Archive for 23 Febbraio, 2015

  • Redazione di Operai Contro, hanno preso per il culo gli operai morti e quelli che moriranno Ad avviso della Cassazione l’imputazione di disastro a carico dell’imprenditore svizzero Stephan Schmidheiny non era la più adatta da applicare per il rinvio a giudizio dal momento che la condanna massima sarebbe troppo bassa, per chi miete morti e malati, perché punita con 12 anni di reclusione. Lo scrivono i supremi giudici nel verdetto Eternit. In pratica “colui che dolosamente provoca, con la condotta produttiva di disastro, plurimi omicidi, ovverosia, in sostanza, una strage” verrebbe punito con solo 12 anni di carcere e […] 0

    ETERNIT:IL PROCESSO FARSA

    Redazione di Operai Contro, hanno preso per il culo gli operai morti e quelli che moriranno Ad avviso della Cassazione l’imputazione di disastro a carico dell’imprenditore svizzero Stephan Schmidheiny non era la più adatta da applicare per il rinvio a giudizio dal momento che la condanna massima sarebbe troppo bassa, per chi miete morti e malati, perché punita con 12 anni di reclusione. Lo scrivono i supremi giudici nel verdetto Eternit. In pratica “colui che dolosamente provoca, con la condotta produttiva di disastro, plurimi omicidi, ovverosia, in sostanza, una strage” verrebbe punito con solo 12 anni di carcere e […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro,  allo stabilimento dell’Automotive Lighting (gruppo Fca, 700 dipendenti) di Tolmezzo, Udine, la FIOM ha portato a casa l’87% dei consensi e otto rappresentanti sindacali su nove. Ma in questi giorni la Fim, il sindacato dei metalmeccanici della Cisl, si sta prendendo delle soddisfazioni in vari altri stabilimenti di Fiat-Chrysler, dove sono in corso i rinnovi dei rappresentanti sindacali. La Fiom di Maurizio Landini non partecipa al voto, perché non riconosce il contratto aziendale firmato dalle altre sigle, così le vittorie arrivano a mani basse. Nel sito della Sevel di Val di Sangro, Chieto, in Abruzzo, che […] 0

    Elezione RSU FIAT

    Redazione di Operai Contro,  allo stabilimento dell’Automotive Lighting (gruppo Fca, 700 dipendenti) di Tolmezzo, Udine, la FIOM ha portato a casa l’87% dei consensi e otto rappresentanti sindacali su nove. Ma in questi giorni la Fim, il sindacato dei metalmeccanici della Cisl, si sta prendendo delle soddisfazioni in vari altri stabilimenti di Fiat-Chrysler, dove sono in corso i rinnovi dei rappresentanti sindacali. La Fiom di Maurizio Landini non partecipa al voto, perché non riconosce il contratto aziendale firmato dalle altre sigle, così le vittorie arrivano a mani basse. Nel sito della Sevel di Val di Sangro, Chieto, in Abruzzo, che […]

    Continue Reading

  • “Mi scuso con i greci per questa illusione”. Trema la terra sotto Syriza. Tutti i quotidiani greci danno conto della dura presa di posizione dell’eurodeputato Manolis Glezos, eroe nazionale che nel ’43 salì sull’Acropoli e ammainò la bandiera nazista e grande sostenitore di Tsipras.  L’eroe, questa la notizia, si dissocia dalle scelte economiche del neo premier. In un appassionato editoriale verga che “rinominare Troika Istituzioni e il Memorandum come misure non cambia la situazione”. Il motivo sta nel fatto che durante la campagna elettorale Syriza aveva promesso di abolire in toto il regime di austerità contenuto nel memorandum, mentre il sì greco […] 0

    Grecia, Tsipras perde pezzi. Il partigiano Glezos: ‘Mi scuso coi greci per illusione’

    “Mi scuso con i greci per questa illusione”. Trema la terra sotto Syriza. Tutti i quotidiani greci danno conto della dura presa di posizione dell’eurodeputato Manolis Glezos, eroe nazionale che nel ’43 salì sull’Acropoli e ammainò la bandiera nazista e grande sostenitore di Tsipras.  L’eroe, questa la notizia, si dissocia dalle scelte economiche del neo premier. In un appassionato editoriale verga che “rinominare Troika Istituzioni e il Memorandum come misure non cambia la situazione”. Il motivo sta nel fatto che durante la campagna elettorale Syriza aveva promesso di abolire in toto il regime di austerità contenuto nel memorandum, mentre il sì greco […]

    Continue Reading

  • Redazione, fanno bene gli operai Greci ad armarsi Vi invio un articolo del blog di  Clericetti La Grecia, le riforme e il giallo della tabella Dall’inizio della crisi al 2014, chi ha fatto più riforme nell’Eurozona? Ma quei pigracci dei greci, guarda un po’. E chi è al secondo, terzo e quarto posto? Portogallo, Irlanda e Spagna. Precisamente il drappello dei Pigs (porci), come li chiamano gentilmente in Europa, mentre gli americani si sono inventati un acronimo meno spregiativo, Gipsi (gipsy sono gli zingari). Lo dice l’Ocse, in una tabella pubblicata nel rapporto annuale Going for growth. Ecco la tabella: […] 0

    LA GRECIA, LE RIFORME E IL GIALLO DELLA TABELLA

    Redazione, fanno bene gli operai Greci ad armarsi Vi invio un articolo del blog di  Clericetti La Grecia, le riforme e il giallo della tabella Dall’inizio della crisi al 2014, chi ha fatto più riforme nell’Eurozona? Ma quei pigracci dei greci, guarda un po’. E chi è al secondo, terzo e quarto posto? Portogallo, Irlanda e Spagna. Precisamente il drappello dei Pigs (porci), come li chiamano gentilmente in Europa, mentre gli americani si sono inventati un acronimo meno spregiativo, Gipsi (gipsy sono gli zingari). Lo dice l’Ocse, in una tabella pubblicata nel rapporto annuale Going for growth. Ecco la tabella: […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai contro Gli scontri di Roma del 19 febbraio tra forze dell’ordine italiane e tifosi olandesi del Feyenoord hanno provocato reazioni scomposte da parte del sindaco Marino, del questore nonché del ministro di polizia Alfano. Cui ha fatto seguito il piagnisteo ipocrita delle anime belle della cultura e dell’arte. Offese. Sembrerebbe l’immancabile sceneggiata che accompagna gli scontri che si accendono ai margini delle partite di calcio. Quest’ultima sceneggiata avviene però nello stato di emergenza suscitato dall’escalation islamista in Libia. Una minaccia vera o presunta che ha imposto alla Città Santa eccezionali controlli polizieschi. Così ci dicono. In […] 0

    ROMA 19 FEBBRAIO: UNA VOCE FUORI DAL CORO

    Redazione di operai contro Gli scontri di Roma del 19 febbraio tra forze dell’ordine italiane e tifosi olandesi del Feyenoord hanno provocato reazioni scomposte da parte del sindaco Marino, del questore nonché del ministro di polizia Alfano. Cui ha fatto seguito il piagnisteo ipocrita delle anime belle della cultura e dell’arte. Offese. Sembrerebbe l’immancabile sceneggiata che accompagna gli scontri che si accendono ai margini delle partite di calcio. Quest’ultima sceneggiata avviene però nello stato di emergenza suscitato dall’escalation islamista in Libia. Una minaccia vera o presunta che ha imposto alla Città Santa eccezionali controlli polizieschi. Così ci dicono. In […]

    Continue Reading

  • dal Blog di Grillo Oggi 22 febbraio si celebrano i primi 365 giorni del governo Renzi. Vediamo quali promesse ha rispettato in questo primo anno di mandato: – L’art. 18 dello Statuto dei lavoratori: se le parole di Renzi avessero qualche valore, l’articolo 18 dello statuto dei lavoratori non sarebbe mai stato eliminato. Nel 2009 Renzi dichiarava: “io ho detto che non ho trovato un solo imprenditore in 3 anni che faccio il sindaco che mi abbia detto, Caro Renzi io non lavoro a Firenze o in Italia perché c’è l’articolo 18. Nessuno me l’ha detto. Non c’è nessun […] 0

    RENZI VOLTAGABBANA

    dal Blog di Grillo Oggi 22 febbraio si celebrano i primi 365 giorni del governo Renzi. Vediamo quali promesse ha rispettato in questo primo anno di mandato: – L’art. 18 dello Statuto dei lavoratori: se le parole di Renzi avessero qualche valore, l’articolo 18 dello statuto dei lavoratori non sarebbe mai stato eliminato. Nel 2009 Renzi dichiarava: “io ho detto che non ho trovato un solo imprenditore in 3 anni che faccio il sindaco che mi abbia detto, Caro Renzi io non lavoro a Firenze o in Italia perché c’è l’articolo 18. Nessuno me l’ha detto. Non c’è nessun […]

    Continue Reading

  • Redazione, noi operai greci non abbiamo votato Tsipras Tsipras è un uomo politico dei padroni I politici greci ancora una volta agiscono per difendere i padroni greci Tsipras ci vedremo in piazza Noi operai Greci non avevamo fiducia nel tuo bluff Noi operai greci ci stiamo armando e combatteremo Un operaio Greco   Facebook Comments 0

    Grecia, di Tsipras: restano i tagli agli statali e l’austerity

    Redazione, noi operai greci non abbiamo votato Tsipras Tsipras è un uomo politico dei padroni I politici greci ancora una volta agiscono per difendere i padroni greci Tsipras ci vedremo in piazza Noi operai Greci non avevamo fiducia nel tuo bluff Noi operai greci ci stiamo armando e combatteremo Un operaio Greco   Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Il gangster Renzi è l’invitato d’oro di tutte le trasmissioni televisive. Renzi ha capito che i balconi non servono più. Il gangster ha ha avuto una ottima educazione democratica dal padre E se Maurizio Landini evoca “sfida democratica” a Renzi, il premier replica tranchant: è “naturale” che si butti in politica dopo la “sconfitta sindacale” sulla Fiat. Maurizio Landini. Il segretario della Fiom, con un’intervista al Fatto, annuncia una legge popolare o referendum per cancellare il Jobs act e dichiara che il sindacato deve “aprirsi a una rappresentanza anche politica”. In serata, dopo una presa […] 0

    IL GANGSTER RENZI SPERNACCHIA LANDINI E LA FIOM

    Redazione di Operai Contro, Il gangster Renzi è l’invitato d’oro di tutte le trasmissioni televisive. Renzi ha capito che i balconi non servono più. Il gangster ha ha avuto una ottima educazione democratica dal padre E se Maurizio Landini evoca “sfida democratica” a Renzi, il premier replica tranchant: è “naturale” che si butti in politica dopo la “sconfitta sindacale” sulla Fiat. Maurizio Landini. Il segretario della Fiom, con un’intervista al Fatto, annuncia una legge popolare o referendum per cancellare il Jobs act e dichiara che il sindacato deve “aprirsi a una rappresentanza anche politica”. In serata, dopo una presa […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, l’impostore Renzi non si è limitato a prenderci per il culo con la promessa di abolire i contratti atipici che invece rimangono. Con il Jobs Act ha stabilito che i contratti a termine, rinnovabili ben 5 volte fino a 36 mesi, senza poi l’assunzione fissa, non avrebbero dovuto superare il 20% del totale delle assunzioni in un azienda. Dopo l’approvazione del Jobs Act, si è scoperto invece che il tetto del 20% può essere superato da un accordo tra le parti in azienda. Questa aggiunta dell’ultima ora, serve a “normalizzare” la situazione in molte aziende, dove […] 0

    RENZI OLTRE L’IMPOSTURA

    Caro Operai Contro, l’impostore Renzi non si è limitato a prenderci per il culo con la promessa di abolire i contratti atipici che invece rimangono. Con il Jobs Act ha stabilito che i contratti a termine, rinnovabili ben 5 volte fino a 36 mesi, senza poi l’assunzione fissa, non avrebbero dovuto superare il 20% del totale delle assunzioni in un azienda. Dopo l’approvazione del Jobs Act, si è scoperto invece che il tetto del 20% può essere superato da un accordo tra le parti in azienda. Questa aggiunta dell’ultima ora, serve a “normalizzare” la situazione in molte aziende, dove […]

    Continue Reading

  •   Operai, ci davano per morti e in più occasioni politicanti di Dx e di Sx, a ROMA, per compiacere i padroni ci hanno scatenato contro un apparato repressivo che non si è fatto scrupoli di massacrare di botte gli operai facendoli tornare a casa con le teste spaccate. Operai, lottiamo per un posto di lavoro e ci massacrano di botte, un lavoro dove un operaio di terzo livello e alla catena di montaggio, dopo trenta anni percepisce un salario da fame che ammonta sì e no a 1200 Euro, quello dei giovani precari quando va bene non arriva […] 0

    CI MANCANO LE MACERIE MA STANNO PER ARRIVARE

      Operai, ci davano per morti e in più occasioni politicanti di Dx e di Sx, a ROMA, per compiacere i padroni ci hanno scatenato contro un apparato repressivo che non si è fatto scrupoli di massacrare di botte gli operai facendoli tornare a casa con le teste spaccate. Operai, lottiamo per un posto di lavoro e ci massacrano di botte, un lavoro dove un operaio di terzo livello e alla catena di montaggio, dopo trenta anni percepisce un salario da fame che ammonta sì e no a 1200 Euro, quello dei giovani precari quando va bene non arriva […]

    Continue Reading