe anche smesso di pagare loro gli straordinari che servono per costruire gli appartamenti di lusso del complesso Fountain Views. È uno dei rari scioperi nell’Emirato dello sceicco Al Maktum, dove le rivendicazioni sindacali sono vicine allo zero. I lavoratori si sono radunati a Downtown Dubai, vicino al Dubai Mall, tra Boulevard Area […] 0

    DUBAI SCIOPERO DEGLI OPERAI

    Martedì mattina, a Dubai, centinaia di operai indiani, pakistani e bangladeshi delle Emaar Properties (tra le più grandi aziende edili del paese) hanno incrociato le braccia e sono scesi in strada per protestare contro i salari troppo bassi e le pesantissime condizioni di lavoro: la compagnia avrebbe anche smesso di pagare loro gli straordinari che servono per costruire gli appartamenti di lusso del complesso Fountain Views. È uno dei rari scioperi nell’Emirato dello sceicco Al Maktum, dove le rivendicazioni sindacali sono vicine allo zero. I lavoratori si sono radunati a Downtown Dubai, vicino al Dubai Mall, tra Boulevard Area […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, l’ISIS ha rubato la luna Questo è un nuovo crimine contro l’umanità Buttassero bombe come fanno gli USA sarebbero dei bravi democratici al servizio dell’umanità Ora assistiamo all’ultima menzogna Putin doveva far vedere che aveva arrestato gli assassini del suo oppositore politico. Niente di meglio che 6 ceceni Cazzo sono mussulmani, sono Ceceni Ma la smettiamo Un lettore Facebook Comments 0

    I CRIMINALI

    Redazione di Operai Contro, l’ISIS ha rubato la luna Questo è un nuovo crimine contro l’umanità Buttassero bombe come fanno gli USA sarebbero dei bravi democratici al servizio dell’umanità Ora assistiamo all’ultima menzogna Putin doveva far vedere che aveva arrestato gli assassini del suo oppositore politico. Niente di meglio che 6 ceceni Cazzo sono mussulmani, sono Ceceni Ma la smettiamo Un lettore Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Yanis Varoufakis deve smetterla di promettere che pagherà i debiti. I padroni e le banche Greche hanno preso i soldi dalla UE. Gli operai Greci fanno la fame per i padroni greci Yanis Varoufakis noi operai non abbiamo debiti, ma vogliamo le promesse elettorali I conti con i padroni e i loro politici li regoleremo con il fucile Un operaio Greco Facebook Comments 0

    GLI OPERAI GRECI NON HANNO DEBITI, MA CONTI DA REGOLARE

    Redazione di Operai Contro, Yanis Varoufakis deve smetterla di promettere che pagherà i debiti. I padroni e le banche Greche hanno preso i soldi dalla UE. Gli operai Greci fanno la fame per i padroni greci Yanis Varoufakis noi operai non abbiamo debiti, ma vogliamo le promesse elettorali I conti con i padroni e i loro politici li regoleremo con il fucile Un operaio Greco Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione, Nel PD sono diventati estremamente abili ad utilizzare la comunicazione in maniera scientifica per aumentare e consolidare il consenso. Non importa più oggi, in una società dove le notizie sono rapidissime a comparire e a scomparire e dove l’immagine e il colpo ad effetto fanno da padroni, se ci si contraddice e se si è incoerenti nelle dichiarazioni. Accade così che nel PD hanno deciso a tavolino di creare un finto fronte di dissenso al leader Renzi in modo da far credere agli elettori scettici che l’antipopolare operato del leader non sia una linea comune e che un […] 0

    IL PD E IL MARKETING POLITICO

    Redazione, Nel PD sono diventati estremamente abili ad utilizzare la comunicazione in maniera scientifica per aumentare e consolidare il consenso. Non importa più oggi, in una società dove le notizie sono rapidissime a comparire e a scomparire e dove l’immagine e il colpo ad effetto fanno da padroni, se ci si contraddice e se si è incoerenti nelle dichiarazioni. Accade così che nel PD hanno deciso a tavolino di creare un finto fronte di dissenso al leader Renzi in modo da far credere agli elettori scettici che l’antipopolare operato del leader non sia una linea comune e che un […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Draghi sperava, Renzi scommetteva La realtà se ne frega delle speranze e delle scommesse In Italia la produzione industriale torna in calo a gennaio e diminuisce dello 0,7% rispetto al mese precedente e del 2,2% rispetto a gennaio 2014. E’ quanto rileva l’Istat registrando nuovi segni meno dopo il risultato positivo di dicembre. Tutti i comparti contribuiscono alla flessione tendenziale. Peggiora la flessione dei prestiti delle banche al settore privato, con un calo dell’1,8% a gennaio dopo il -1,6% fatto segnare a dicembre e novembre 2014. Lo rende noto Bankitalia: i prestiti alle famiglie sono […] 0

    DRAGHI E RENZI NELLA MERDA

    Redazione di Operai Contro, Draghi sperava, Renzi scommetteva La realtà se ne frega delle speranze e delle scommesse In Italia la produzione industriale torna in calo a gennaio e diminuisce dello 0,7% rispetto al mese precedente e del 2,2% rispetto a gennaio 2014. E’ quanto rileva l’Istat registrando nuovi segni meno dopo il risultato positivo di dicembre. Tutti i comparti contribuiscono alla flessione tendenziale. Peggiora la flessione dei prestiti delle banche al settore privato, con un calo dell’1,8% a gennaio dopo il -1,6% fatto segnare a dicembre e novembre 2014. Lo rende noto Bankitalia: i prestiti alle famiglie sono […]

    Continue Reading

  • Lo stabilimento Fiat di Kragujevac Turni di lavoro massacranti e uno stipendio da fame. Quando l’operaio della Fiat dello stabilimento di Kragujevac in Serbia ha aperto la busta paga e ha trovato solo 306 euro ha dato fuori di testa. Ha preso un oggetto metallico e si è messo a incidere su trentuno 500L appena prodotte scritte che non lasciano adito a dubbi: “Mangiatori di rane (termine dispregiativo per indicare gli italiani, ndr) andate via dalla Serbia”. Lui, come i suoi 2.400 colleghi, guadagna un quinto degli operai italiani e lavora fino a 12 ore al giorno e alla […] 0

    Trecento euro per dodici ore di lavoro al giorno. Operaio serbo della Fiat si ribella Incide sulle 500: “Italiani andate via”

    Lo stabilimento Fiat di Kragujevac Turni di lavoro massacranti e uno stipendio da fame. Quando l’operaio della Fiat dello stabilimento di Kragujevac in Serbia ha aperto la busta paga e ha trovato solo 306 euro ha dato fuori di testa. Ha preso un oggetto metallico e si è messo a incidere su trentuno 500L appena prodotte scritte che non lasciano adito a dubbi: “Mangiatori di rane (termine dispregiativo per indicare gli italiani, ndr) andate via dalla Serbia”. Lui, come i suoi 2.400 colleghi, guadagna un quinto degli operai italiani e lavora fino a 12 ore al giorno e alla […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, tutti i giornali hanno riportato la notizia del compenso di 34,6milioni di euro, che Marchionne prende dalla Fiat. Nessuno di loro ha fatto notare come invece ha fatto Operai Contro, che questo compenso proviene dal furto di lavoro non pagato agli operai. Solo una piccola parte della giornata lavorativa serve a produrre il corrispettivo del salario operaio. Il resto è tutto lavoro gratis per il padrone. Un furto legalizzato, sul quale si regge l’intera società. Ma non si tratta di una cattiva distribuzione del frutto del lavoro, è la regola di questa società. Lo stipendio di […] 0

    Da dove vengono i soldi di Marchionne

    Caro Operai Contro, tutti i giornali hanno riportato la notizia del compenso di 34,6milioni di euro, che Marchionne prende dalla Fiat. Nessuno di loro ha fatto notare come invece ha fatto Operai Contro, che questo compenso proviene dal furto di lavoro non pagato agli operai. Solo una piccola parte della giornata lavorativa serve a produrre il corrispettivo del salario operaio. Il resto è tutto lavoro gratis per il padrone. Un furto legalizzato, sul quale si regge l’intera società. Ma non si tratta di una cattiva distribuzione del frutto del lavoro, è la regola di questa società. Lo stipendio di […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Reddito dei servi della sovrastruttura Servi funzionali ai padroni Schiavi salariati (mese) Guidi 278.000 euro Marchionne 31 milioni di euro Carlo 30 anni da metalmec. 1200 Padoan 213.000 euro Raffaele Bonanni ex CISL 8.593 euro al mese Maria chimica 1200 Poletti 185.000 euro Angeletti, ex UIL segreto sulla pensione Filippo edile 1200 Lupi 181.000 euro Camusso, stipendio 3.800 euro al mese Anna cuoca 1000 Galletti 171.000 euro Capo di stato maggiore della difesa 482.019 anno Paolo CIG circa 700 Franceschini 156.000 euro Alessandro Pansa capo della polizia 301.344 anno Ugo mobilità 700 Gentiloni 109.600 euro […] 0

    GLI SCHIAVI SALARIATI PRODUCONO LA RICCHEZZA DEL PAESE CHE I PADRONI DISTRIBUISCONO:

    Redazione di Operai Contro, Reddito dei servi della sovrastruttura Servi funzionali ai padroni Schiavi salariati (mese) Guidi 278.000 euro Marchionne 31 milioni di euro Carlo 30 anni da metalmec. 1200 Padoan 213.000 euro Raffaele Bonanni ex CISL 8.593 euro al mese Maria chimica 1200 Poletti 185.000 euro Angeletti, ex UIL segreto sulla pensione Filippo edile 1200 Lupi 181.000 euro Camusso, stipendio 3.800 euro al mese Anna cuoca 1000 Galletti 171.000 euro Capo di stato maggiore della difesa 482.019 anno Paolo CIG circa 700 Franceschini 156.000 euro Alessandro Pansa capo della polizia 301.344 anno Ugo mobilità 700 Gentiloni 109.600 euro […]

    Continue Reading