Archive for 13 Febbraio, 2015

  • Redazione di Operai Contro, il nuovo governo greco farà bene a mantenere le promesse fatte prima delle elezioni. Noi operai greci siamo stanchi delle promesse e siamo pronti alla guerra contro i padroni. I padroni tedeschi e i padroni  italiani, ricordino la resistenza del popolo greco contro nazisti e fascisti durante la seconda guerra mondiale. Noi operai greci non dobbiamo dare un euro a nessuno Siamo pronti alla guerra anche contro l’esercito dei padroni europei Un operaio greco Facebook Comments 0

    OPERAI GRECI ARMIAMOCI

    Redazione di Operai Contro, il nuovo governo greco farà bene a mantenere le promesse fatte prima delle elezioni. Noi operai greci siamo stanchi delle promesse e siamo pronti alla guerra contro i padroni. I padroni tedeschi e i padroni  italiani, ricordino la resistenza del popolo greco contro nazisti e fascisti durante la seconda guerra mondiale. Noi operai greci non dobbiamo dare un euro a nessuno Siamo pronti alla guerra anche contro l’esercito dei padroni europei Un operaio greco Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, il governo del gangster Renzi è intenzionato a dichiarare guerra alla Libia Islamica. Già nei giorni scorsi Renzi aveva dichiarato che bisognava risolvere il problema libia per risolvere il problema dei barconi dei migranti La strage dei migranti è fatta dai padroni Italiani I padroni Italiani sono degli assassini. Renzi si autonomina condottiero delle truppe dei padroni italiani per rubare, come hanno fatto da molti anni, il petrolio Libico Renzi sta facendo preparare le bombe contro i civili Libici La grande coalizione di Obama è in pieno fallimento. L’Isis avanza in Libia Fallirà anche la […] 0

    GUERRA DEI PADRONI ITALIANI AL POPOLO DELLA LIBIA

    Redazione di Operai Contro, il governo del gangster Renzi è intenzionato a dichiarare guerra alla Libia Islamica. Già nei giorni scorsi Renzi aveva dichiarato che bisognava risolvere il problema libia per risolvere il problema dei barconi dei migranti La strage dei migranti è fatta dai padroni Italiani I padroni Italiani sono degli assassini. Renzi si autonomina condottiero delle truppe dei padroni italiani per rubare, come hanno fatto da molti anni, il petrolio Libico Renzi sta facendo preparare le bombe contro i civili Libici La grande coalizione di Obama è in pieno fallimento. L’Isis avanza in Libia Fallirà anche la […]

    Continue Reading

  • dal Fatto L’accordo per il cessate il fuoco non ferma i bombardamenti. Lo stop alle ostilità su cui Mosca, Kiev, Berlino e Parigi hanno trovato l’intesa giovedì a Minsk entrerà in vigore sabato 15 febbraio a mezzanotte e intanto nell’est dell’Ucraina si continua a morire. Nuovi bombardamenti sono stati segnalati nelle città di Donetsk e Lugansk. Da parte sua, l’Ue ha già avvertito la Russia di nuove sanzioni se l’accordo non venisse rispettato. Decine le vittime segnalate nelle ultime 24 ore. Un portavoce dell’esercito di Kiev, il portavoce dello Stato maggiore delle truppe governative, Vladislav Selezniov, ha riferito che 8 soldati ucraini sono morti e […] 0

    Ucraina, si combatte: decine di morti in 24 ore

    dal Fatto L’accordo per il cessate il fuoco non ferma i bombardamenti. Lo stop alle ostilità su cui Mosca, Kiev, Berlino e Parigi hanno trovato l’intesa giovedì a Minsk entrerà in vigore sabato 15 febbraio a mezzanotte e intanto nell’est dell’Ucraina si continua a morire. Nuovi bombardamenti sono stati segnalati nelle città di Donetsk e Lugansk. Da parte sua, l’Ue ha già avvertito la Russia di nuove sanzioni se l’accordo non venisse rispettato. Decine le vittime segnalate nelle ultime 24 ore. Un portavoce dell’esercito di Kiev, il portavoce dello Stato maggiore delle truppe governative, Vladislav Selezniov, ha riferito che 8 soldati ucraini sono morti e […]

    Continue Reading

  • Redazione, l’ISTAT comunica che il PIL diminuisce, ma la diminuzione non è accentuata come si prevedeva Da Gennaio 2015, grazie al gangster Renzi, per l’ISTAT siamo usciti dalla recessione. Noi operai veniamo licenziati ogni giorno. Chi resta al lavoro lo fa con un salario da miseria. Neanche ai tempi di Mussolini c’era un leccaculaggio simile Un operaio dal Fatto quotidiano Nel 2014 il prodotto interno lordo italiano, che non aumenta dal secondo trimestre 2011, è calato ancora. Ma si ferma la recessioneperché, secondo i dati Istat, la variazione nulla dell’ultima parte del 2014 segna un arresto della caduta registrata nei […] 0

    ALL’ISTAT IL PREMIO LECCACULI

    Redazione, l’ISTAT comunica che il PIL diminuisce, ma la diminuzione non è accentuata come si prevedeva Da Gennaio 2015, grazie al gangster Renzi, per l’ISTAT siamo usciti dalla recessione. Noi operai veniamo licenziati ogni giorno. Chi resta al lavoro lo fa con un salario da miseria. Neanche ai tempi di Mussolini c’era un leccaculaggio simile Un operaio dal Fatto quotidiano Nel 2014 il prodotto interno lordo italiano, che non aumenta dal secondo trimestre 2011, è calato ancora. Ma si ferma la recessioneperché, secondo i dati Istat, la variazione nulla dell’ultima parte del 2014 segna un arresto della caduta registrata nei […]

    Continue Reading

  • Redazione, Putin e i padroni Russi sono il peggior nemico degli operai Ucraini dell’Est e dell’Ovest Putin va a trattare per il cessate il fuoco Vuol dare credito al fatto che gli Ucraini dell’Est sono al servizio dei padroni Russi Operai Ucraini guerra ai padroni Operai Ucraini rivolgete le armi contro i padroni Russi e I padroni di Kiev Un lettore Facebook Comments 0

    LO ZAR PUTIN E’ IL PEGGIOR NEMICO DEL POPOLO UCRAINO

    Redazione, Putin e i padroni Russi sono il peggior nemico degli operai Ucraini dell’Est e dell’Ovest Putin va a trattare per il cessate il fuoco Vuol dare credito al fatto che gli Ucraini dell’Est sono al servizio dei padroni Russi Operai Ucraini guerra ai padroni Operai Ucraini rivolgete le armi contro i padroni Russi e I padroni di Kiev Un lettore Facebook Comments

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, bisognerà organizzare una festa perché l’evasione fiscale in Svizzera del parlamentare del Pd Civati, “non ha mai superato i 10 mila dollari”. I 7.499 italiani che scappano al fisco rifugiandosi nelle banche svizzere, hanno depositato complessivamente 7 miliardi 452 milioni di dollari. Alcuni arrivano alla cifra di 540 milioni di lire. Con la complicità della politica dei padroni, nascondono la loro ricchezza per non pagare le tasse, mentre a noi ci rivoltano come calzini. Non gli basta vivere da ricchi parassiti sulla ricchezza prodotta dagli operai, vogliono perpetrare indisturbati l’accumulo della ricchezza nel loro regno di […] 0

    Civati evade meno

    Caro Operai Contro, bisognerà organizzare una festa perché l’evasione fiscale in Svizzera del parlamentare del Pd Civati, “non ha mai superato i 10 mila dollari”. I 7.499 italiani che scappano al fisco rifugiandosi nelle banche svizzere, hanno depositato complessivamente 7 miliardi 452 milioni di dollari. Alcuni arrivano alla cifra di 540 milioni di lire. Con la complicità della politica dei padroni, nascondono la loro ricchezza per non pagare le tasse, mentre a noi ci rivoltano come calzini. Non gli basta vivere da ricchi parassiti sulla ricchezza prodotta dagli operai, vogliono perpetrare indisturbati l’accumulo della ricchezza nel loro regno di […]

    Continue Reading