Ti curi se hai i soldi

Cara Redazione, rinvii continui delle operazioni e dei ricoveri programmati. Dopo l’aumento dei tichet sanitari, la situazione degli ospedali è paradossale. Inoltre per non aspettare mesi per una visita o un esame, viene richiesto un’integrazione al tichet. All’ospedale di Melzo dopo l’arrivo di molti milioni di euro, i ricoveri e gli interventi già programmati diventano un opxional. Allego un brano di un articolo de “Il Giorno della Martesana”, come esempio del disagio per chi ha bisogno dell’ospedale, o deve fare esami, visite, terapie. Saluti da un lettore. Melzo (Milano) «Posti letto ancora ridotti causa lavori e da riservare alle […]

Cara Redazione,

rinvii continui delle operazioni e dei ricoveri programmati. Dopo l’aumento dei tichet sanitari, la situazione degli ospedali è paradossale. Inoltre per non aspettare mesi per una visita o un esame, viene richiesto un’integrazione al tichet. All’ospedale di Melzo dopo l’arrivo di molti milioni di euro, i ricoveri e gli interventi già programmati diventano un opxional. Allego un brano di un articolo de “Il Giorno della Martesana”, come esempio del disagio per chi ha bisogno dell’ospedale, o deve fare esami, visite, terapie.

Saluti da un lettore.

Melzo (Milano) «Posti letto ancora ridotti causa lavori e da riservare alle emergenze», ricoveri per interventi chirurgici sospesi per due giorni all’ospedale Santa Maria delle Stelle di Melzo. Insorgono i sindacati: «Gravissima situazione di difficoltà e disagi per l’utenza, si diano delle risposte». Risponde a distanza la direzione sanitaria: «Scelta fatta per evitare problemi alle vere emergenze: da oggi (ieri per chi legge, ndr) la situazione è tornata a regime». A denunciare con una nota il «rinvio ad altra data» di tutti i ricoveri per interventi chirurgici (non si sa il numero preciso, all’incirca una quindicina) previsti per 7 e 8 gennaio il sindacato indipendente Fsi dell’Ao di Melegnano nella persona di Massimo Bernabè. Tutta la vicenda va inquadrata in relazione ai lavori di ristrutturazione da tempo in corso al Santa Maria delle Stelle, finanziati per molti milioni di euro. I cantieri ancora aperti hanno «mangiato» spazi e posti letto.

 

 

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.