Archive for 26 Febbraio, 2015

  • DAL FATTO QUOTIDIANO Le scorie d’acciaieria dell’Ilva di Taranto potranno essere usate in tutta Italia. Sotto le strade, nelle massicciate ferroviarie, come materiale di riempimento per le bonifiche e i recuperi ambientali. E cambierà anche la normativa di riferimento per stabilire se quegli scarti industriali sono pericolosi e inquinanti oppure no. Lo prevede un emendamento al decreto Ilva, presentato dai senatori Alessandro Maran (Pd) e Aldo Di Biagio (Fli) e già approvato in commissione lo scorso 19 febbraio. Dunque parte integrante del testo che sarà votato con la fiducia alla Camera il 3 marzo. “Un passepartout per le acciaierie […] 0

    LE SCORIE DELL’ILVA, IL PAVE’ DEI PADRONI

    DAL FATTO QUOTIDIANO Le scorie d’acciaieria dell’Ilva di Taranto potranno essere usate in tutta Italia. Sotto le strade, nelle massicciate ferroviarie, come materiale di riempimento per le bonifiche e i recuperi ambientali. E cambierà anche la normativa di riferimento per stabilire se quegli scarti industriali sono pericolosi e inquinanti oppure no. Lo prevede un emendamento al decreto Ilva, presentato dai senatori Alessandro Maran (Pd) e Aldo Di Biagio (Fli) e già approvato in commissione lo scorso 19 febbraio. Dunque parte integrante del testo che sarà votato con la fiducia alla Camera il 3 marzo. “Un passepartout per le acciaierie […]

    Continue Reading

  • Redazione, Vorrei raccontare di vicende siciliane, alcune recenti altre meno, in cui si esercita l’arte, o l’abitudine dello scaricabarile. Un mestiere che i politici, locali o nazionali, conoscono molto bene, quando si presenta un problema è sempre colpa di qualcun altro. Alcune delle notizie che riporterò hanno avuto anche una certa eco in campo nazionale, altre hanno avuto diffusione solo locale, ma il filo conduttore è comune. A me interessa raccontare il seguito di queste vicende, spesso dimenticate. È così che si “forma l’opinione pubblica”, evitando approfondimenti scomodi. Cominciamo con ordine. IL PONTE CHE DURA UNA SETTIMANA. La notizia, […] 0

    ULTIME DALLA SICILIA: L’ARTE DELLO SCARICABARILE.

    Redazione, Vorrei raccontare di vicende siciliane, alcune recenti altre meno, in cui si esercita l’arte, o l’abitudine dello scaricabarile. Un mestiere che i politici, locali o nazionali, conoscono molto bene, quando si presenta un problema è sempre colpa di qualcun altro. Alcune delle notizie che riporterò hanno avuto anche una certa eco in campo nazionale, altre hanno avuto diffusione solo locale, ma il filo conduttore è comune. A me interessa raccontare il seguito di queste vicende, spesso dimenticate. È così che si “forma l’opinione pubblica”, evitando approfondimenti scomodi. Cominciamo con ordine. IL PONTE CHE DURA UNA SETTIMANA. La notizia, […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, Renzi con la sua riforma di lavoro (Jobs Act), ha regalato ai padroni uno strumento pericoloso e dannoso contro gli operai, che può tranquillamente schiavizzarli, sfruttarli e buttarli fuori dalla fabbrica, senza motivo e senza giustificazione. Più di prima quindi, come operai dobbiamo organizzarci per resistere, se non lo facciamo i padroni ne approfitteranno sempre. Renzi é un uomo che non ha mai lavorato e non ha mai visto una fabbrica, se non da ciarlatano. Per questo non dovrebbe neanche parlare di lavoro. Con questa legge rende gli operai più ricattabili, aggrava la concorrenza al loro […] 0

    JOBS ACT: Organizzarsi in fabbrica per organizzare la lotta

    Caro Operai Contro, Renzi con la sua riforma di lavoro (Jobs Act), ha regalato ai padroni uno strumento pericoloso e dannoso contro gli operai, che può tranquillamente schiavizzarli, sfruttarli e buttarli fuori dalla fabbrica, senza motivo e senza giustificazione. Più di prima quindi, come operai dobbiamo organizzarci per resistere, se non lo facciamo i padroni ne approfitteranno sempre. Renzi é un uomo che non ha mai lavorato e non ha mai visto una fabbrica, se non da ciarlatano. Per questo non dovrebbe neanche parlare di lavoro. Con questa legge rende gli operai più ricattabili, aggrava la concorrenza al loro […]

    Continue Reading

  • Egregio Direttore, invio un esempio di demansionamento previsto dal Jobs Act. Nell’estratto di un articolo del “Giorno della Martesana” che allego, il demansionamento è richiesto alla Polizia penitenziaria, ma nel Jobs Act è previsto in modo generalizzato per operai e lavoratori in fabbrica e in ogni posto di lavoro. Il demansionamento comporta, direttamente o indirettamente, anche un taglio della busta paga. Saluti da un lettore. Monza, 25 febbraio 2015 – Un giorno agenti, il turno dopo muratori, idraulici, imbianchini o lattonieri. Per mettere una pezza alle magagne strutturali del carcere.«Se non fosse una cosa scritta nera su bianco in […] 0

    Il demansionamento del Jobs Act

    Egregio Direttore, invio un esempio di demansionamento previsto dal Jobs Act. Nell’estratto di un articolo del “Giorno della Martesana” che allego, il demansionamento è richiesto alla Polizia penitenziaria, ma nel Jobs Act è previsto in modo generalizzato per operai e lavoratori in fabbrica e in ogni posto di lavoro. Il demansionamento comporta, direttamente o indirettamente, anche un taglio della busta paga. Saluti da un lettore. Monza, 25 febbraio 2015 – Un giorno agenti, il turno dopo muratori, idraulici, imbianchini o lattonieri. Per mettere una pezza alle magagne strutturali del carcere.«Se non fosse una cosa scritta nera su bianco in […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, il destino degli operai è questo: sfruttati peggio degli schiavi quando sono in vita, assassinati dai padroni e riassassinati dalla magistratura dei padroni. Il processo per gli operai ThyssenKrupp bruciati vivi nel 2007 è stato rinviato. I parenti in aula potrebbero influenzare i giudici popolari secondo ThyssenKrupp. Gli operai uccisi non avranno giustizia dalla legge dei padroni Un ex operaio della  ThyssenKrupp Facebook Comments 0

    OPERAI ThyssenKrupp: ASSASSINATI DUE VOLTE

    Redazione di Operai Contro, il destino degli operai è questo: sfruttati peggio degli schiavi quando sono in vita, assassinati dai padroni e riassassinati dalla magistratura dei padroni. Il processo per gli operai ThyssenKrupp bruciati vivi nel 2007 è stato rinviato. I parenti in aula potrebbero influenzare i giudici popolari secondo ThyssenKrupp. Gli operai uccisi non avranno giustizia dalla legge dei padroni Un ex operaio della  ThyssenKrupp Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, in Ucraina la guerra continua. I civili dell’una e dell’altra parte le vittime. I padroni Russi minacciano di tagliare il Gas a Kiev. I padroni di Kiev minacciano di tagliare il gas ai ribelli dell’est I padroni occidentali temono il taglio del gas russo che passa per l’Ucraina I morti e le minacce sono contro i civili Guerra alla guerra dei padroni. Rivolgiamo le armi contro i padroni di Kiev, Russi e Occidentali Un operaio Ucraino Facebook Comments 0

    UCRAINA: LA GUERRA DEL GAS

    Redazione di Operai Contro, in Ucraina la guerra continua. I civili dell’una e dell’altra parte le vittime. I padroni Russi minacciano di tagliare il Gas a Kiev. I padroni di Kiev minacciano di tagliare il gas ai ribelli dell’est I padroni occidentali temono il taglio del gas russo che passa per l’Ucraina I morti e le minacce sono contro i civili Guerra alla guerra dei padroni. Rivolgiamo le armi contro i padroni di Kiev, Russi e Occidentali Un operaio Ucraino Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, l’ISTAT è peggio dell’OVRA di Mussolini Signori ben pagati che confezionano statistiche buone per i padroni e il governo Il 2014 è stato per operai, lavoratori e pensionati un anno nero:: licenziamenti, cassa integrazione, miseria e povertà. I signori dell’ISTAT si sono inventati un dato: la fiducia. Il 2014 anno nero, ma la fiducia sale. Più stronzi di così si muore. Quelli dell’ISTAT si sono prenotati calci nel culo Vi invio un articolo dell’ANSA Un pensionato ANSA Il 2014 passa agli archivi come un altro anno ‘nero’ per il commercio al dettaglio, con le vendite […] 0

    ISTAT 2014: ANNO NERO MA BUONA LA FIDUCIA

    Redazione di Operai Contro, l’ISTAT è peggio dell’OVRA di Mussolini Signori ben pagati che confezionano statistiche buone per i padroni e il governo Il 2014 è stato per operai, lavoratori e pensionati un anno nero:: licenziamenti, cassa integrazione, miseria e povertà. I signori dell’ISTAT si sono inventati un dato: la fiducia. Il 2014 anno nero, ma la fiducia sale. Più stronzi di così si muore. Quelli dell’ISTAT si sono prenotati calci nel culo Vi invio un articolo dell’ANSA Un pensionato ANSA Il 2014 passa agli archivi come un altro anno ‘nero’ per il commercio al dettaglio, con le vendite […]

    Continue Reading

  • Il Foglio Bianco Il Foglio Bianco   Posted: 25 Feb 2015 01:16 PM PST Lo scorso Ottobre abbiamo promosso una prima Assemblea Provinciale dei Lavoratori, che si era conclusa con l’impegno a proseguire il lavoro intrapreso. Negli ultimi anni è chiaramente mancata una risposta all’attacco padronale  e i cedimenti sono stati continui in tutti i settori e i luoghi di lavoro. L’obiettivo che ci proponiamo è quello di provare a trasformare l’insoddisfazione  dei lavoratori per la politica sindacale in una iniziativa in grado di contrastare la pratica dei cedimenti in tutte le fabbriche, a livello provinciale, e far ripartire […] 0

    ASSEMBLEA PROVINCIALE DEI LAVORATORI

    Il Foglio Bianco Il Foglio Bianco   Posted: 25 Feb 2015 01:16 PM PST Lo scorso Ottobre abbiamo promosso una prima Assemblea Provinciale dei Lavoratori, che si era conclusa con l’impegno a proseguire il lavoro intrapreso. Negli ultimi anni è chiaramente mancata una risposta all’attacco padronale  e i cedimenti sono stati continui in tutti i settori e i luoghi di lavoro. L’obiettivo che ci proponiamo è quello di provare a trasformare l’insoddisfazione  dei lavoratori per la politica sindacale in una iniziativa in grado di contrastare la pratica dei cedimenti in tutte le fabbriche, a livello provinciale, e far ripartire […]

    Continue Reading