Archive for 17 Gennaio, 2015

  • Redazione di OperaiContro, le cose potevano andare ed essere gestite diversamente da mesi, alla legatoria di Landriano. Se solo tanti operai, purtroppo maggioranza, si svegliassero dal torpore rinunciando alla vertenzialità confederale ed assumendo finalmente un carattere conflittuale. Questo comunque è quanto accade a Landriano (Pavia) RESOCONTO SCIOPERO 16 GENNAIO 2015 Quest’oggi gli operai della LEGATORIA INSERVICE SRL di Landriano (PV), inquadrati come soci lavoratori della cooperativa appaltante SERVIZI MULTILAVORO, sono entrati in sciopero dopo l’apertura dello stato di agitazione di ieri, giovedì 15 gennaio, da parte del S.I.COBAS.Motivazioni dello sciopero erano sostanzialmente due: -La totale indeterminatezza della continuità della propria attività lavorativa, e di conseguenza la […] 0

    SCIOPERO OPERAI INSERVICE LANDRIANO (PV)

    Redazione di OperaiContro, le cose potevano andare ed essere gestite diversamente da mesi, alla legatoria di Landriano. Se solo tanti operai, purtroppo maggioranza, si svegliassero dal torpore rinunciando alla vertenzialità confederale ed assumendo finalmente un carattere conflittuale. Questo comunque è quanto accade a Landriano (Pavia) RESOCONTO SCIOPERO 16 GENNAIO 2015 Quest’oggi gli operai della LEGATORIA INSERVICE SRL di Landriano (PV), inquadrati come soci lavoratori della cooperativa appaltante SERVIZI MULTILAVORO, sono entrati in sciopero dopo l’apertura dello stato di agitazione di ieri, giovedì 15 gennaio, da parte del S.I.COBAS.Motivazioni dello sciopero erano sostanzialmente due: -La totale indeterminatezza della continuità della propria attività lavorativa, e di conseguenza la […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, siamo un esercito di 7 milioni. Se ci organizziamo con gli operai, nessun esercito potrà sconfiggerci Organizzati siamo una forza invincibile Non abbiamo da fare tavoli con nessuno Un esercito di 7 milioni di miserabili può mettere fine al capitalismo in Italia Padroni, politici e sindacalisti debbono tremare Hanno prodotto i loro becchini In Italia ci sono oltre 3,6 milioni di persone che sarebbero disponibili a lavorare ma non cercano impiego: il 14,2% della forza lavoro, oltre tre volte la media Ue-28 (4,1%). Lo rileva l’Eurostat in uno studio sul terzo trimestre 2014 secondo il […] 0

    UN ESERCITO DI 7 MILIONI DI DISOCCUPATI

    Redazione di Operai Contro, siamo un esercito di 7 milioni. Se ci organizziamo con gli operai, nessun esercito potrà sconfiggerci Organizzati siamo una forza invincibile Non abbiamo da fare tavoli con nessuno Un esercito di 7 milioni di miserabili può mettere fine al capitalismo in Italia Padroni, politici e sindacalisti debbono tremare Hanno prodotto i loro becchini In Italia ci sono oltre 3,6 milioni di persone che sarebbero disponibili a lavorare ma non cercano impiego: il 14,2% della forza lavoro, oltre tre volte la media Ue-28 (4,1%). Lo rileva l’Eurostat in uno studio sul terzo trimestre 2014 secondo il […]

    Continue Reading

  • Redazione, altro che crescita e stronzate varie. Aumenta la disoccupazione e la miseria Un operaio di Livorno Livorno è la capitale degli sfratti. Secondo i dati del “dossier statistico sulle locazioni” realizzato dal Sunia, il sindacato nazionale unitario inquilini ed assegnatari, nella città toscana si conta uno sfratto ogni 30 famiglie: la media nazionale è di uno sfratto ogni 70 famiglie. Anche per questo oggi l’Asia usb(Associazione inquilini e abitanti) e il Comitato autonomo per il diritto all’abitare hanno organizzato a Livorno un corteo per chiedere a Comune e Prefettura un aiuto concreto e lo stop degli sfratti per […] 0

    Livorno: capitale degli sfratti. “Frutto della terribile crisi industriale”

    Redazione, altro che crescita e stronzate varie. Aumenta la disoccupazione e la miseria Un operaio di Livorno Livorno è la capitale degli sfratti. Secondo i dati del “dossier statistico sulle locazioni” realizzato dal Sunia, il sindacato nazionale unitario inquilini ed assegnatari, nella città toscana si conta uno sfratto ogni 30 famiglie: la media nazionale è di uno sfratto ogni 70 famiglie. Anche per questo oggi l’Asia usb(Associazione inquilini e abitanti) e il Comitato autonomo per il diritto all’abitare hanno organizzato a Livorno un corteo per chiedere a Comune e Prefettura un aiuto concreto e lo stop degli sfratti per […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro. ancora una strage dei padroni con l’amianto Vi invio una cronaca Un operaio Il maxi-processo sull’amianto killer nel petrolchimico diRavenna – alla sesta udienza nell’aula d’assise del tribunale – si arricchisce per la prima volta della voce di un esperto secondo cui l’amianto era una presenza costante e quotidiana nel polo chimico che si estende sulla riva sinistra del canale Candiano di Ravenna, a circa tre chilometri dalla darsena. In poco più di 20 anni sono stati una trentina i casi di mesotelioma tra i lavoratori del petrolchimico: più di un caso all’anno. Per i […] 0

    AMIANTO AL PETROLCHIMICO DI RAVENNA

    Redazione di operai Contro. ancora una strage dei padroni con l’amianto Vi invio una cronaca Un operaio Il maxi-processo sull’amianto killer nel petrolchimico diRavenna – alla sesta udienza nell’aula d’assise del tribunale – si arricchisce per la prima volta della voce di un esperto secondo cui l’amianto era una presenza costante e quotidiana nel polo chimico che si estende sulla riva sinistra del canale Candiano di Ravenna, a circa tre chilometri dalla darsena. In poco più di 20 anni sono stati una trentina i casi di mesotelioma tra i lavoratori del petrolchimico: più di un caso all’anno. Per i […]

    Continue Reading

  • da www.noexpo.org UNIVERSITÀ CHIUSA? PRENDIAMO SPAZIO IN VIA MASCAGNI 6 Nella Milano che rivendica la libertà di espressione le porte dell’Università statale rimangono chiuse a studenti, docenti, lavoratori e la città intera. Nella Milano dove Expo patrocina iniziative omofobe perché “Expo lascia spazio a posizioni diverse e a volte antitetiche tra di loro”, si chiude un luogo di cultura per impedire dibattito e confronto. Nella città di Expo le direttive sono chiare: impedire lo sviluppo di discorsi critici e lo scambio di saperi in relazione al grande evento e cristallizzare un modello di società in cui non c’è spazio […] 0

    LA LIBERTA’?

    da www.noexpo.org UNIVERSITÀ CHIUSA? PRENDIAMO SPAZIO IN VIA MASCAGNI 6 Nella Milano che rivendica la libertà di espressione le porte dell’Università statale rimangono chiuse a studenti, docenti, lavoratori e la città intera. Nella Milano dove Expo patrocina iniziative omofobe perché “Expo lascia spazio a posizioni diverse e a volte antitetiche tra di loro”, si chiude un luogo di cultura per impedire dibattito e confronto. Nella città di Expo le direttive sono chiare: impedire lo sviluppo di discorsi critici e lo scambio di saperi in relazione al grande evento e cristallizzare un modello di società in cui non c’è spazio […]

    Continue Reading