Archive for 5 Marzo, 2015

  • Bottiglie, fumogeni e oggetti vari contro la sede provinciale del Pd, a seguire duecariche della Polizia. E’ stato questo l’epilogo della manifestazione del Movimento di lotta per la casa, sorta ieri a seguito dello sgombero di due stabili occupati aFirenze. “Hanno lasciato per strada 150 persone – spiega Juri, appartenente al Movimento – la proprietà non ha mai fatto nessuna denuncia o richiesta di sgombero: sono due sgomberi tutti politici”. Durante la protesta, che ha bloccato in più punti il traffico cittadino, si sono alzati cori contro il premier Matteo Renzi ed il sindaco di Firenze, Dario Nardella (Pd). […] 0

    Firenze, scontri tra movimenti casa e Polizia: lancio di oggetti a sede Pd

    Bottiglie, fumogeni e oggetti vari contro la sede provinciale del Pd, a seguire duecariche della Polizia. E’ stato questo l’epilogo della manifestazione del Movimento di lotta per la casa, sorta ieri a seguito dello sgombero di due stabili occupati aFirenze. “Hanno lasciato per strada 150 persone – spiega Juri, appartenente al Movimento – la proprietà non ha mai fatto nessuna denuncia o richiesta di sgombero: sono due sgomberi tutti politici”. Durante la protesta, che ha bloccato in più punti il traffico cittadino, si sono alzati cori contro il premier Matteo Renzi ed il sindaco di Firenze, Dario Nardella (Pd). […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Padoan ci invita all’ottimismo. Padoan afferma che prima o poi l’Italia crescerà Il definitiva Padoan ci invita all’ottimismo: i padroni prima o poi riprenderanno a sfruttare tranquillamente e democraticamente gli operai Padoan va fanculo Un lettore Nel 2014 il Pil è sceso dello 0,4%.   Lo rileva l’Istat, confermando le stime uscite il 13 febbraio.   Si tratta del dato corretto per gli effetti di calendario. L’Istituto ricorda che lo scorso anno ha avuto due giornate lavorative in meno rispetto al 2013. E’ il terzo anno in cui il Prodotto interno lordo risulta in calo (dal 2012). Pil: […] 0

    PADOAN O L’OTTIMISMO DEI POLITICI

    Redazione di Operai Contro, Padoan ci invita all’ottimismo. Padoan afferma che prima o poi l’Italia crescerà Il definitiva Padoan ci invita all’ottimismo: i padroni prima o poi riprenderanno a sfruttare tranquillamente e democraticamente gli operai Padoan va fanculo Un lettore Nel 2014 il Pil è sceso dello 0,4%.   Lo rileva l’Istat, confermando le stime uscite il 13 febbraio.   Si tratta del dato corretto per gli effetti di calendario. L’Istituto ricorda che lo scorso anno ha avuto due giornate lavorative in meno rispetto al 2013. E’ il terzo anno in cui il Prodotto interno lordo risulta in calo (dal 2012). Pil: […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro Lo scorso ottobre la multinazionale Ceca Dt ha licenziato in tronco i 100 operai della Bari Fonderie Meridionali, fabbrica siderurgica barese produttrice di scambi ferroviari. Dopo poco più di un mese di presidio degli operai davanti alla fabbrica i sindacati firmarono con la proprietà e la Regione Puglia un accordo che assegnava agli operai subito 1.000 euro e li metteva in cassa integrazione per alcuni mesi, poi convinsero gli operai ad accettare l’accordo e ad abbandonare il presidio. Con la prospettiva fantasma di ritornare al lavoro abbastanza presto perché la Regione diceva di avere il […] 2

    BFM: GLI OPERAI ASPETTANO NUOVE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE?  

    Redazione di Operai Contro Lo scorso ottobre la multinazionale Ceca Dt ha licenziato in tronco i 100 operai della Bari Fonderie Meridionali, fabbrica siderurgica barese produttrice di scambi ferroviari. Dopo poco più di un mese di presidio degli operai davanti alla fabbrica i sindacati firmarono con la proprietà e la Regione Puglia un accordo che assegnava agli operai subito 1.000 euro e li metteva in cassa integrazione per alcuni mesi, poi convinsero gli operai ad accettare l’accordo e ad abbandonare il presidio. Con la prospettiva fantasma di ritornare al lavoro abbastanza presto perché la Regione diceva di avere il […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, tutti i partiti quando parlano della sanità in Lombardia non smettono di rompere i coglioni e dire che in Lombardia la sanità funziona. Sono tutte balle. La sanità gratuita è finita. Vai dal dottore della mutua, ti da una radiografia da fare. Vai a prenotare la radiografia. Ti informano che devi aspettare minimo 4 mesi, ma se la fai a pagamento la puoi fare il giorno dopo. Con la radiografia chiedi di fare una visita fisiatrica. Riinizia la storiella. Devi aspettare sei mesi, ma se paghi la fanno subito. Il fisiatra ti ordina la laserterapia. […] 0

    LA SANITA’ LOMBARDA A PAGAMENTO

    Redazione di Operai Contro, tutti i partiti quando parlano della sanità in Lombardia non smettono di rompere i coglioni e dire che in Lombardia la sanità funziona. Sono tutte balle. La sanità gratuita è finita. Vai dal dottore della mutua, ti da una radiografia da fare. Vai a prenotare la radiografia. Ti informano che devi aspettare minimo 4 mesi, ma se la fai a pagamento la puoi fare il giorno dopo. Con la radiografia chiedi di fare una visita fisiatrica. Riinizia la storiella. Devi aspettare sei mesi, ma se paghi la fanno subito. Il fisiatra ti ordina la laserterapia. […]

    Continue Reading

  • Caro Direttore, Landini vuole riprendersi l’articolo 18, invitando operai e delegati a rivendicarlo nelle piattaforma aziendali. Ma Renzi il governo dei padroni, ha potuto toglierlo proprio perché, il sindacalismo alla Landini, (gli altri ancora peggio), nelle fabbriche non si è mobilitato, non si è opposto. Landini invita a raccogliere le firme per un referendum che cancelli il Jobs Act. Anche qui Landini mette in soffitta la lotta operaia. Vuol far credere che non serve più lottare, perché col referendum ottieni lo stesso risultato. Senza la lotta continueremo a soccombere, a perdere in partenza su qualsiasi cosa. Landini e Camusso […] 0

    Landini: firme e carte da bollo invece della lotta

    Caro Direttore, Landini vuole riprendersi l’articolo 18, invitando operai e delegati a rivendicarlo nelle piattaforma aziendali. Ma Renzi il governo dei padroni, ha potuto toglierlo proprio perché, il sindacalismo alla Landini, (gli altri ancora peggio), nelle fabbriche non si è mobilitato, non si è opposto. Landini invita a raccogliere le firme per un referendum che cancelli il Jobs Act. Anche qui Landini mette in soffitta la lotta operaia. Vuol far credere che non serve più lottare, perché col referendum ottieni lo stesso risultato. Senza la lotta continueremo a soccombere, a perdere in partenza su qualsiasi cosa. Landini e Camusso […]

    Continue Reading

  • Il Foglio Bianco Posted: 04 Mar 2015 09:59 AM PST I delegati FIOM Piaggio e Continental esprimono totale solidarietà ai lavoratori della Fiber di Bergamo. I lavoratori della Fiber di Bergamo stanno portando avanti una lotta contro il loro padrone che vorrebbe chiudere e trasferire tutta la produzione in Romania. Sono in presidio da settimane davanti ai cancelli della fabbrica, giorno e notte, e hanno messo cosi’ in crisi i piani di chi avrebbe voluto sbarazzarsi velocemente di loro. Ma chi non sopporta più questa determinazione da parte dei lavoratori, ha messo su l’altra notte un vero e proprio attacco fascista: un […] 0

    Solidarietà ai lavoratori della Fiber di Bergamo

    Il Foglio Bianco Posted: 04 Mar 2015 09:59 AM PST I delegati FIOM Piaggio e Continental esprimono totale solidarietà ai lavoratori della Fiber di Bergamo. I lavoratori della Fiber di Bergamo stanno portando avanti una lotta contro il loro padrone che vorrebbe chiudere e trasferire tutta la produzione in Romania. Sono in presidio da settimane davanti ai cancelli della fabbrica, giorno e notte, e hanno messo cosi’ in crisi i piani di chi avrebbe voluto sbarazzarsi velocemente di loro. Ma chi non sopporta più questa determinazione da parte dei lavoratori, ha messo su l’altra notte un vero e proprio attacco fascista: un […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Boris Nemtov sempre in prima linea come esponente dell’opposizione contro il governo russo è stato ucciso, come altri esponenti oppositori uccisi prima di lui dei quali i più noti sono Alexandr Litvinenko, avvelenato con il polonio a Londra e Anna Politkovskaya uccisa a Mosca entrambi nel 2006. Nemtov consapevole dei rischi che correva per la sua vita, non aveva paura di protestare e dichiarare apertamente le ingiustizie del governo del Cremlino e in particolare di Putin. Nemtov e i suoi compagni ferventi oppositori del regime stavano raccogliendo prove sulla presenza militare russa in Ucraina e le avrebbero illustrate alla stampa domenica […] 0

    Opposizione senza paura  

    Redazione di Operai Contro, Boris Nemtov sempre in prima linea come esponente dell’opposizione contro il governo russo è stato ucciso, come altri esponenti oppositori uccisi prima di lui dei quali i più noti sono Alexandr Litvinenko, avvelenato con il polonio a Londra e Anna Politkovskaya uccisa a Mosca entrambi nel 2006. Nemtov consapevole dei rischi che correva per la sua vita, non aveva paura di protestare e dichiarare apertamente le ingiustizie del governo del Cremlino e in particolare di Putin. Nemtov e i suoi compagni ferventi oppositori del regime stavano raccogliendo prove sulla presenza militare russa in Ucraina e le avrebbero illustrate alla stampa domenica […]

    Continue Reading