Archive for 10 Febbraio, 2015

  • Redazione di Operai Contro,. Sono oltre 28.500 i lavoratori messi in mobilità nel 2014 nelle aziende sopra i 15 dipendenti, oltre il 10% in più rispetto all’anno precedente. E’ quanto emerge dalle stime elaborate dal dipartimento Mercato del lavoro della Cisl Lombardia, sulla base dei dati regionali relativi alle iscrizioni alla lista di mobilità. “I dati segnano un drammatico record storico. Mai il livello dei licenziamenti è stato così alto e il triplo dei dati rispetto a sei o sette anni fa. I licenziamenti collettivi nel 2014 finora registrati sono stati 26.028, contro i 25.789 del 2013. Mancano però […] 0

    Licenziamenti collettivi in Lombardia verso il record storico

    Redazione di Operai Contro,. Sono oltre 28.500 i lavoratori messi in mobilità nel 2014 nelle aziende sopra i 15 dipendenti, oltre il 10% in più rispetto all’anno precedente. E’ quanto emerge dalle stime elaborate dal dipartimento Mercato del lavoro della Cisl Lombardia, sulla base dei dati regionali relativi alle iscrizioni alla lista di mobilità. “I dati segnano un drammatico record storico. Mai il livello dei licenziamenti è stato così alto e il triplo dei dati rispetto a sei o sette anni fa. I licenziamenti collettivi nel 2014 finora registrati sono stati 26.028, contro i 25.789 del 2013. Mancano però […]

    Continue Reading

  • Redazione Sono  29 i migranti morti di freddo, dopo essere rimasti alla deriva su un barcone, mentre il mare era in condizioni proibitive. Sono 29 i migranti dell’ennesima strage consumata nel Mediterraneo, ma il bilancio potrebbe ancora salire. La colpa è dei padroni Sono i padroni che impediscono ai migranti di potersi muovere liberamente Le vittime- decedute tutte per ipotermia- facevano parte di un gruppo di 105 migranti che si trovava a bordo di un’imbarcazione alla deriva al largo delle acque libiche. Tra i migranti è già certo che in 29 non ce l’hanno fatta. Ma il bilancio rischia di […] 0

    CONTINUA LA STRAGE DI MIGRANTI

    Redazione Sono  29 i migranti morti di freddo, dopo essere rimasti alla deriva su un barcone, mentre il mare era in condizioni proibitive. Sono 29 i migranti dell’ennesima strage consumata nel Mediterraneo, ma il bilancio potrebbe ancora salire. La colpa è dei padroni Sono i padroni che impediscono ai migranti di potersi muovere liberamente Le vittime- decedute tutte per ipotermia- facevano parte di un gruppo di 105 migranti che si trovava a bordo di un’imbarcazione alla deriva al largo delle acque libiche. Tra i migranti è già certo che in 29 non ce l’hanno fatta. Ma il bilancio rischia di […]

    Continue Reading

  • Redazione, il ducetto Toscano ha detto che con lui si apre l’era “Felix”. Ballano per la gioia un quarto degli italiani che guadagnano meno di 10mila euro l’anno Ballano di gioia coloro (oltre la metà dei salari lordi individuali 54%)” sono tra 10.001 e 30.000euro, il 25,8% sia sotto i 10.001 e il 17,6% sia tra 30.001 e 70.000. Ballano di gioia gli oltre 8 milioni di disoccupati Ballano per la gioia i vecchi pensionati che Renzi sfratta dalle case popolari Una manica di parassiti del Pd e degli altri partiti politici vive con stipendi di oltre 20000 euro […] 0

    ANNO I DELL’ERA “FELIX” DI RENZI

    Redazione, il ducetto Toscano ha detto che con lui si apre l’era “Felix”. Ballano per la gioia un quarto degli italiani che guadagnano meno di 10mila euro l’anno Ballano di gioia coloro (oltre la metà dei salari lordi individuali 54%)” sono tra 10.001 e 30.000euro, il 25,8% sia sotto i 10.001 e il 17,6% sia tra 30.001 e 70.000. Ballano di gioia gli oltre 8 milioni di disoccupati Ballano per la gioia i vecchi pensionati che Renzi sfratta dalle case popolari Una manica di parassiti del Pd e degli altri partiti politici vive con stipendi di oltre 20000 euro […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, record di lavoro nero e irregolare nei cantieri dell’Emilia-Romagna. “E attenzione al caporalato mafioso”, lo segnala la Cgil in un articolo sulla “Gazzetta di Modena”. Mentre Renzi da la caccia agli introvabili evasori, la ex regione rossa si scopre essere regina del lavoro nero. Mentre Renzi parla di tutele crescenti, col Jobs act legalizza il lavoro precario abolendo l’art. 18. Saluti da un lettore. L’articolo della Gazzetta di Modena. I dati aggiornati all’1 ottobre 2014 riportano una media del 52% di irregolarità riscontrate a livello regionale. In provincia di Modena, ad esempio, va però peggio con […] 0

    Lavoro “nero”, record a Modena: fino al 74%

    Caro Operai Contro, record di lavoro nero e irregolare nei cantieri dell’Emilia-Romagna. “E attenzione al caporalato mafioso”, lo segnala la Cgil in un articolo sulla “Gazzetta di Modena”. Mentre Renzi da la caccia agli introvabili evasori, la ex regione rossa si scopre essere regina del lavoro nero. Mentre Renzi parla di tutele crescenti, col Jobs act legalizza il lavoro precario abolendo l’art. 18. Saluti da un lettore. L’articolo della Gazzetta di Modena. I dati aggiornati all’1 ottobre 2014 riportano una media del 52% di irregolarità riscontrate a livello regionale. In provincia di Modena, ad esempio, va però peggio con […]

    Continue Reading

  • Ricapitoliamo; La Fabbrica fà trattori: E’  operaio in una grande fabbrica, dipendente da 20 anni. La grande fabbrica si chiama Fiat Cnh, 20 anni a produrre sotto padrone. Come tutti gli operai, ma a saldare. Significa avere tempi di lavoro. Controllati al secondo.  Dentro un ciclo economico impostato dall’alto. L’operaio in questione salda. Nelle linee si lavora fianco a fianco. In saldatura No, non è possibile, si distanzia il lavoro Ci sono postazioni individuali distanziate.   Poniamo che l’operaio viene poi distanziato dal suo stesso reparto. Per Anni. In un altro capannone separato. Dicevamo che per prendere il salario […] 0

    GRUPPO FIAT: Licenziato per “sentito Dire”?

    Ricapitoliamo; La Fabbrica fà trattori: E’  operaio in una grande fabbrica, dipendente da 20 anni. La grande fabbrica si chiama Fiat Cnh, 20 anni a produrre sotto padrone. Come tutti gli operai, ma a saldare. Significa avere tempi di lavoro. Controllati al secondo.  Dentro un ciclo economico impostato dall’alto. L’operaio in questione salda. Nelle linee si lavora fianco a fianco. In saldatura No, non è possibile, si distanzia il lavoro Ci sono postazioni individuali distanziate.   Poniamo che l’operaio viene poi distanziato dal suo stesso reparto. Per Anni. In un altro capannone separato. Dicevamo che per prendere il salario […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro mentre passano le immagini in Tv delle riunioni ai massimi livelli, a Kiev e Mosca, tra capi di stato (Merkel, Hollande, Putin, Poroshenko), e i giornalisti ci raccontano le loro balle sugli “sforzi fatti per la pace” in Ucraina, non solo le immagini sul campo di battaglia li smentiscono, ma ben altri preparativi e incontri pongono le basi di un confronto militare di ben più ampia portata. Una settimana fa, all’ultimo incontro annuale della NATO, Il segretario generale dell’Alleanza atlantica Jens Stoltenberg ha avvertito con preoccupazione che la Russia sta aumentando sensibilmente la spesa militare […] 0

    L’uscita dalla crisi

    Redazione di operai Contro mentre passano le immagini in Tv delle riunioni ai massimi livelli, a Kiev e Mosca, tra capi di stato (Merkel, Hollande, Putin, Poroshenko), e i giornalisti ci raccontano le loro balle sugli “sforzi fatti per la pace” in Ucraina, non solo le immagini sul campo di battaglia li smentiscono, ma ben altri preparativi e incontri pongono le basi di un confronto militare di ben più ampia portata. Una settimana fa, all’ultimo incontro annuale della NATO, Il segretario generale dell’Alleanza atlantica Jens Stoltenberg ha avvertito con preoccupazione che la Russia sta aumentando sensibilmente la spesa militare […]

    Continue Reading