CONTINUA LA STRAGE DI MIGRANTI

Redazione Sono  29 i migranti morti di freddo, dopo essere rimasti alla deriva su un barcone, mentre il mare era in condizioni proibitive. Sono 29 i migranti dell’ennesima strage consumata nel Mediterraneo, ma il bilancio potrebbe ancora salire. La colpa è dei padroni Sono i padroni che impediscono ai migranti di potersi muovere liberamente Le vittime- decedute tutte per ipotermia- facevano parte di un gruppo di 105 migranti che si trovava a bordo di un’imbarcazione alla deriva al largo delle acque libiche. Tra i migranti è già certo che in 29 non ce l’hanno fatta. Ma il bilancio rischia di […]
Condividi:

Redazione

Sono  29 i migranti morti di freddo, dopo essere rimasti alla deriva su un barcone, mentre il mare era in condizioni proibitive.

Sono 29 i migranti dell’ennesima strage consumata nel Mediterraneo, ma il bilancio potrebbe ancora salire.

La colpa è dei padroni

Sono i padroni che impediscono ai migranti di potersi muovere liberamente

Le vittime- decedute tutte per ipotermia- facevano parte di un gruppo di 105 migranti che si trovava a bordo di un’imbarcazione alla deriva al largo delle acque libiche.

Tra i migranti è già certo che in 29 non ce l’hanno fatta. Ma il bilancio rischia di essere più grave , perche’ tra i profughi sbarcati a Lampedusa ce ne sono sette in gravi condizioni: uno trasferito in elisoccorso a Palermo, altri sei ricoverati nel poliambulatorio dell’isola. E si teme che ci siano altri morti a bordo della seconda imbarcazione della Guardia costiera che ha caricato i migranti e che deve ancora sbarcare a Lampedusa.Peraltro nella stessa zona dell’imbarcazione più grossa alla deriva sono stati soccorsi altri due gommoni: uno con a bordo due soli migranti e un altro con una trentina di profughi.

Sono i padroni che favoriscono i trafficanti

Un senegalese

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.